Crea sito

ASD ATLETICO MAIDA - NEWS

13^Gior. Atl.Maida-Brancaleone 1-1

In gol Martinez, terzo risultato utile consecutivo

Un Maida in emergenza ferma il Brancaleone sul pari nonostante un primo tempo che si prometteva bene per gli uomoni di mister Torchia, al suo terzo risultato utile consecutivo frutto di una vittoria e due pareggi. Primo tempo buon Maida pericoloso in tre occasioni con El Audi in acrobazia, Costantino (miracolo del portiere) e Martinez, gli ospiti pericolosi solo neoi primissimi minuti in mischia. La ripresa parte subito con l'handicap, al primo minuto punizione dal limite per il Branca e palla sotto il sette . I giallorossi cercano di reagire ma al decimo l'espulsione di Romagnuolo sembra segnare la gara. Invece esce il carattere del Maida che in inferiorità numerica raggiuinge il pareggio con il suo miglior uomo , Martinez servito da El Aoudi. Al 90 esimo lo stesso Martinez esce per un grave infortunio (stop di un mese) e in pieno recupero El Aoudi sfiora il montante per il possibile gol del sorpasso. Brancaleone pericoosissimo con Marino intorno alla mezz'ora che colpisce la traversa su punizione. Da segnalare , nel primo tempo un altro legno per il Brancaleone su calcio piazzato .

12^ Giorn. S.Gregorio - Atl. Maida 1-1

Maida raggiunto a 2 minuti dalla fine

A Piscopio finisce in parità lo scontro diretto fra i padroni di casa del San Gregorio e l'Atletico Maida di mister Torchia. Maida in vantaggio con Santo (nella foto)  bravo a gonfiare la rete dopo schema da croner. Primo tempo di marca ospite, ripresa meglio il San Gregorio che raggiunge il pareggio solo all'88esimo e su calcio di rigore segnato dal neoentrato Egidio Simonetti per fallo di mano di Martino (poi espulso). Maida che comunque tiene bene il campo e nonostante i tanti infortuni richia pochissimo. Pareggio giusto nei 96 minuti di gara che sa di beffa per gli ospiti in quanto arrivato sui titoli di coda. Comunque secondo risultato utile consecutivo e domenica si attende la corazzata Brancaleone .

11^ Gior. : Atletico Maida-Gioiese 2-0

Esordio con vittoria per mister Torchia

Esordio in panchina per mister Alessandro Torchia (in settimana ha preso il posto dell'esonerato Barone) con vittoria ai danni di una quadrata Gioiese. Vittoria che si rivede a Maida dopo circa 2 mesi. Un gol per tempo regalano i tre punti alla squadra del presidente Paone. In rete , neanche a dirlo,l'Imperatore Martinez che con una stupenda girata di testa gonfia la rete alla mezz'ora del primo tempo raccogliendo l'assist di Musa. Nella ripresa chiude i conti il neoentranto Iudicelli che dopo aver fatto 20 metri palla al piede insacca sotto l'incrocio più lontano. Per cronaca annullato il 2 a 0 momentaneo di Rocca (esordio stagionale per lui) per un presunto fallo sul portiere di El Aoudi .

9^ Giorn. Villese - Atl.Maida 1 - 1

Avanti con El Aoudi raggiunti a 3' dalla fine

Atl. Maida : Arcuri, Leopoldo, Calabrese (60' Santo), Torchia, Frijia, Bilotta, Dan Musa (65' Taverna), Martino, El Aoudi, Martinez (78' Iudicelli), Costantino F. A disp. D'augello, Sonetto, Costantino S., Rocca. All. Barone

Marcatore Maida al 76' El Aoudi.

Reggio Calabria - Sfiora il colpaccio l'Atletico di mister Barone che viene raggiunto quasi al 90esimo da una buona Villese. Pareggio comunque giusto con il primo tempo a favore dei padroni di casa a livello di gioco espresso e occasioni (un gol annullato per carica sul portiere e una traversa) e ripresa meglio i giallorossi che si erano portati in vantaggio con El Aoudi a meno 15 dallo scadere. Sul finale, arriva il pareggio della Villese con il Maida momentaneamente in 10 per infortunio di un giocatore, cosi come successo la settimana scorsa contro il Gioiosa. Non proprio fortunato l'Atletico che domenica ha solo accarezzato il gusto del ritorno alla vittoria che manca da ben 5 turni.

Domenica al "Nicolazzo" di Maida ospite la Stilese di mister Leotta.

Si spera di recuperare gli infortunati Muraca e Romagnuolo, sarà ancora out il portiere Michienzi.

6^GIOR.Atletico Maida-Botricello0-1

Tante assenze e due legni, Maida brutto ma sfortunato

5^Gior.Real Gioia-Atletico Maida 1-0

Un Maida brutto e rimaneggiato cade con il Real

Real : Panuccio 7, Sette 6, Moumen 6,5, Mavrici 7, Rizzo 6,5, Mustari 6,5, Mercurio 6,5, Bello 6,5, alampi 7, Attisano 6,5, Mercurio D 6,5. All. Ficarra 6,5

Atl. Maida : Arcuri V 6, Leopoldo 6, Mirarchi 5, Torchia 5,5, Costantino 6, Frijia 6, Musa 5,5 (74' Santo sv), Martino 6, El Aoudi 6, Muraca 5,5, Iudicelli 5,5 (69' Arcuri A. 6). A disp. Michienzi, Taverna, Fratia, Baldo, Rocca. All. Barone 6.

Arbitro Cipolla di CS 7

Marcatore : 67' Mavrici (R)

Spettatori circa 100, la metà provenienti da Maida .

San Ferdinando - Brutta sconfitta per i giallorossi di mister Barone che, nonostante le pesanti assenze, soprattutto per i primi 20 minuti giocati a buon ritmo avrebbero potuto tentare il colpaccio contro un Real ordinato ma modesto .

Il primo brivido lo corre Panuccio bravo a deviare una punizione dal limite velenosa di Costantino al 10'. Poco più tardi dopo un corner di Muraca la palla sul piede di Iudicelli da buona posizione si spegne alta sulla traversa. Dopo il 20esimo si fa vedere il Real che sfiora due volte il gol con Moumen e Mercurio tutte e due volte imprecisi da buona posizione. Al 40esimo ancora Iudicelli a provarci dopo uno scambio con El Aoudi ma il tiro è centrale blocca Panuccio .

Nella ripresa vediamo un buon Real che crede alla vittoria e un calo fisico del Maida complici le numerose assenze (Romagnuolo e Calabrese squalificati e Martinez e Bilotta infortunati) e con alcuni giocatori non al 100% lasciano campo al Real che si fa pericoloso in due circostanze prima del gran gol di Mavrici, che "aiutato" da una palla in uscita maidese si trova sul destro la palla dell'1a 0 battendo l'incolpevole Arcuri. Il Maida prova a scuotersi ma poche palle per El Aoudi che sente la mancanza del "gemello" Martinez. Maida ancora in difficoltà sbilanciato in avanti alla ricerca del pareggio rischia il raddoppio con Attisano, para Arcuri. Al 90esimo palla gol per il Maida, punizione di Martino e Frijia liberatosi dalla marcaturasi fa anticipare dall'ottimo Panuccio che salva la sua squadra. Da segnalare l'ottimo arbitraggio del signor Cipolla di Cosenza e dei suoi assistenti .

4^Giorn. Atletico Maida-Filogaso 4-2

Le doppiette di Martinez ed El Aoudi stendono Filogaso

Atl. Maida : Arcuri 6, Leopoldo 6,5, Calabrese 6, Torchia 7, Bilotta 6,5, Frijia 6,5, Dan Musa 6,5, Martino 7, El Aoudi 7,5, Martinez 7,5, Iudicelli 6,5. A disp. Michienzi, Baldo, Costantino, Taverna, Santo, Mirarchi, Rocca. All. Barone 7.

Filogaso : Vallone 5,5, Serrao 6, Marago 6, Di Siena 5,5, Macri 5,5, Mazza 6, Bevivino 6, Macri 6, Mercadante 6,5, Cannitello 6,5. All. Alessandro 6.

Arbitro Aureliano di Rossano 6

Marcatori : 12' El Aoudi (M), 25' Cannitello (F), 26' Martinez (M), 60' Mercadante (F), 62' El Aoudi (M), 80' Martinez (M).  Espulsi Calabrese (M) al 24' del pt, e Serrao (F) al 30' del st.

Spettatori 400 circa.

Lamezia Terme - Seconda vittoria consecutiva per gli uomini di mister Barone che ancora privi di capitan Romagnuolo, Muraca e Arcuri riescono, non senza sudare, a battere il Filogaso di mister Alessandro per 4 a 2 grazie alle splendide doppiete di El Aoudi e Martinez, che si ripetono dopo i gol di Bovalino. Il primo tempo regala emozioni fin da subito con il Maida deciso a fare la partita e a concedere poco o niente al Filogaso. Al 12esimo Maida in gol, bella discesa sulla fascia di Calabrese c he pennella un cross per la testa di El Aoudi che, lasciato inspiegabilmente solo in aria di rigore ringrazia e buca Vallone. L'Atletico sembra padrone del campo e ancora El Aoudi ad avere una ghiotta occasione su cross di un'indemoniato Martinez non inquadra la porta per qualche centimentro a portiere battuto. Semra un monologo giallorosso ma arriva l'episodio che poteva cambiare l'andamento della partita, Calabrese spende un fallo al limite dell'aria di rigore , per l'arbitro è punizione e rosso diretto giudicandolo fallo da ultimo uomo, proteste dei giallorossi che chiedevano solo il giallo. Dalla punizione arriva il pareggio di Cannitello. Il Filogaso rientra in partita ma ci pensa Martinez con una bomba dai 35 metri su calcio piazzato a riportare in vantaggio il Maida un minuto dopo il gol del pareggio degli ospiti . Finisce il primo tempo con il Maida meritatamente in vantaggio. La ripresa vede il Filogaso credere nella rimonta e sfruttando l'uomo in più perviene al pareggio con Mercadante che batte Arcuri al la prima vera azione biancoverde. Occasione per il Filogaso di provare a vincere la partita, ma neanche 2 minuti più tardi ancora El Aoudi a gonfiare la rete per il 3 a 2. Occasionissima poco più tardi per il Filogaso che colpisce una traversa con Cannitello ma poco dopo un fallaccio di Serrao sui Martinez ristabilisce la parità numerica. Squadre stanche ma l'ultimo sussulto è ancora giallorosso con Martinez che realizza una splendida doppietta dopo un'azione corale con dan Musa protagonista in uomo assist. Finisce 4 a 2 per l'ìAtletico Miada che vince e convince facendo divertire i circa 400 presenti al "Riga" di Lamezia. Domenica prossima gli uomini dei presidenti Curti e Paone saranno di scena  a Gioia Tauro contro il Real . La prossima in casa potrebbe segnare il ritorno al "Nicolazzo" di Maida, quasi pronto dopo il restailyng di questa estate .

3^ Giorn. Bovalinese - Atl. Maida 2 - 3

Eroe della domenica l'Imperatore" Martinez"

Bovalinese - Mandarano 6(50' Larosa 5,5), Manglaviti 6, De Leo 6, Romeo 6, Maviglia 5, Manglaviti 6, Martino 6,5, Morabito 6, Romeo 6 (Grillo 7), Vita 6,5, Bruzzaniti 5. All. Criaco 6.

Atl.Maida : Michienzi 6,5, eopoldo 6, Calabrese 6 (86' Taverna sv), Santo 6, Torchia 7, Bilotta 6, Musa Dan 6, Costantino 6, El Aoudi 7 (50' Iudicelli 6), Martinez 8, Arcuri 6.  A disp. Arcuri V, Fratia, Baldo, Paone,Mirarchi . All. Barone 6,5.

Arbitro Tirinato 6,5.

Marcatori : 43' El Aoudi (M, Rig), 65' Romeo (B), 80' Grillo (B), 85' e 88' Martinez (M).

Ardore - Arrivano i primi tre punti per la squadra dei presidenti Paone e Curti, e arrivano contro una grande squadra, la Bovalinese, e con ben 5 out per squalifica . Esordio stagionale per El Aoudi, ancora non al 100% , ma autore di un gol e di una prestazione super , prima di uscire poichè non al top della condizione colpisce anche la traversa a portiere battuto.

Parte forte la Bovalinese alla ricerca del gol, ma il Maida si difende ordianto cercando qualche ripartenza con la velocità di Musa. Prima occasione per i padroni di casa al 10' con Bruzzaniti che sfiora la porta da buona posizione. il Maida non si scompone e mette paura a Mandarano con un traversone di Arcuri che per poco non trova la testa di El Audi praticamente da solo in aria di rigore. Ancora Bovalinese alla mezz'ora pericolosa con Romeo . Al 42 l'episodio che sblocca la partita, da un calcio d'angolo arriva l'atterramento di Torchia, per l'arbitro non ci sono dubbi penalty per i giallorossi, nelle protesta il guardialinee segnala un gesto antisportivo di Bruzzaniti nei confornti di Torchia e l'arbitro lo espelle lasciando la Bovalinese in 10. Dal dischetto l'esperto El Aoudi che di potenza gonfia la rete. Nella ripresa il Maida alla ricerca del ko e ancora con El Audi si rende pericoloso colpendo la traversa. Qualche minuto fuori il bomber marocchino non alcora in condizione, al suo posto Iudicelli. Sull'1 a 0 Bovalinese ancora nervosa e contratta e arriva il secondo rosso, ai danni di Maviglia che in 1 minuto rimedia 2 gialli, uno per fallaccio inutile su Dan Musa (ci sarebbe stato già il rosso diretto)l'altro per proteste nei confronti dell'arbitro per un fallo laterale. Ma proprio in 9 contro 11 esce fuori il gran carattere della Bovalinese, con Il Maida che sbanda e subisce il pareggio su corner di Vita deviato a mezza altezza da Romeo, inutile volo di Michienzi. Ancora Bovalinese alla ricerca di una clamorosa vittoria e a 10' dalla fine il neo entrato Grillo gonfia la rete per il 2 a 1 amaranto. Sembra finita ma il Maida ha la lucidità di riorganizzarsi e a 5' dal termine con il suo miglior uomo, Martinez, pareggia con un gran tiro dai 25 metri dopo una bella triangolazione con Musa. A questo punto il Maida ci crede e si rende pericoloso con Iudicelli che entrato in aria di rigore complice la deviazione del portiere colpisce il palo. Ma subito dopo è Martinez a regalare la vittoria ai suoi, in velocità brucia l'uscita del poco convinto Larosa e con uno splendido pallonetto insacca. Grande gioia al triplice fischio per una partita rocambolesca, onore al merito anche agli sconfitti, che dovranno sicuramente recitare il mea culpa per la troppa aggressività pagata con ben due espulsioni, ma grande merito ad un maida decimato e con tanti giovani in campo, con una media di 21 anni di età.

1^ Giorn. : Bagnarese - Atl.Maida 1-0

Al Maida i complimenti, alla Bagnarese i tre punti

Bagnarese : Sassi 6,5, Barila 6, Spoleti 5,5, Ianni 5,5, Velardo 6, Carbone 6,5, Corica 6, Cundari 7, De Marco 6,5, Corigliano 7, Saffioti 6, Musumeci 6.

Atl.Maida : Michienzi 6,5, Frijia 6, Bilotta 6,5 (40'Costantino sv),Santo 7, Romagnuolo 6,Calabrese 6, Martinez 7, Martino 6,5, Dan Musa 6,5, Muraca 6,5, Torchia 6,5 (75' Iudicelli 5,5). A disp. Arcuri V, Baldo, Taverna, Rocca,Leopoldo . All. Barone 6,5.

Arbitro Idone di RC 5.

Marcatore : 81' Cundari (B) Rig. - Espulso Rocca (M) a fine partite per proteste.

Calcio d'angolo 8-6 per il Maida . 

Bagnara - Buona la "Prima" per la Bagnarese che con molta fatica porta a casa i tre punti con un rigore dubbio a 9 minuti dalla fine concesso dall'incerto Idone di Reggio Calabria . Partita tiratissima per 95 minuti dove le due squadre si affrontano a viso aperto cercando la vittoria e probabilmente a questo Maida sarebbe andato stretto anche il pareggio, ma la forte Bagnarese, comunque squadra quadrata e cotruita per vincere, non si è fatta sfuggire l'occasione per far sua una partita che ormai sembrava avviata sullo 0 a 0. Nel primo tempo le squadre partono subito alla ricerca del gol, prima il Maida con Martinez dal limite e con Torchia che lanciato da Muraca di testa lambisce il palo si rende pericoloso, non da meno i padroni di casa che con Corigliano da buona posizione manda alto sulla traversa. Nella ripresa il Maida sembra avere una marcia in più e con delle ripartenze veloci mette in difficoltà i difensori di casa, specie con Musa, il ghanese alla sua prima ufficiale in giallorosso .

Maida pericoloso con Martinez che dopo un'assolo personale manda fuori di poco, ma le due occasionissime  capitano una sul piede di Musa che dopo un'assolo sulla fascia in diagonale sfiora il palo e poi con Santo che con un gran tiro dal vertice dell'aria di rigore colpisce in pieno la traversa. Bagnarese perciolosa ancora con Corigliano che trova pronto Michienzi. Bella partita, rovinata negli ultimi 12 minuti da due decisioni parecchio contestate dagli ospiti, infatti al 28 esimo minuto Martino dopo un uno due con Musa entra in aria di rigore e viene atterrato, l'arbitro fa proseguire , sul prosiuego il tiro di Martinez che viene deviato da un difensore. Clamorosamente fischiato il rigore a favore della Bagnarese dopo che Frijia e Cundari toccandosi spalla e spalla cadono in aria di rigore giallorossa . Dal dischetto lo stesso Cundari all 81esimo non sbaglia. Dopo il gol Maida vicinissimo al pareggio sempre con Musa che da solo davanti al portiere spara il pallone in bocca. Al triplice fischio è festa per la Bagnarese , che da grande squadra raccoglie il massimo con il minimo sforzo.

Coppa : Atl.Maida - Filogaso 4-0

Alla "prima" ufficiale poker al Filogaso

Atl.Maida : Michienzi 6, (55' Arcuri V 6), Calabrese 6,5, Taverna 6 (57' Bilotta 6), Santo 7,5, Romagnuolo 7, Frijia 6,5 (60' Leopoldo 6), Torchia 7,5, Martino 7, Iudicelli 7 (68' Baldo 6), Muraca 6 (60' Costantino 6), Arcuri 7. A disp. Rocca. All. Barone 7

Filogaso : Il Grande 5,5, Bevivino 5,5, Bagnato 6, Macri 5,5, Serrao 5,5, Mazza 6, Romeo 5,5, Savino 6, Cannitello 5,5, Corigliano 5,5. All. Alessandro

Marcatori : 2' Santo (M), 20' Arcuri (M), 55' Iudicelli (M), 75' Torchia (M).

Arbitro Torchia di CZ 6,5.

Spett. 120 circa nessun ammonito.

Lamezia Terme - Parte bene l'avventura dell'Atletico Maida in Coppa, battuto con un sonoro 4 a 0 il Filogaso di mister Alessandro (fino a ieri bestia nera dei giallorossi), che da continuità alle buone prestazioni con vittoria espresse con le quotate Promosport e Sambiase in amichevole. Partita senza storia che si apre al 2 minuto con un bel gol di Santo che lanciato dall'ottimo Torchia (migliore in campo) gonfia la rete del Filogaso. Gran partita anche di Martino, mai domo. Al 18esimo Filogaso pericoloso con Cannitello ma Michienzi devia di piede. Unico sussulto degli ospiti, infatti subito dopo raddoppio di Arcuri che in diagonale batte Il Grande. Nella ripresa Maida ancora padrona del campo e al 10 del secondo tempo porta a tre le marcature con Iudicelli (ottimo esordio) che lanciato da Arcuri in velocità brucia i centrali del Filogaso e piazza la palla con freddezza alle spalle del pipelet ospite. Ancora Maida pericolosissimo subito dopo con Frijia che a pochi passi dalla linea di porta non rqaccoglie il cross di Calabrese. Alla mezz'ora è poker, Torchia dal vertice alto lascia partire un velenoso tiro a girare che toglie la ragnatela dal sette . Atletico Maida sul finale pericoloso con Baldo che però perde il tempo di battuta anche per il buon recupero di Bagnato. Domenica a Sersale contro i padroni di casa la squadra dell'ottimo Barone cercherà l'impresa per passare il turno anche se attualmente il Maida sarebbe in vantaggio per differenza reti proprio sul Sersale .

Sambiase - Atl.Maida 2-4

Tripletta Arcuri e gol di Dan, buon Maida

Sambiase Atletico Maida 2 - 4

Marcatori : 4' Dan (M), 20' Arcuri (M), 58' Arcuri (M), 80' Cefalà (S), 83' Serra (S), 88' Arcuri (M)

Atletico Maida PT : Arcuri (99), Taverna (99), Frijia, Torchia ( 10'Iudicelli ), Romagnuolo, Bilotta, Dan (98), Martino, Martinez, Muraca, Arcuri .
Atletico Maida ST : Michienzi, Rocca, Calabrese (99), Santo (98), Romagnuolo, Bilotta, Leopoldo, Martino, Baldo (98), Costantino, Arcuri. All. Barone

Lamezia Terme - L'amichevole di stamattina al "Renda" di Lamezia Terme finisce per 4 a 2 in favore dei giallorossi maidesi, con protagonista dell'incontro Alessio Arcuri autore di una splendida tripletta. Buona prestazione dei ragazzi di mister Barone, alla seconda amichevole stagionale, che passano da subito in vantaggio con Dan in scivolata sottoporta, servito da Arcuri che aveva ricevuto palla da Martinez con uno splendido cambio gioco . al 10' esce Torchia, ex di turno, per infortunio, al suo posto Iudicelli . al 20' raddoppio Maida, corner dello specialista Muraca e Arcuri al volo di sinistro gonfia la rete . Primo tempo di marca maidese , da segnalare al 45esimo un brutto intervento di Bafu ai danni di Martinez che infortunato esce dal campo . Nella ripresa al 58esimo terzo gol maidese , sempre Arcuri con un tiro deviato dal portiere è lesto a insaccare di testa. Girandola ddi sostituzioni da ambo le parti e intorno all' 80 Cefalà accorcia le distanze . Subito dopo Sambiase che si porta sul 2 a 3 con un gol di Serra che approfitta di uno svarione difensivo maidese. Sembra finita ma quasi allo scadere Arcuri dal limite porta a 4 le marcature del Maida firmando una splendida tripletta personale .
Domani sia Sambiase che Maida osserveranno il turno di riposo in Coppa .

Si ringrazia per le foto il signor Rochira.

Promosport - Atl. Maida 2 - 3

Amichevole al "Riga", due squilli Martinez e gol di Dan

Marcatori : 5' Martinez (M), 13' Villella (P), 20' El Medi (P), 55' Dan (M), 90' Martinez (M)(Rig)

Atletico Maida 1° tempo : Michienzi, Taverna 99, Calabrese 99, Santo 98, Romagnuolo, Frijia, Torchia, Martino, Martinez, Muraca, Arcuri .

Atletico Maida 2° tempo : Arcuri 99, Rocca, Leopoldo, Costantino, Romagnuolo, Bilotta, Baldo 98, Martino, Martinez, Dan 98, Iudicelli . All. Barone

Lamezia Terme - Buona la "prima" uscita ufficiale . La squadra dei Presidenti Paone e Curti battono 3 a 2 i padroni di casa della Promosport in amichevole,  sugli scudi l'Imperatore Martinez che segna una doppietta e il neo acquisto Dan, per la Promosport le reti di Villella ed El Madi .

Esordio anche per Francesco Rocca e per il giovanissimo Calabrese che verranno ufficializzati nella giornata di lunedi insieme a Dan . Nel complesso buona sgambata , in campo tutti e 22 giocatori della rosa, eccetto El Aoudi, il bomber marocchino si aggregherà alla squadra il 25 agosto . Prossimo impegno sabato prossimo contro il Sambiase al "Renda" di Lamezia Terme .

Comunicato N° 9

Settore giovanile in crescita

L’ASD Atletico Maida da questa stagione avrà il settore giovanile .

Altra pagina di storia scritta con la squadra in Promozione, la società comunica di aver trovato l’accordo con il mister Antonio Paone al quale vanno i più sentiti ringraziamenti per la disponibiltà e per aver accettato in pieno la proposta fatta dalla società .

Paone, da sempre protagonista nel calcio giovanile regionale con la propria scuola calcio, allenerà  i piccoli amici, primi calci, esordienti e giovanissimi, sarà coadiuvato da Francesco Decio .

Altro tassello dello staff è mister Ippolito Paonessa che curerà i pulcini e sarà il responsabilità della Juniores . La società ringrazia mister Lucchino per il lavoro svolto la scorsa stagione nella categoria Juniores augurandogli le migliori fortune personali e sportive .

I dirigenti responsabili per il settore giovanile sono Antonio Colistra, Luciano Chiriaco, Giuseppe Provenzano, Domenico Catozza, Antonio Gigliotti .

Comunicato N°8

Il portiere Arcuri è del Maida

L’ASD Atletico Maida comunica ufficialmente di aver raggiunto l’accordo con il talentuoso portiere classe 99 Vincenzo Arcuri

La scorsa stagione alla Vigor Lamezia , il portiere di Pianopoli ha scelto di vestire il giallorosso dell’Atletico Maida rifiutando anche offerte di categoria superiore sposando in pieno il progetto della società .

Al giocatore vanno i ringraziamenti di tutta la Dirigenza , convinti di aver tesserato uno dei migliori portieri under della regione .

Comunicato N° 6 e 7

Sgrò sponsor ufficiale, preso Santo ex Vigor

- Firma Santo, ex Vigor Lamezia -

L’ASD Atletico Maida comunica di aver tesserato  il centrocampista classe  ’98 Alessandro Santo (in foto fra i dirigenti Battaglia e Provenzano) .

La scorsa stagione, il giocatore di Vena di Maida (fraz. di Maida)  ha indossato la maglia della Vigor Lamezia , con la quale ha collezionato presenze in passato in Coppa Italia , in Lega Pro e nel campionato di seri D .

- New entry in società, Angelo Sgrò - 

Il Presidente Luciano Paone e la Dirigenza tutta dell’Atletico Maida con soddisfazione comunicano l’entrata in società del consulente automobilistico Angelo Sgrò.

Da sempre vicino alla squadra , quest’anno ha ulteriormente rafforzato il proprio contributo diventando Sponsor ufficiale .

La società ringrazia il signor Sgrò per il considerevole contributo economico e personale e per aver sposato in pieno il progetto dell’Atletico Maida .

Comunicato N° 5

Arriva il Top Player, Torchia è giallorosso

L’ASD Atletico Maida è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo per il diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Gianmarco Torchia .

Il giocatore, classe 95, la scorsa stagione nel campionato di Eccellenza con la maglia del Sambiase ha collezionato 23 presenze segnando 3 gol. Nelle due precedenti stagioni ha indossato la maglia della Palmese prima vincendo il campionato di Eccellenza (2014-15) giocando 28 partite  e segnando 7 reti per poi giocare il campionato di serie D (stagione 2015-16) totalizzando 20 presenza ed 1 rete . Nasce calcisticamente nelle giovanili del Real Pianopoli dove nella stagione 2013-14 in Prima categoria ha collezionato 25 presenze condite da 8 gol .

La società ringrazia il giocatore per aver scelto di indossare la maglia giallorossa per la prossima stagione .

Comunicato N° 4

L'esterno Iudicelli al Maida

L’ASD Atletico Maida comunica di aver raggiunto l’accordo con l’esterno Giuseppe Iudicelli.

Iudicelli classe 94, ha iniziato con le giovanili del Catanzaro per poi passare alla Vigor Lamezia dove ha giocato fino alla categoria Berretti, poi due stagioni con il Real Pianopoli in Prima categoria per poi passare alla Scommettendo.it Fronti dove ha giocato gli ultimi due campionati. Complessivamente nelle quattro stagioni di Prima categoria ha totalizzato 23 gol .

Si ringrazia la società Scommettendo.it Fronti per la disponibilità alla trattativa .

Comunicato N° 3

Tanti rinnovi per la prossima stagione

L'ASD Atletico Maida comunica ufficialmente il rinnovo della gran parte della squadra che si è classificata al settimo posto al primo anno di Promozione, si tratta di capitan Romagnuolo, del centrocampista Luigi Martino e dell'esperto Davide Muraca i tre sono alla quarta stagione in giallorosso.Rinnovo anche per i centrali Frijia e Bilotta, dei giovani 97 Leopoldo e Costantino, del portiere D'Augello (arrivato nella seconda parte della stagione), dei maidesi classe 98 De Vito e Baldo, dell'esterno Alessio Arcuri (10 reti la scorsa stagione) e del bomber marocchino El Aoudi (9 gol in 16 partite disputate), vicino all'accordo l'altro attaccante Antonio Caruso. Infine, ma non per importanza , il rinnovo dell l'"Imperatore" Martinez ( 9 gol per lui alla prima stagione in Promozione), ormai diventato autentica bandiera di questa squadra. In settimana uscirà l' ufficialità del pezzo forte del mercato giallorosso .

Comunicato N° 2

Tra i pali il ritorno di Michienzi

L'ASD Atletico Maida comunica ufficialmente di aver raggiunto l'accordo con il portiere classe '95 Andrea Michienzi (nella foto con il Presidente Paone). Un ritorno del portiere dopo la vittoria del campionato di seconda categoria in giallorosso nel 2012. Lo scorso anno Michienzi ha difeso la porta del Filogaso, risultando uno dei portieri meno battuti del campionato,in passato ha vinto il campionato di Prima categoria con la Libertas Curinga, ex Juniores Sambiase dove vanta anche alcune convocazioni in prima squadra in serie D, ha vestito anche le casacche del Soriano (Promozione) e Piscopio (1^Categoria) e appunto Atletico Maida .

Si ringrazia la società del Filogaso per la disponibilità alla trattativa del giocatore .

Comunicato ufficale N°1

Rinnova mister Barone, il vice sarà Marasco

L’ ASD Atletico Maida comunica di aver rinnovato l’incarico a mister Franco Barone dopo la sorprendente quanto positiva stagione disputata nel campionato di Promozione calabrese conclusasi con il settimo posto in classifica e dopo aver raggiunto in anticipo e brillantemente l’obiettivo salvezza .

Il Presidente Paone e tutta la Dirigenza ringraziano inoltre la famiglia Chiriaco che, come la scorsa stagione,  ha deciso di confermare il proprio contributo economico per disputare il secondo campionato di Promozione calabrese .

Confermato come Team Manager proprio Marco Chiriaco e conferma ma con ruolo diverso per Giovanni Marasco, che non sarà più il preparatore dei portieri causa intervento ma farà parte dello staff di mister Barone come collaboratore, a Giovanni, da sempre al fianco dei colori giallorossi vanno i ringraziamenti della società tutta .

Atletico Maida - Garibaldina

Domenica al "Riga" giornata giallorossa

Domenica alle ore 16.00 Atletico Maida - Garibaldina per il riscatto dopo la brutta sconfitta di Botricello maturata al 90esimo. Out per l'Atletico Roberto Saladini squalificato per 3 giornate dal giudice sportivo, rietra dall'infortunio Davide Tarzia . Ancora fuori De Vito e Francesco Michienzi.

La società comunica che domenica sarà Giornata Giallorossa e non saranno validi ne accrediti ne tessere abbonamenti, comunque gratis l'ingresso di donne e under 18.

Atletico Maida - Brutium CS 3 - 2

Il Maida vince trascinato dall'Imperatore Martinez

Atl.Maida : Bongiovanni 6, Frijia 7, De Vito 6, Costantino 6,5 (75' Calvieri 6), Romagnuolo 6,5, Bilotta 7, Caruso A 6, Martino 6,5, Caruso S 6 (77' Tarzia 6), Muraca 6,5, Martinez 8. A disp. D'Augello, Saladini, Baldo, Ianni, Leopoldo. All. Barone 6,5 

Marcatori : 20' Filareti (CS), 23' Martinez (M), 30' Bilotta (M), 38' Principato (Rig. CS), 42' Martinez (M)      

Spett. 200 circa di cui 20 da Cosenza.

Lamezia Terme - Ritorna al successo dopo un mese l'Atletico Maida del presidente Paone trascinato da un Martinez in versione super al rientro da titolare dopo un fastidioso infortunio che lo aveva lasciato fuori per tre settimane. Partita piacevole specie nei primi 45 minuti dove le due squadre danno vita ad un'incontro spettacolare con ben 5 reti nei primi 45 minuti. Pronti via dopo neanche un giro di lancette è Antonio Caruso che ben lanciato da Frijia si "divora" il gol del vantaggio ciccando la palla a pochi passi dall'estremo difensore cosentino. Il Maida sempre in giornata ed è Simone Caruso che dalla distanza ci prova al 5'. Il Cosenza cerca di rallentare il ritmo dei giallorossi ancora pericolosi con Martinez che sfiora il palo. Al 20' clamorosamente a passare in vantaggio è la Brutium , al primissimo affondo, punizione dalla destra messa in mezzo, difesa giallorossa distratta ed è Filareti a gonfiare la rete per il vantaggio ospite. Reazione Maida immediata , dopo neanche tre minuti arriva il pareggio ad opera di Martinez che su una punizione calibrata del solito Muraca ruba il tempo alla difesa rossoblu e segna di testa la rete dell'1 a 1 . Cresce il Maida, e alla mezz'ora si porta in vantaggio con Bilotta, il difensore giallorosso in scivolata ribadisce in gol una respinta del portiere ospite su un corner al veleno battuto sempre da Muraca. Brutium che non ci sta e cerca subito la rete del pareggio che arriva però grazie ad un calcio di rigore "generoso" concesso per atterramento di Filareti, alla battuta Principato per il 2 a 2. Subito dopo il gol del pareggio ancora l'indemoniato Martinez a chiamare alla gran parata il portiere cosentino che devia in angolo un preciso pallonetto dell'Imperatore. Ma poco più tardi sempre martinez dopo una bella triangolazione con Simone Caruso a gonfiare la rete con un preciso diagonale. Nella ripresa ritmi decisamente più blandi con l'Atletico a gestire il possesso palla, e ci prova con Caruso ma senza fortuna. Cresce invece il Cosenza senza mai però pungere negli ultimi metri. Quasi a 10 minuti dalla fine l'arbitro fischia il secondo rigore della partita in favore dei cosentini (il decimo contro per i giallorossi), questa volta la decisione del signor Idone di Reggio Calabria sembra corretta, ma il giocatore rossoblu incaricato del tiro dal dischetta stampa la palla sulla traversa fra la disperazione dei tifosi cosentini al seguito. Al 90esimo serprentina di un'indemoniato Martinez che dopo aver superato due difensori e il portiere manda a lato clamorosamente la palla della tripletta personale. Al 93esimo minuto a soli 60 secondi dalla fine della partita da segnalare un bruttissimo fallo di frustrazione del giocatore Caruso del Brutium ai danni di Martienz con relativa espulsione del giocatore, unica situazione di tensione in tutta la partita. Domenica prossima impegnativa trasferta in quel di Botricello per i giallorossi maidesi. 

Atleltico Maida - Belvedere 3 - 3

Carattere Maida dallo 0-3 al 3 a 3 finale, super rimonta!

Atletico Maida :Bongiovanni 5,5, Saladini 5,5 (55' Martino 7), De Vito 6, Tarzia 6 ( 60' Ianni 7), Romagnuolo 7, Frijia 7, Caruso A 6, Calvieri 6,5, El AOudi 6, Muraca 6,5, Arcuri 6,5. A disp. Isabella, Leopoldo, Caruso S, Costantino, Baldo. All. Barone 6,5

Belvedere : Adornetto 6, Fedele 6, Viteritti 6,5, De Pantis 6,5, Amendola 6, Grasso 6, lanzillotta 6, De Simone 6,5, Piluso 7, Gagliardi 6,5, Stumbo 5,5.All. Vilardi 6.

Arbitro Cortale di Locri 5,5 (ass.Fascetti 4,Catona 3)

Marcatori: 49' De Simone (B), 53' e 75' Piluso (B), 77' Ianni (M), 81' Frijia (M), 88' Romagnuolo (M)

Note : Annullato gol di Caruso al 30', Spett. 150 circa Angoli 7-3 Maida, Pioggia battente per quasi tutta la partita. 

Lamezia Terme - Partita bella, avvincente , Belvedere a 15 minuti dalla fine in vantaggio di 3 reti e Maida al 90esimo che rischia addirittura di vincerla , rimonta epica per la squadra di Barone. Nel primo tempo ospiti più intraprendenti specie nei primi 20 minuti, mala prima occasione gol è di marca giallorossa con Caruso che liberissimo in aria di rigore servito da Calvieri spara clamorosamente alto sulla traversa, probabilmente scivolando al momento del tiro. Alla mezz'ora clamoroso il gol annullato al Maida per un fuorigioco inesistente di Caruso che batte a rete dopo un batti e ribatti davanti la porta con un difensore granata sulla linea di porta. Finisce il primo tempo in parità con ia terna in netta difficoltà soprattutto sulle valutazioni dei fuorigioco (13 addirittura le volte che il signor Catona alza la bandierina per segnalare il fuorigioco giallorosso, forse un record!). Nella ripresa subito Belvedere in vantaggio con un gran gol di De Simone che dai 25 metri buca Bongiovanni. Maida che accusa il colpo e Belvedere che ne approfitta, difesa in bambola su una palla lanciata in aria di rigore ci crede Viteritti che da fondo campo fa l'assist per il 2 a 0 firmato Piluso. Ancora Belvedere e Maida alle corde e alla mezz'ora tris del Belvedere ancora con Piluso. Partita finita? Niente affatto. L'Atletico cambia assetto, mister Barone passa al 3-4-3 e poco dopo il 3 a 0 accorcia le distanze Ianni (nella foto), corner di Muraca , Calvieri di testa allunga sul secondo palo e Ianni ci mette la testa . Poco dopo punizione dalla trequarti battuta da Muraca, spunta sul secondo palo Frijia che in spaccata batte Adornetto per il 2 a 2. All'89esimo gol su azione, parte tutto dal piedino di Muraca che invola Arcuri che dalla sinistra taglia al centro dell'aria dove l'accorrente Romagnuolo pareggia i conti. Durante i festeggiamenti del clamoroso pareggio viene espulso Arcuri, espulsione ingiusta e pesante. Belvedere frastornato e Maida al 91esimo con Ianni lanciato a rete a tu per tu con Adornetto non riesce a coordinarsi bene e spara di sinistro in faccia all'estremo difensore ospite, sarebbe stato il gol della beffa. Da segnalare il gran fair play visto in campo durante tutta la partita. Scarsa la direzione della terna soprattutto a danno dei padroni di casa.

Amantea - Atletico Maida 2 - 0

L'Amantea vince meritatamente il big match

Amantea: Carbone 6, Chianello 6, Scagna 6, Pirillo 6,5, Fera 6,5, De Luca 7, Raimondo 6, Miraglia 6,5, Tucci 6, Amendola 7, Bruno 7,5. All, Caruso 7,5

Atl. Maida: Bongiovanni 6,5, Saladini 5,5, De Vito 5,5, Tarzia 6, Romagnuolo 6,5, Frijia 6,5, El Aoudi 6, Martino 5,5 (60' Caruso A 5,5), Ianni 6 (80' Caruso S sv), Costantino 5,5 (75' Michienzi sv), Arcuri 6. A disp. Isabella, Calvieri, Muraca, Baldo. All. Barone 6

Arbitro Leone di CS 5 (ass. De Bartolo 5,5, Catanzariti 5)

Marcatori: 22' Amendola (A), 50' Bruno (A)

Note : Spettatori 450 di cui circa 50 da Maida

Amantea - Il big match della 21esima giornata viene vinto meritatamente dall'Amantea. La squadra di casa , con un gol per tempo, batte un'Atletico Maida poco brillante soprattutto nei primi 45 minuti . Pubblico delle grandi occasioni che spinge i giocatori di casa che da subito si rendono pericolosi con Bruno al 5' , bravo Bongiovanni a deviare in corner. Al 10' ancora Amantea pericolosa con Amendola che sfiroa il palo. Maida pericoloso al quarto d'ora con El Aoudi ma Carbone para a terra. Al 22esimo Amantea meritatamente in vantaggio, è Amendola che di testa gonfia la rete su cross di Tucci. Dopo il gol Maida in ginocchio e Amantea che cerca il gol della sicurezza ma l'imprecisione di Bruno salva i giallorossi di mister Barone, che nell'occasione privo di Martinez e Muraca (quest'ultimo in panchina) si affida ad un poco collaudato 4-4-2. Ma al 45esimo l'occasione capita al Maida, punizione de posizione defilata di Arcuri, Frijia si libera bene del suo marcatore ma il portiere Carbone rovina sul giocatore, l'arbitro clamorosamente indica rimessa dal fondo fra le proteste degli ospiti. Nella ripresa ancora Amantea e raddoppio di Bruno (migliore in campo) che servito da Piriloo batte l'incolpevole Bongiovanni. Dopo il 2 a 0 l'Amantea ben guidata da mister Caruso, cala di intensità e ne approfitta il Maida, che intando passando al più collaudato 4-3-3 ha un'impennata di orgoglio e al 20esimo va vicinissimo al gol con un tiro di Arcuri (deviato da un difensore) che si stampa sulla traversa con il portiere fuori causa. Ci riprova Ianni alla mezz'ora con un'azione solitaria sulla fascia ma non ci arriva El Aoudi. L'Amantea amministra fino al 93esimo rimanendo in scia del Cotronei.Per il Maida migliore in campo Romagnuolo (nella foto). Per l'Atletico Maida sconfitta dopo tre risultati utili consecutivi sempre in alto in classifica con 36 punti, domenica prossima al "Riga" ospiterà il Belvedere che con la vittoria di domenica si è portato a soli 2 punti di distacco dai giallorossi.

Atletico Maida - Filogaso 0 - 0

Pareggio a reti bianche, Maida quinto!

Atl. Maida : Bongiovanni 6,5, Calvieri 6,5, De Vito 5,5, Tarzia 6,5, Romagnuolo 6, Frijia 7, Caruso A. 5,5 (75' Ianni 6), Martino 6, El Aoudi 5,5, Martinez 6,5, Arcuri 5,5. A disp. Isabella, Leopoldo, Saladini, Costantino, Caruso S, Michienzi. All. Barone 6

Arbitro Longo di RC 5,5.

Spett. 300 circa di cui una ventina da Filogaso.

Lamezia Terme - Nulla di fatto fra Atletico Maida e Filogaso , che si annullano ma muovono comunque la propria classifica . Nel primo tempo le squadre danno vita ad un piacevole botta e risposta, due volte Filogaso vicino al gol ma Bongiovanni (nella foto) è strepitoso, Maida che reclama un calcio di rigore per fallo su Martinez e nel taccuino anche una bella parata di Micheinzi (ex di turno) che dice di no ad un tiro velenoso in diagonale del solito Martinez deviando in corner la palla con la punta delle dita. Nella ripresa il Maida cresce, soprattutto nel possesso palla la squadra di Barone si dimostra più tecnica ma negli ultimi metri, complice la giornata non impeccabile di El Aoudi e Caruso, non riesce a pungere. Comunuqe ancora Michienzi attento su un  calcio piazzato di Arcuri nel finale di partita. Tutto sommato pareggio comuqnue giusto fra le due squadre anche se il  Maida ha sembrato cercare di pèiù il gol vittoria rispetto al Filogaso, che, soprattutto nella ripresa ha difeso a denti stretti il pareggio . Molto corretta la partita nei 90 minuti in campo e sugli spalti, domenica prossima la squadra del presidente Paone incontrerà il forte Amantea di mister Caruso vicecapolista del girone, all'andata fini 2 a 3 per l'ìAmantea nonostante la bellissima partita giocata dai giallorossi di mister Barone.

Silana - Atletico Maida 0 - 1

Vittoria di prestigio in gol l'Imperatore

Silana : Crocco 6,5, Jaquinta 6, Sirianni 6, Esposito 6, Percopo 6, Mancina 6, Scigliano 6, Cavaroti 6,5, Covelli 6, Gentile 5,5, Bilotta 6. All. Perrelli 6.

Atl.Maida : Bongiovanni 6,5, Calvieri 6,5, De Vito 6 (93' Mazzotta sv), Frijia 6,5, Romagnuolo 6,5, Bilotta 7 (78' Michienzi sv), Caruso A 6, Caruso S 6 (82' Ianni sv), El Aoudi 6, Martinez 7,5, Arcuri 6,5. A disp. Isabella, Sonetto, Baldo, Leopoldo. All. Barone 7

Arbitro Tundo di Paola 6,5 (Assistenti 6)

Marcatore : 90' Martinez (M)

Note : Spettatori 450 ,terreno in buone condizioni, Angoli 10-7 Silana

San Giovanni in Fiore - Vittoria di prestigio al "Valentino Mazzola" di San Giovanni in Fiore per gli uomini dei presidenti Paone-Curti che superano la blasonata Silana con gol del pezzo pregiato maidese DOC Kevin Martinez (nella foto) proprio sui titoli di coda. Bella partita giocata fra le due formazioni davanti ad un pubblico di altre categorie. Primo tempo molto equilibrato con le due squadre che si studiano, con l'Atletico Maida presentatosi senza il centrocampo "titolare" ovvero senza Tarzia e Martino squalificati e il fantasista Muraca ancora fermo ai box con un'inedita coppia centrale formata dal capitano Romagnuolo (difensore centrale) e Arcuri (esterno di attacco) che comunque bene si sono difesi nell'arco dei 94 minuti. Da registrare un'occasione per parte la prima per i padroni di casa con Gentile che chiama Bongiovanni alla devizione per poi Frijia spazzare in tribuna la palla vagante in aria di rigore , la seconda per gli ospiti con Arcuri che dal limite sfiora l'incrocio. Nella ripresa il ritmo si alza vertiginosamente e prima Covelli dal limite a impensierire l'attento Bongiovanni che blocca a terra ma poi il Maida con El Aoudi a presentarsi tutto solo davanti al portiere silano che devia in corner salvando i suoi. Ancora Maida pericoloso intorno al 70esimo con Antonio Caruso che "lanciato" da Arcuri e approfittando dell'errore dei difensori bioancoazzurri che lo tengono clamorosamente in gioco spedisce a pochi centimetri dal palo un diagonale velenoso. Il Maida sembra non accontentarsi del pari e mister Barone "rischia" un altra punta, Ianni, per Simone Caruso e al 90esimo il suo coraggio viene premiato, punizione dal limite di Arcuri che pennella per Martinez (migliore in campo) che di testa gonfia la rete per la gioia dei giallorossi che si portano a 35 punti solitari al quarto posto in classifica. Nel complesso partita piacevole con la Silana meglio nel palleggio ma con un  Maida sempre sul pezzo a conquistare una vittoria bella , importante su un campo difficilissimo, infatti prima sconfitta casalinga per la Silana. 

Atletico Maida - O. Acri 4 - 4

Pirotecnico pareggio, un "giallo" di troppo a Tarzia!

Atl.Maida : Bongiovanni 5,5, Michienzi 5,5 (46' Calvieri 6), De Vito 6, Tarzia 7, Romagnuolo 6,5, Bilotta 5,5, (75' Ianni sv), Martinez 6, Martino 6, El Aoudi 6,5, Muraca sv (20'Caruso 6), Arcuri 7. A dip. Lucia, Mazzotta, Saladini.All.Barone 6

Ol. Acri: Lorè 5,5, Mancino 6, Viteritti 6, Fabio 5,5, Luzzi 5,5, Tedesco 5,5, Ferraro 7, Bisignano 6,5, Provenzano 7, La Canna 6,5, Lamirata 6,5. All. Pascuzzo 6

Arbitro Eboli di Paola 5.

Marcatori: 8' Bisignano (A), 32' El Aoudi (M), 37' Lamirata (A), 57' Provenzano (A), 60' Arcuri (M), 66' Ferraro (A), 75' Romagnuolo (M), 90' Tarzia (M).

Lamezia Terme - Pirotecnico 4 a 4 fra due squadre rivelazione di questo campioonato, al 90esimo Tarzia (nella foto) gonfia la rete per un punto pesantissimo quando ormai la partita sembrava per più volte compromessa dal doppio vantaggio ospite. L'Acri vista al "Riga" appare squadra forte e decisa sfiorando il colpaccio nella tana dei giallorossi, dall'altra parte la grande reazione dei leoni maidesi ha fatto si di guadagnare appunto un punto che fa classifica e morale in vista del big match di domenica prossima contro la corazzata e reviviva Silana . All'8 minuto subito Acri in vantaggio con Bisignano che dal limite supera Bongiovanni, Strepitoso il gol del pareggio ad opera di El Aoudi, l'intramontabile bomber marocchino con una rovesciata nel cuore dell'aria di rigore trafigge l'incolpevole Lorè. Ma ancora Acrei in vantaggio con Lamirata al 37esimo minuto. Finisce il primo tempo con Acri meritatamente in vantaggio. Nella ripresa ancora l'Acri ad andare in gol con l'esperto Provenzano portandosi sul doppio vantaggio ma subito dopo Arcuri tiene vive le speranze dei giallorossi con una punizione dal limite. L'Acri comunque crede nella vittoria e approfitta di una ingenuità assoluta della difesa maidese che lascia calciare la Canna una punizione dal limite indisturbato e per Ferraro è un gioco da ragazzi superare Bongiovanni. Sembra finita sul nuovo doppio vantaggio acrese ma il Maida non si arrende e con Romagnuolo accorcia nuovamente le distanze. Al 90esimo è tarzia che con una splòendida torsione di testa manda sotto l'incrocio la sfera che vale il pareggio, nella gioia il giocatore toglie la maglietta e viene giustamente ammonito, ma clamorosamente il signor Eboli (che scontente tutte e due le squadre!) estrae il rosso per un doppio giallo inesistente inquanto il giocatore secondo la dirigenza maidese e secondo tutti i presenti non era mai stato ammonito in precedenza. Da segnalare l'uscita di Muraca per infortunio da valutare in settimana.Divertiti gli spettatori sugli spalti .

 

Cotronei - Atletico Maida 3-1

Sconfitta a testa alta in casa della prima della classe

Cotronei : Nania 7,5, Ierardi 6 (65’ Campagna 6,5), Carrozza 6,5, Arabia 7, Basile 6, Maione 6, De Luca 6, Fabiano 6, Rizzo 6 (65’ Frijio 6), Riolo 6,5, Colosimo 8 (82’ Orlando sv).All. Trapasso 7

Atl.Maida : Lucia 6,5, Saladini 6 (67’ Caruso S. 5,5), De Vito 6, Costantino 6, Romagnolo 6,5, Bilotta 7, Calvieri 6, Martino 7, Ianni 6 (82’ Caruso A. sv ), Muraca 6,5, Martinez 6 (80’ El Audi sv). A disp.: Mazzotta, Leopoldo, Paone. All. Barone 7

Arbitro Graziano 6 (assistenti Greco 5, Flotta 6)

Marcatori : 14' Colosimo (C), 42' Arabia (C), 59' Muraca (M), 84' Colosimo (C)

Spett. 200 circa di cui 20 da Maida ( al 70' annullato gol a Ianni )

Cotronei - Partita bellissima in quel di Cotronei fra la corazzata di casa e la rivelazione Maida . Correttissima in campo e sugli splati la partita risulta piacevole e avvincende sin dai primi minuti di gioco, dove il Maida spreca e il Cotronei segna. Infatti leprime due occasioni sono di marca ospite con Ianni due volte presentatosi a tu per tu con il bravo Nania che salva, sul capovilgemente di fronte della socanda azione gol maidese ecco la grande squadra, il Cotronei, che punisce alla prima "discesa" di Colosimo con un gran diagonale. Maida subito reattivo a cercare il pareggio e sembra essere in giornata la squadra di barone nonostante le numerose assenze (Frijia, Tarzia e Arcuri squalificati, El Aoudi e Caruso in panchina non al meglio e Martinez a mezzo servizio in campo!) ed è Muraca (nella foto) dalla sua "mattonella" a far volare per due volte Nania, in mezzo pericolosissimo il Cptronei con Riolo, salva saladini quasi sulla linea di porta. Ma il bel Maida deve inchinarsi di nuovo alla concretezza degli uomini di Trapasso che al 41esimo con Arabia raddoppiano con una bella azione corale. Finisce il primo tempo con un 2 a 0 pesantissimo per quanto visto in campo. Nella ripresa il Cotronei sembra gestire bene la partita anche se la prima occasione capita ancora sui piedi di Ianni, che prima sempre da ottima posizione di testa chiama Nania all'ennesimo intervento e poi di piede manda poco alto sulla traversa il pallone che poteva riaprire il match. Partita che comunque riapre il "solito" Muraca che dal limite su calcio piazzato aiutato da una leggera deviazione in barriera segna il 2 a 1. Il Cotronei nonostante dimostra di essere ordinato sente la pressione degli ospiti che in realtà si concretizza con il gol del 2 a 2 , Ianni questa volta gonfia la rete ma l'assistente di linea chiama un fuorigioco apparso clamoroso in quanto al centro dell'ìaria di rigore un centrale difensivo del Cotronei si era attardato a salire la linea difensiva. E come un copione già scritto sul finale di partita con il Maida sbilanciato in avanti e con Barone che si gioca anche la carta El Aoudi il Cotronei ancora con Colosimo (migliore in campo insieme al portiere Nania) chiude la partita a meno di dieci dalla fine. La partita fila senza sussurri fino al 94esimo , correttissima fino all'ultimo secondo fra gli applausi del pubblico divertito. Maida a testa alta nella tana del Cotronei dimostra di essere ben attrezzata per questo nuovo e duro campionato, domenica ospite dei giallorossi il forte Acri.

Atletico Maida - Aprigliano 2-1

Due volte El Aoudi per stendere l'ottimo Aprigliano

Atl.Maida : Lucia 6,5, Leopoldo 6, Mazzotta 6, Tarzia 7, Romagnuolo 7, Frijia 6,5 (58' Arcuri 7), Michienzi 6,5, Martino 6 (70' Caruso 6), El Aoudi 8, Muraca 6, Ianni 6,5. A disp. Isabella, Bilotta, Saladini, De Vito, Costantino. All. Barone 7

Aprigliano : Mauro 6,5, Tarantino6, De Rosa 5,5, Paciola 6,5, Grandinetti 6,5, Mancuso 6, Sidoti 6, Lepore 6,5, Stillitano 7, Nicoletti 6,5, D'Angelo 6. All. Domanico 6

Arbitro Sità di CZ 6 (Esposito 6, Greco 6)

Marcatori: 30' Stillitasno (A), 61' El Aoudi (M), 83' El Aoudi (M)   Il portiere Mauro (A) para rigore ad El Aoudi. Spettatori 250 circa . Espulso Arcuri (M) a fine partita per aver scaraventato il pallone fuori campo al triplice fischio .

Lamezia Terme - Ritorna alla vittoria l'Atletico Maida dopo 3 sconfitte consecutive e lo fa contro una grande squadra, l'Aprigliano di mister Domanico presentatosi a Lamezia con tutta l'intenzione di portare a casa i tre punti e continuare la striscia di vittorie consecutive (sette) ma di fronte trova la determinazione e la forza di un Maida che ha confermato di meritare i punti fin qui ottenuti. 

Nel primo tempo parte meglio l'Aprigliano, squadra molto quadrata che cerca sempre di giocare la palla, ben messa in campo, anche se il primo tiro in porta coincide con il gol del vantaggio ospite messo a segno da Stillitano su punizione magistralemnte calciata da Nicoletti. il Maida accusa il colpo e l'Aprigliano cerca di approfittarne ed è bravo Lucia a deviare un tiro pericoloso di Lepore dal limite. Ancora Aprigliano e Stillitano a tu per tu con Lucia a non inquadrare la porta. Sul finale di tempo due occasiopni per il Maida una con El Aoudi (nella foto) clamorosamente trattenuto al limite dell'aria di rigore (proteste dei locali che chiedevano punizione ed espulsione) e un tiro dello stesso El Aoudi di poco a lato. Nella ripresa un altro Maida, subito intenzionato a riequilibrare la partita, e Barone toglie un difensore per inserire Arcuri (ancora non al top della condizione) passando alla difesa a tre e sarà la mossa giusta. Infatti subito dopo l'arbitro Sità concede un calcio di rigore ai giallorossi maidesi per fallo di mano di De Rose in aria di rigore su cross proprio di Arcuri (primo rigore della stagione a favore dei maidesi , contro ben 6 penalty!), alla battuta il bomber El Aoudi che tira di potenza  ma l'ottimo Mauro intercetta e devia , sempre El Aoudi, però, è lesto a insaccare per l'1 a 1 . L'Atletico del presidente paone non si accontenta e spinto dal rumoroso pubblico alza i ritmi della gara, prima sempre El Aoudi nel cuore dell'aria di rigore spara alto sopra la traversa ma poco dopo su un cross telecomeandato da Arcuri arriva la zampata del marocchino per il 2 a 1 che rimarrà fino alla fine. Dopo il triplice fischio incredibile l'espulsione ai danni di Arcuri che scaraventa il pallone sugli spalti per la gioia e l'arbitro invece lo considera un gesto antisportivo, rosso diretto per uno dei migliori in campo che sicuramente avrebbe fatto comodo a mister Barone nella difficile trasferta di domenica contro la battistrada Cotronei. Nel complòesso partita maschia ma bella da vedere con le due squadre che meritano il ruolo di rivelazione .

Cariati - Atletico Maida 2 - 1

In un gara epica per il forte vento la beffa arriva al 90esimo

Non basta il ritorno al  gol di Ianni per evitare la sconfitta in quel di Cariati per 2 a 1 subita proprio al 90esimo. Partita condizionata dal forte vento di tramontana che ha soffiato per tutto l’arco della gara e dal calcio di rigore fischiato clamorosamente a favore del Cariati dopo solo 10 minuti di gioco per un fallo (inesistente) di Saladini che spazza la palla in mare anticipando l’attaccante bianco azzurro. Primo tempo Cariati a favore di vento che cerca il gol sin da subito ma ci vuole l’invenzione del signor De Luca di Paola per spezzare l’equilibrio della partita, al 12esimo è Izzodal dischetto che spiazza Lucia. Il Cariati crede nella vittoria e a dir la verità su un cross “deviato” dal forte vento sfiora il raddoppio alla mezz’ora colpendo la traversa. L’Atletico Maida nonostante le pesanti assenze (El Aoudi squalificato, Martinez, Simone Caruso e Calvieri out e Arcuri e Muraca a mezzo servizio infatti entreranno solo nei 20 minuti finali) cerca di giocare il più possibile la palla facendo vedere comunque delle trame interessanti, ma i due attaccanti Caruso e Iannidevono vedersela oltre che con i difensori biancoazzurri anche con le continue raffiche di vento. Nel secondo tempo Maida subito in pressione alla ricerca del pareggio e su un gran tiro di Costantino è superlativo il portiere Perini che devia in corner. Ma l’Atletico cresce e alza vertiginosamente il baricentro passando ad una difesa a tre e mister Barone sacrifica un difensore per provarci con Arcuri e Muraca. Al 25esimo arriva il pareggio di Ianni che si gira bene nel cuore dell’aria di rigore mandando la sfera in rete, assist del neoentrato Arcuri.  Il Maida ci crede e spinge in cerca del gol vittoria , il Cariati si difende e al 90esimo colpisce in contropiede, Laboniaappena entrato supera Bongiovanni (entrato al posto di Lucia) in disperata uscita. Quattro minuti concessi di recupero e al 92esimo brutto infortunio subito da Bongiovanni colpito duro in uscita da un attaccante cariatese (verrà soccorso dall’ambulanza!) e l’arbitro durante il primo soccorso del portiere fischia clamorosamente la fine della partita con 2 minuti ancora da giocare, ne esce un parapiglia in campo  per fortuna senza conseguenze, mentre al portiere Bongiovanni in Pronto soccorso viene riscontrato un forte trauma alla parete toracica guaribile in 10 giorni.

La società maidese, in una nota, intende sentirsi serena per gli episodi arbitrali subiti nelle ultime settimane (gol annullato a Martinez al 92esimo contro la Promosport sull 1  a 1, rigore negato a San Fili sullo 0 a 0 e per ultimo il rigore contro subito a Cariati per uno score di 5 rigori contro e nessuno a favore dall’inizio dell’anno), convinti della buona fede delle terne attribuendo questi “errori” alla sola sfortuna dei singoli episodi. Domenica prossima al “Riga” di scena il lanciatissimo Aprigliano quinto in classifica a +1 proprio sui giallorossi di mister Barone. Dovrebbero rientrare tutti gli indisponibili, primo fra tutti il bomber El Aoudi.

San Fili - Atletico Maida 1 - 0

Seconda sconfitta consecutiva, ma comunque quinto posto solitario al giro di boa

San Fili (cs) - Finisce il girone di andata e inizia la sosta invernale nel campionato di Promozione calabrese, non c'era miglior momento perche il Maida di mister Barone torna da San Fili a mani vuote perdendo sia pur di misura per 1 a 0 contro la squadra di mister Stranges che ha espresso un gran bel gioco. Atletico orfano del bomber El Aoudi che sconta la prima delle due giornate di squalifica conseguenti al rosso di domenica scorsa .

San Fili che merita la vittoria per quanto visto in campo, Maida poco lucido , Lucia migliore in campo dei giallorossi ma nonostante tutto sempre in partita. Alla squadra del presidente Paone manca anche un rigore (zero penalty a favore dei giallorossi su 15 partite di campionato e 4 di coppa!!!) ma i rossoblu cosentini divorano parecchie palle gol. Solo nel finale Maida pericoloso da calcio piazzato e San Fili soprattutto nel primo tempo che alza il ritmo mettendo in difficoltà Romagnuolo e compagni.

Atletico Maida a fine girone di andata quinto in classifica con 28 punti , strepitoso comunque il cammino degli uomini di Barone che nonostante le due sconfitte consecutive rimangono, insieme all'Aprigliano, le vere sorprese della stagione, ovviamente San Fili a parte anche se i ragazzi di Stranges la scorsa stagione hanno sfiorato i playoff.

Atletico Maida - Promosport 1-2

Beffa al 96esimo. Stop dopo 6 vittorie consecutive

Atletico Maida - Lucia 6, Michienzi 6, Mazzotta 6, Calvieri 6,5, Frijia 6,5, Saladini 6,5, Martinez 6, Martino 6 (75' Tarzia 6). El Aoudi 6,5, Muraca 6, Arcuri 6 (72' Caruso A 6). A disp. Bongiovanni, Costantino, Baldo, Ianni, Bilotta. All. Barone 6

Promosport : Cristofaro 6, Gallo 7, Chirillo 7, Procopio 6, Longo 6, De Nisi 5, Strangis 6, El Madì 6,5, Zak 6 (25’st Catanzaro M. 6), Paradiso 7,5, Cristaudo 6,5. Allenatore: Gabriele 6,5

Arbitro : Idone RC 5 (Scappatura 5, D'Agostino 6)

Marcatori : 5' Paradiso (P), 62' El Aoudi (M), 96' Paradiso (P)

Espulsi De Nisi e El Aoudi al'87' ; Spett. 450 circa

Lamezia Terme - Arriva la sconfitta nel derby contro la Promosport proprio sui titoli di coda. Un derby duro,maschio e nervoso anche in tribuna, dove il Maida (orfano di capitan Romagnuolo) ha subito, pareggiato e al 92esimo aveva anche vinto la partita (annullato gol a Martinez per un più che dubbio fuorigioco), ma al 96esimo arriva addirittura la beffa con il gol di Paradiso (migliore in campo) . Un tempo per parte , il primo Promosport sul pezzo nonostante al terzo minuto è Arcuri che si divora il vantaggio sparando sul portiere da pochi passi su un assist al bacio di El Aodi che rubava palla a De Nisi. Al 6' Promosport in vantaggio , tiro-cross di Paradiso che beffa Lucia. la Promosport cresce il Maida non è la solita squadra che produce gioco anche grazie alle marcature a uomo su Muraca e martinez e i continui raddoppi su El Aoudi (nella foto). Promosport spesso pericolosa sulle fasce e addirittura al 41esimo Paradiso colpisce il palo alla destra di Lucia da fuori aria sfiorando il raddoppio. Per il Maida solo una punizione di Muraca ben parata da Cristoforo. Nel secondo tempo cambia la partita, Maida pericoloso con El Aoudi dal limite ma palla che sfiora il palo. Ma al 15esimo il pareggio, El Aoudi nel cuore dell'aria di rigore lascia partire un bolide che gonfia la rete e fa esplodere il "Riga" . L?atletico ci crede e alza il baricentro, Promosport tenta di ripartire ma con difficoltà. All'80 esimo Tarzia entra in aria e colpisce male mandando a lato. All'82 esimo El Madi "sale" sul petto di Saladini a terra ma ne l'arbitro ne i guardialinee vedono tutto, al contrario all'85esimo il guardialinee Scappatura (peggiore in campo) invece vede la reazione di El Aoudi al calcione subito da De Nisi (doppio rosso), partita ferma per 5 minuti . Ristabilita la calma l'arbitro decreta 7 minuti di recupero e al 2' di recupero il fattaccio, punizione di Muraca dalla trequarti, tarzia allunga di testa e Martinez in acrobazia allungandosi gonfia la rete, esplode il "Riga" ma clamorosamente il guardialinee alza la bandierina per un fuorigioco molto contestato in casa Maida. La partita sembra finita ma il Maida spinge sull'accelleratore e incredibilmente al 96esimo un contropiede partito da una discesa di El Madi si materializza il gol grazie al colpo di testa di Paradiso che regala tre punti pesanti alla propria squadra. Grande esultanza della squadra di mister Gabriele e grosso rammarico per i giallorossi di mister Barone per una partita che analizzando i 97 minuti probabilmente non aveva bisogno ne di vinti ne di vincitori. Prossima partita contro il San Fili di mister Strangis lanciatissimo a meno 2 dalla battistrada Amantea. 

Atletico Maida - Juvenilia 2 - 1

In gol l'Imperatore e Frija per la sesta vittoria consecutiva

Atl.Maida : Lucia 7, Michienzi 6, Mazzotta 6, Calvieri 7, Romagnuolo 7, Frijia 7, Caruso A 6 (80' Caruso s sv), Martino 6,5, El Aoudi 6 (76'Ianni 6), Muraca 7, Martinez 7,5. A disp. Bongiovanni, Tarzia, Baldo, Saladini,Arcuri. All. Barone 7

Juvenilia : Ciriaco 6,5, Campana 6, Introcaso 6, (82' Infantino sv), Rago 6 (60' Basile 6), D'Angelo 6,5, Fittipaldi 6, Zangaro 6, Golia 6,5, Galati 5,5 (46' Russo 6,5), La Banca 6,5, Jarar 7. All. Vitale 6

Arbitro De Luca di paola 7 (ass. Cozza 6,5, Pate 6,5)

Marcatori : 41' Martinez (M), 57' Frijia (M), 75' Jarar (J) - Spett. 300 circa - Angoli 11-3 Maida

Lamezia Terme - Suona la sesta l'Atletico Maida che batte una Juvenilia dura a morire, in una partita giocata dalle due squadre con i principi sani dello sport e del fair play. Primo tempo nettamente a favore dei padroni di casa che sprecano molto, gia dopo 20 secondi è Ciriaco bravissimo ad anticipare El Aoudi . Al 5' Martinez (nella foto) dal limite fa distendere ancora Ciricao che manda in corner. Al 10' El Aoudi salta più in alto di tutti e di testa colpisce palo pieno a portiere battuto. Al 25esimo Jarar in velocità supera Mazzotta ma manda a lato di poco per la prima occasione degli ospiti. Alla mezz'ora ci prova Caruso da buona posizione ma non centra la porta. Ma il vantaggio dei maidesi è solo rimandato , al 41esimo palla in verticale servita da Calvieri (uno dei migliori in campo) per Martinez che supera un'avversario e batte Ciriaco in disperata uscita. finisce 1 a 0 il primo tempo con Maida meritatamente in vantaggio . L'avvio nella ripresa è sempre di marca giallorossa, al decimo Ciriaco salva su El Aoudi e successivamente Martino colpisce di testa ma un difensore ospite salva sulla linea di porta. Forcing del Maida che cerca il colpo del ko e da un corner battuto da Muraca arriva la deviazione vincente di Frijia lasciato colpevolmente solo per il tripudio dei tifosi numerosi. Sembra finita ma ecco l'orgoglio della Juvenilia, alla mezz'ora Jarar (migliore dei suoi) gonfia la rete raccogliendo un cross proveniente dalla destra .Dopo il gol gli ospiti ci credono e ci provano prima con Golia che manda alto sopra la traversa da buona posizione e al novantesimo la più grossa occasione sui piedi di Russo che calcia a colpo sicuro nel cuore dell'aria di rigore ma trova un super Lucia a sigillare la vittoria dell'Atletico Maida di mister Barone. La favola Maida continua .

Garibaldina - Atletico Maida 0-1

Magia di Muraca, quarta vittoria esterna consecutiva!

Garibaldina : De Sio 7, Pascuzzi 6,5, Muraca 6, Pascuzzi 7, Repole 6,5 (53' Filice 7), Nanci 6,5, Fazio 6, Rende 6, Toscano 6,5, Rotundo 6, Colosimo 6 (52' Pittelli 6). All. Visciglia 6

Atl. Maida : Bongiovanni 6, Leopoldo 6, Mazzotta 6, Tarzia 6,5 (70' Caruso S 6), Romagnuolo 7, Frijia 6, Caruso A 7, Martionez 6,5, El Aoudi 6,5, Muraca 7,5, Arcuri 6. A disp. Lucia, Baldo, Ianni, Costantino, Calvieri, Michienzi M. All. Barone 6,5.

Arbitro Aureliano di Rossano 6,5 (assistenti Guerriero e Nicolosi 6,5)

Marcatore : 53' Muraca (M) ;  spettatori 250 circa di cui una cinquantina provenienti da Maida.

Soveria Mannelli - L'Atletico Maida espugna il comunale di Soveria Mannelli con una perla di Muraca ad inizio del secondo tempo su calcio di punizione e conquista, sudando le cosidette sette camicie, la quarta vittoria esterna consecutiva dopo le vittorie conquistate nei campi di Filogaso, Belvedere e Cosenza e colleziona la sesta vittoria consecutiva in generale ( nelle ultime 8 partite, 7 vittorie e una sconfitta contro la capolista Amantea per 2 a 3), in più difesa che sale in cattedra, infatti terza partita consecutiva senza subire gol. . Numeri da brivido per la squadra dei presidenti Paone e Curti e quota salvezza sempre più vicina. 

Partita maschia, il primo tempo Garibaldina viva , fin da subito decisa a fare la partita, ma nessun tiro in porta , Bongiovanni viene chiamato in causa solo in qualche uscita. Nonostante una Garibaldina tonica e ben messa in campo la prima vera occasione capita al Maida, infatti El Aoudi ben lanciato da Caruso spreca clamorosamente davanti a De Sio ciabattando una facile occasione alla mezz'ora. da segnalare il bel gesto di fair play di Davide Tarzia che "rifiuta" il calcio d'angolo assegnato dal comunque bravo arbitro Aureliano di Rossano . Nella ripresa cresce l'Atletico Maida ed è Muraca con la "solita" perla su piazzato dal limite che porta in vantaggio i giallorossi maidesi per l'esplosione dei circa 50 sostenitori al seguito. La Garibaldina accusa il colpo e il Maida potrebbe approfittarne per il colpo del ko, ma non punge negli ultimi metri. I padroni di casa con l'entrata in campo dell'esperto Filice cercano di sorprendere Bongiovanni solo su calci piazzati. Al novantesimo stupenda l'azione di El Aoudi che di prepotenza entra in aria e calcia a botta sicura ma è superlativo De Sio che tiene a galla la Garibaldina. Nei tre minuti di recupero infatti pericolo per la porta maidese su un piazzato battuto da Rotundo ma finito debolmente fra le braccia di Bongiovanni . 

Sicuramente Maida non bellissimo come al solito, complice anche una buona Garibaldina che soprattutto nei primi 45 minuti a livello agonistico ha messo sotto gli uomini di Barone, che comunque volano al terzo posto in condominio con il San Fili di mister Strangis e a solo un punto dalla corazzata Cotronei di mister Trapasso . La favola Maida continua .

Atletico Maida - Botricello 3 - 0

Tripletta di Caruso, il Maida vola

Atl.Maida : Bongiovanni 6, Leopoldo 6,5, Michienzi 7,5 (70' Mazzotta 6), Tarzia 6,5 (72' Arcuri 6), Romagnuolo 7, Bilotta 7, Caruso A 8,5 (80' Caruso S sv), Ianni 6,5 , Muraca 6,5, Martinez 6,5. A disp. Lucia, Calvieri, Costantino, El Aoudi. All. Barone 7,5.

Città di Botricello - Nania 7, Maida 6, Tomanino 5,5, Maida 6, Gidari 6, Mercurio 6,5, Loiacono 6, Cosentino 6, Camposanto 5,5, Ruberto 5,5, Gidari 5,5.All. Caligiuri 6.

Arbitro Longo di Locri 7 (assistenti 7)

Note : Marcatore : 23', 28' e 65' Caruso A. (AM)  - Spettatori 300 circa.

Lamezia Terme - Ancora una vittoria per la squadra maidese del presidente Paone che con un secco 3 a 0 si sbarazza della pratica Botricello . La squadra giallorossa vola in terza posizione , macinando gioco e punti ( 6 vittorie e una sconfitta contro l'Amantea negli ultimi 7 turni) . Mattatore dell'incontro il bomber "Pongino" Caruso (nella foto), che dopo la rete decisiva di domenica scorsa in quel di Cosenza, segna una favolosa tripletta confermando l'ottimo momento . Unica nota stonata l'infortunio serio subito da Michienzi (classe 98) uscito in barella e trasportato in ospedale . Partita a senso unico , ma non da subito, infatti la squadra di mister Caligiuri per i primi 20 minuti ha dato filo da torcere ai maidesi, anche se al quarto d'ora è Nania a salvare gli ospiti da un colpo di testa di Martinez. Ma il gol di Caruso al 23esimo sblocca risultato e senso della partita. Dal limite dell'aria parte un diagonale imprendibile per il bravo Nania . Neanche 5 minuti e l'Atletico raddoppia, cavalcata di Ianni che entra in aria di rigore e serve Caruso che a rimorchio gonfia la rete. Botricello pericoloso da calcio piazzato con una traversa colpita da  Mercurio.

Secondo tempo subito dai ritmi alti e Maida che cerca il colpo del ko . Il Botricello soffre la vena di Caruso e il possesso palla degli uomini di mister Barone e al 20esimo circa arriva il terzo gol di Caruso che servito in verticale da Martino supera Nania in disperata uscita . Al 70esimo infortunio accorso a Michienzi (insieme a Caruso migliore in campo) che lascia in barella fra gli applausi del numeroso pubblico . La partita cala di intensità e il Maida sembra accontentarsi , dopo 3 minuti di recupero è festa per i giocatori in campo anche se con moderazione  per l'infortunio serio del compagno Michienzi, la società e la squadra dedicanop questa preziosa vittoria proprio a Francesco . Partita molto corretta fra le due squadre ben arbitrata dal signor Longo di Locri .

Brutium CS - Atletico Maida 0 - 1

Il ritorno al gol di "Pongino" regala la terza vittoria esterna consecutiva!

Atletico Maida : Lucia 6,5. Leopoldo 6 (75' Costantino 6), Michienzi 6,5, Tarzia 7, Romagnuolo 6, Calvieri 6, Caruso A 7 (85' Arcuri sv), Martino 6, El Aoudi 6, Muraca 6, Martinez 6. A disp. Bongiovanni, Caruso S, Mazzotta, Ianni, Bilotta. All. Barone (squalif.) 7

Brutium CS : Fabiano 6, Urso 6, Ponzio 6, Chiappetta 6, Greco 6, Scarlato 5,5, Principato 6, Casciaro 6, Principato B 6, Attanasio 6,5, Martire 6. All. Libero 6.

Arbitro Tundo di Paola 6,5 ( Moscato 4, Filippo 6)

Note : Marcatore 35' Caruso A (M).

Spett. 150 circa di cui oltre 30 da Maida.

Cosenza - Al "Marca" di Cosenza l'Atletico Maida dei presidenti Paone e Curti centrano la terza vittoria esterna consecutiva (dopo quelle di Filogaso e Belvedere ) contro un ostico Brutium Cosenza rimasto fino all'ultimo in partita nonostante la doppia inferiorità numerica nell'ultima parte della partita. L'Atletico Maida cambia assetto tattico proponendo un'inedito 4-4-2 con la coppia El Aoudi-Caruso in avanti. La partita non tarda a decollare ed è El Aoudi al decimo a provarci da fuori. Si vedanche la Brutium che con Martire manda di poco a lato. Partita equilibrata a centrocampo, ma ci pensa bomber "Pongino" Caruso (nella foto) su una palla scodellata da un piazzato del solito manco a dirlo Muraca a bucare l'incolpevole Fabiano. Nella ripresa padroni di casa in cerca del gol del pareggio ma Maida ordinato fermato solo dalle continue "sbandierate" del signor Moscato (si contanto nei secondi 45 minuti ben 14 fuorigioco chiamati ai giallorossi maidesi contro i 2 chiamati nella prima frazione di gioco!) che soprattuto in due occasioni (Martinez prima ed El Aoudi sul finale) fanno arrabbiare gli ospiti. Nonostante tutto il Maida si rende pericoloso con Martinez che da ottima posizione spara sull'esterno della rete. Intanto la Brutium rimane in 10 per il doppio giallo rifilato a Scarlato. L'Atletico gestisce con un buon palleggio favorito dalla superiorità numerica ma ci vuole un'attento Lucia a sventare una minaccia rossoblu con una puntuale uscita su Martire. Ma l'Atletico non soffre più di tanto la Brutium ci crede ma perde le speranze con la seconda espulsione per un'ingenuo fallo di Reda appena entrato. L'ultimo sospiro è ancora del Maida con Martinez che chiama Fabiano alla parata in due tempi. Maida sale a quota 19 punti in classifica oltre ogni migliore aspettativa , 15 punti nelle ultime 6 partite (sconfitta solo in rimonta dall'Amantea) e quota salvezza sempre più vicina. 

Atletico Maida - Marina di CZ 4-1

Giallorossi continuano a stupire. Super Martinez

Atl. Maida : Bongiovanni 6, Leopoldo 6, Michienzi 6,5, Tarzia 6,5, Romagnuolo 6,5, Frijia 5,5, Martinez 8 (85' Caruso A sv),Martino 6,5, El Aoudi 6,5 (82' Ianni sv), Muraca 7, Arcuri 6 (80' Caruso S sv). A disp. Lucia, Mazzotta, Bilotta, Calvieri. All. Barone 7.

Lamezia Terme - Vittoria doveva essere e vittoria è stata per i giallorossi dei presidenti Paone e Curti contro il Marina di Cz fanalino di questo girone insieme al Cariati. Un 4 a 1 rotondo nonostante per 70 minuti la squadra di mister Barone (espulso per proteste al gol degli ospiti in più che sospetto fuorigioco) ha dovuto giocare in inferiorità numerica per la discutibile espulsione per doppio giallo di Frijia (il primo cartellino arriva dopo 50 secondi!), ma Tarzia arretrato a centrale difensivo non certo ha fatto rimpiangere il compagno. La partita nel primo tempo stenta a decollare complice la contestata direzione del signor Graziano di Crotone che insieme agli assistenti sembrano non essere in giornata di grazia. Nonostante tutto passa il Maida al 18esimo con Muraca direttamente da calcio d'angolo bissando la prodezza di domenica scorsa in quel di Belvedere. Pochi minuti dopo il doppio giallo rifilato a Frijia innervosisce i padroni di casa che non producono il solito gioco. Il Marina si fa vedere solo con Morello ma Bongiovanni non deve compiere i miracoli. Anzi al 40esimo un gran tiro di El Aoudi chiama Mauro alla deviazione in corner. Nel secondo tempo altra musica, il Marina sembra non averne nonostante l'uomo in più e sale in cattedra l'Imperatore Martinez che prima dai 30 metri dopo un'azione solitaria buca Mauro e si ripete dopo qualche minuto con un gran piazzato dal limite dell'aria. 3 a 0 Atletico il Marina sembra non crederci ma da una palla lanciata avanti Corapi in più che sospetto fuorigioco solo davanti a Bongiovanni non può sbagliare per un facile gol. Il Maida comunque sembra non rischiare anzi va ancora in gol con El Aoudi che nel cuore dell'aria di rigore addomestica un pallone scaraventato dalla destra e con freddezza gonfia la rete. Ancora El Aoudi protagonista atterrato in aria , l'arbitro fischia il calcio di rigore ma il guardialinee sventola un clamoroso fuorigioco. Ancora Maida che sfiora la quinta marcatura con Ianni che viene fermato da un altro dubbio fuorigioco.Gli ultimi minuti registrano un'ingenua espulsione di Costantino per doppio giallo che fanno diventare la sconfitta anora più amara per i giallorossi del Marina di mister Sestito subentrato in settimana al dimissionario Patti.

Arbitro Graziano di Rossano 5

Marcatori :18'Muraca (AM),55' Martinez (AM),58' Martinez (AM),75'Corapi (MCZ), 80' El Aoudi (AM)

Note : Espulsi Frijia (AM) al 20', Costantino (MCZ) al 90'.  ;    Spettatori 350 circa

Belvedere - Atletico Maida 1-3

I giallorossi maidesi "domano" i leoni granata

Belvedere : Marino 6,5, Monetta 6, Corolla 6,Casella 6, Ramasco 5,5, Chemi 5,5, Lanzillotta 6, De Simone 5,5, Sarro 6,5, Musacco 6,5, Stumbo 6. All. Vilardi 5,5

Atl. Maida : Lucia 6,5, Leopoldo 6,5, Michienzi F 6,5, Calvieri 6,5 (85' Mazzotta sv), Romagnuolo 7, Saladini 6,5 (46' Bilotta 6,5), Martinez 7, Martino 6,5, El Aoudi 6,5 (65' Tarzia 6,5), Muraca 7, Arcuri 7,5. A disp. Bongiovanni, Frijia, Ianni, Caruso. All. Barone 7,5.

Arbitro Zito di Rossano 6,5.

Marcatori : 35' Muraca (M), 50' arcuri (M), 60' Sarro (B), 75' Arcuri (M)

Belvedere - Un'Atletico Maida che viola il difficile campo di Belvedere con una prova gagliarda e convincente. Primo tempo spezzettato con il Maida un po meglio dei padroni di casa ed equilibrio spezzatto dal gol direttamente da calcio d'angolo dello specialista Muraca intorno al 35esimo. Già qualche minuto prima l'ottimo Marino aveva salvato dallo stesso corner battuto da Muraca. In precedenza anche una traversa colpita dall'indemoniato Martinez, uno dei migliori in campo insieme ad Arcuri (nella foto). Il Belvedere si fa vedere solo con un tiro di Musacco ben parato da Lucia .

Nel secondo tempo altra partita, il Maida accellera e va subito sul doppio vantaggio con un gran gol di Arcuri che dai 25 metri colpisce forte e preciso e sorprende Marino. Il Belvedere non ci sta e accorcia le distanze con Sarro servito dal bravo Musacco. Ma qui esce fuori l'Atletico di mister Barone, subito pericoloso con il neo entrato Tarzia, miracolo di Marino. Ancora Maida con El Aoudi e ancora Marino in corner. Ma il Maida ha nettamente la partita in pugno ma è Arcuri con un diagonale chirurgico a spegnere le speranze dei padroni di casa. Il Belvedere prova a reagire ma non riesce a centrare la porta, anzi il Maida rischia di dilagare prima con Calvieri che da ottima posizione spara a lato e poi con Martinez che al 90'esimo trova la forza di sedere due avversari ma strozza troppo il tiro che sfiora il palo a portiere battuto. Seconda vittoria esterna consecutiva per il Maida dei presidenti Paone e Curti, domenica ospite al "Riga" di Lamezia il fanalino di coda Marina di Catanzaro.

Atletico Maida - Amantea 2-3

Non bastano Tarzia e Martinez in gol

Atl. Maida : Bongiovanni 5,5, Michienzi M 6, Michienzi F 6,5, Tarzia 7, Romagnuolo 6, Frijia 6,5, Caruso A 6 (70' Saladini 6), Martino 6 (84' Sacco sv), Martinez 7,5, Muraca 6, Arcuri 6 (73' Costantino 6) . A disp. Lucia, Mazzotta, Bilotta, Caruso S.All. Barone 6.

Amantea : Tucci 5,5, Chianello 6, Scanga 6, Perciavalle 5,5, De Luca 7, ambrogio 6,5, Raimondo 6,5, Pirillo sv(16' Gagliardi 7), Miraglia 7, Tucci 7, Bruno 6,5.All. Caruso 6,5

Arbitro Palmieri di KR 6,5 (assistenti Varano ed Esposito 6,5)

Marcatori: 6' De Luca (A, Rig), 25' Tarzia (M), 30' Martinez (M), 60' Aut. Maida (A), 82' Tucci (A)

Note: spettatori 350 circa di cui 80 da Amantea.

Lamezia Terme - L'Atletico Maida fa tremare la capolista ma non riesce nell'impresa di portare punti e muovere la classifica. Peccato per gli uomini di mister Barone passati in svantaggio per il "solito"regalo difensivo causando il rigore segnato da De Luca rimontano con un gran goldi Tarzia dai 30 metri con Tucci fuori dai pali e dal solito "Imperatore" Martinez che in nel cuore dell'aria di rigore brucia tutti e fa esaltare i numerosi tifosi sugli spalti del "Riga". Eppure il Maida sembrava potesse trovare anche il colpo del KO. Ma nel secondo tempo scende in campo il vero Amantea, affamato, ben quadrato, duro, che pareggia prima con un po di fortuna (il terzo autogol subito dai ragazzi del presidente Paone in appena 7 partite!) e poi passa a pochi minuti dalla fine con il solito maestoso Tucci che in diagonale batte Bongiovanni. Il Maida sottotono nella second aparte di gara cerca il gol del pareggio sospinto dai tifosi ma Tucci è chiamato solo ad un paio di uscite. Finisce 3 a 2 per la capolista il big match della settima giornata, per l'Atletico tanto rammarico per l'Amantea una vittoria che vale doppia.  (nella foto Martinez e Tarzia)

Filogaso - Atletico Maida 1-2

Il Maida ottiene la "prima" vittoria esterna in Promozione

Filogaso- Micheinzi 6, Bellissimi 6, Maluccio S 6, Macri G 6, Maluccio D 6,5, Mazza 6, Menniti 6, Corigliano 6, Mercadante 6, Macri A 6, Tripodi 5,5. All. Sisi 6.

Atl Maida - Lucia 6,5, Michienzi M 6, Michienzi F 6, Costantino 6, Romagnuolo 6,5, Frijia 6,5, Martinez 7 (80' Ianni sv), Martino 6, El Aoudi 6,5, Muraca 6,5, Arcuri 6 (65' Tarzia 6,5). A disp. Bongiovanni, Leopoldo, Mazzotta, Bilotta, Caruso S. All. Barone 7

Arbitro Cortale 5 (Condo 6, Ierace 5)

Marcatori : 40' Aut Frijia (F), 62' Martinez (M), 75' El Aoudi (M)

Note: spett. 200 circa di cui 50 da Maida. Rigore fallito da Tripodi (F) al 94'; Espulso al 95' El Aoudi

Filogaso- Partita bella e combattuta fra due squadre in salute. Prima del calcio d'inizio targa di ringraziamento da parte del sindaco di Filogaso al giocatore del Maida Muraca per i trascorsi in maglia gialoverde.

Pronti via neanche 30 secondi e Arcuri ben lanciato da Martinez che si divora il gol del vantaggio. Primo quarto d'ora Maida bello e pimpante ma esce fuori il Filogaso sul finale del primo tempo e si porta in vantaggia con una sfortunata autorete dell'altro ex Frijia su punizione di Maluccio. Nel secondo tempo Maida padrone del campo sin da subito alzando vertiginosamente il baricentro e Filogaso in difficoltà. Arriva  subito un a traversa per El Aoudi che incorna di testa un cross di Muraca. Ma il pareggio è nell'aria e arriva con uno strepitoso Martinez che su cross di Arcuri di testa batte Michienzi. Ci crede al colpaccio il Maida e attacca a testa bassa, il Filogaso non punge in ripartenza e su un cross di Michienzi arriva la zampata di El Aoudi per il 2 a 1. Il Filogaso prova ad alzare il ritmo ma l'Atletico di mister Barone tiene bene ma al 90esimo il fattaccio, generoso rigore concesso dall'incerto Cortale al Filogaso, alla battuta bomber Tripodi che spedisce a lato, espulso El Aoudi per un'applauso inteso dall 'arbitro cdome ironico. Dopo 5 minuti di recupero è festa per il Maida e per i tifosi numerosissimi sugli spalti. 

Atletico Maida - Silana 2 - 0

Vittoria con merito contro la corazzata Silana

Atl. Maida - Bongiovanni 6,5, Michienzi 6, Mazzotta 6, Tarzia 6,5 (68' El Aoudi 6,5), Romagnuolo 7, Frijia 7, Marftinez 7, Martino 6,5 (60' Costantino 6), Ianni 7 (80' Caruso sv), Muraca 7, Arcuri 7.A disp. Lucia G, Lucia D, Bilotta, Sacco. All. Barone 7,5

Silana - Mazza 6, Bruno 6, Fico 6, De Pantis6, Scarlato 6,5, Vitiriti 6, spadafora 6, Percopo 6, Covelli 6,.5, Scigliano 5,5, Casciaro 6,5. All. Cipparrone 6.

Arbitro Costa di CZ 6.

Marcatori : 15' Arcuri (M), 25' Muraca (M)

Spettatori 400 circa

Lamezia Terme - Al "Riga" di Lamezia davanti ad un grande pubblico la squadra dei presidenti Paone e Curti contro ogni pronostico battono la capolista silana con il più classico dei risultai, 2 a 0. Nel primo tempo i giallorossi di Barone con grande concentrazione mettono sotto la corazzata silana e al 15esimo il solito Arcuri  lanciato da un'ispirato Martinez gonfia la rete con un preciso diagonale. Ci crede il Maida al colpaccio e spinge sull'accelleratore e al 25esimo con Muraca raddoppia su calcio di punizione dal limite, togliendo le ragnatele dal sette . Bel Maida , Silana tramortita, partita bella vivace e dopo il doppio vantaggio un solo sussulto Silana, scheggia la traversa Covelli. Finisce il primo tempo. Nella ripresa la squadra di Cipparrone sembra rinfrancata e comincia ad alzare il baricentro, ma il Maida si difende con ordine ubendo poco. Anzi con El Aoudi appena entrato rischia di arrotondare il punteggio, il giocatore alla sua prima ufficlale con la maglia giallorossa del Maida stupisce con alcune giocate deliziose facendo eccitare il numeroso pubblico presente. Ma la squadra tutta gira, si amministra finalmente un risultato pesante e al 95esimo è festa grande. 2 a 0 battuta la Silana in una partita bella e corretta in campo e fuori. da martedi testa al Filogaso lanciatissimo di mister Sisi.

Ottavi Coppa Italia Isola- Maida 3-0

Si esce dalla Coppa a testa alta, comunque storico ottavo di finale

Atl. Maida : Bongiovanni 6, Michienzi M. 6, Michienzi F. 6, Costantino 6,5, Romagnuolo 6,5, Perri 6 (55' Trino 6), Sacco 6 (78' Ceniviva 6), Mazzotta 6 (60' Lucia 6), Martinez 7, Muraca 6, Arcuri 6,5. A disp. De Nardo, Paone. All. Barone 6,5

Isola C.R. - Dopo lo storico passaggio del turno alla prima apparizione in  Coppa Italia d'Eccellenza arriva la scontata eliminazione per mano dell'Isola di mister Salerno .Doppio 3 a 0 che non sa per niente di amaro, anzi nel doppio confronto l 'Atletico (fra l'altro rimaneggiatissimo al ritorno) fa buona figura contro una squadra prima in classifica a punteggio pieno in Eccellenza e che schiera nonostante il 3 a 0 dell'andata gente come Lamberti, Itri, Foideraro, Angotti ecc. Buona prova nel complesso per i giallorossi nel complesso che addirittura sfiorano con l'esordiente Perri (98) il gol del momentaneo 2 a 1 ma è super Lamberti che sfiora il pallone deviandolo in angolo. Domenica ci sarà al "Riga" la Silana di mister Cipparrone, prima in classifica e a punteggio pieno, ci vorrà il miglior Maida per muovere la classifica.

4^Giorn. Ol. Acri - Atletico Maida 5-1

Partita dai due volti, ripresa da incubo

Ol. Acri : Spingola 6,5, Viteritti 6,5, Caputo 6, Caqruso 6, Grandinetti 6,5, Barca 6,5, Lamirata 7, Fabio 6,5, Ferraro 7,5, La Canna 7, Cannito 6,5,. All. Guido 6,5.

Atl.Maida : Lucia 6, Michienzi M 5,5, Michiuenzi F 6, Calvieri 6 (60' Costantino 6), Romagnuolo 6, Bilotta 5,5, Caruso A 5,5, Martino 6, Martinez 6, Muraca 5,5 (85' Sacco sv), Arcuri 6,5.

Arbitro Zito di Rossano 4,5 (assistenti 5)

Marcatori : 3 Ferraro , 1 Autogol Bilotta e La Canna (A), Arcuri (M)

Spettatori circa 50 di cui 20 da Maida.

Acri - Nell'affascinante stadio di Acri perde male l'Atletico Maida di mister Barone, eppure il risultato, bugiardo, è soprattutto frutto di due minuti di follia della difesa maidese all'inizio del secondo tempo.

Primo tempo molto equilibrato con le due squadre che si affrontano a viso aperto ed è il Maida a portarsi in vantaggio con Arcuri che lanciato da Muraca beffa lìesperto e forte Spingola ma incredibilmente la rete viene annullata per fuoriogioco inesistente. Al contrario al 20esimo l'Acri passa in vantaggio con un gol quantomeno dubbio per sospetto fuorigioco di Ferraro. Nonostante i due episodi il Maida cerca e trova il pareggio con il solito Arcuri che manda in rete il paoone deviato da Spingola su punizione di Martinez. La partita sembra piacevole e in bilico ma pronti via nel secondo tempo appena 40 secondi svarione difensivo e l'Acri ringrazia, 2 a 1. Neache un altro giro di lancette e Bilotta con una sfortunata deviazione "chiude" la partita gonfiando la rete dell'incolpevole Lucai (buona comunque la sua prova). Partita addormentata ma arriva anche la quarta rete dell'Acri arrivata con Romagnuolo infortunato a terra al centro dell'aria di rigore, i giocatori acresi non si fermano e segnano comodamente il 4 a 1 fra le proteste dei giallorossi, poca anzi nulla sportività dell'Olimpyc, e oltre il danno la beffa, il signor Zito (peggiore in campo) espelle Michienzi (98) per proteste! Al 90esimo con il Maida ormai fuori gara arriva il quinto gol dell'Acri che chiude la goleada. 

3^Giorn. Atletico Maida-Cotronei 3-3

Maida rimontato dal forte Cotronei

Atl. Maida : Bongiovanni 6, Leopoldo 6,5, Micheinzi 6,5 (58' Mazzotta 5,5), Martinez 6, Romagnuolo 6,5, Bilotta 6, Caruso A 6,5, Martino 6,5, Ianni 6 (83' Saladini sv), Muraca 6, Arcuri 7. A disp. Lucia G, Lucia D, Pingitore, Frijia, Caruso S. All. Barone 6,5.

Cotronei : Timpano 5,5 (44'Menzà 6,5), Frio 5,5, (60' Rizzo 6,5), Carrozza 6,5, Soluri 6,5, Basile 5,5, Maione 6, Campagna 6, Arabia 6,5, Fabiano 6,5, Riolo 7, Anellino 5,5. All. Trapasso 6.

Arbitro De Luca di Paola 5,5 (assistenti 6)

Note : spettatori 250 circa

Marcatori:18' Leopoldo (M), 30'Riolo (C),37' Arcuri (M),41' Caruso (M),47' Fabiano (C),72' Riolo (C)

lamezia Terme - Impresa sfiorata per gli uomini di mister Barone che imbrigliano specie nel primo tempo la corazzata Cotronei. Calcio champagna al "Riga" di lamezia dove le due squadre si affrontano sin da subito a viso aperto. Al 18' è Leopoldo che da fuori aria fa partire un missile che si insacca sul secondo palo difeso dall'incolpevole Timpano. Passa qualche minuto ed è Riolo dal limite su calcio di punizione a togliere la ragnatela dal sette per il momentaneo pareggio. Ma l'Atletico vuole vincere e cominica a macinare gioco e al 37esimo passa in vantaggio con una prodezza di Arcuri, l'ex Palmese e Sambiase con un sinistro al volo indirizza la sfera sotto l'incrocio opposto al palo difeso dal potiere ospite. Ancora Maida che ci crede e sul finire del primo tempo si porta sul 3 a 1 grazia ad un altro gran bel gol di Caruso che supera due avversari in aria di rigore e con un destro a giro segna il doppio vantaggio maidese. Partita scoppiettante ma il Cotronei non ci sta , e subito per un'ingenuità della difesa che pretendeva un fallo in attacco di Riolo , dimezza lo svantaggio con Fabiano su assist dello stesso Riolo. Il Cotronei ci crede e cresce e colpisce una traversa con il solito Riolo che rimanda solo di pochi minuti l'appuntamento con il gol, infatti ancora lui a superare Bongiovanni in uscita e a regalare il gol del pareggfio ai suoi. Il Maida sembra arrendersi ma invece ecco che esce il carattere della squadra dei presidenti Paone e Curti e prima con Ianni e poi con Caruso complice due ottimi  interventi del portiere del Cotronei Menzà sfiorano il lgol vittoria. Alla fine applauso del pubblico maidese all'indirizzo dei propri giocatori con un po di amaro in bocca per il doppio vantaggio sprecato . Domenica altra ostica partita per i giallorossi in quel di Acri .

2^Giorn. Aprigliano-Atl. Maida 3-0

Brutto Maida perde ad Aprigliano

Atl. Maida : Bongiovanni 5, Frijia 5,5 (70' Calvieri 5,5), Mazzotta 5,5, Tarzia 5,5, Romagnuolo 5,5, Saladini 5,5, Sacco 5,5, Martino 6,5, Ianni 5,5, Muraca 5,5, Costantino 5,5 (60' Michienzi 6). A disp. Lucia, Pingitore, Lucia D,  Bilotta, Leopoldo . All. Barone 5,5.

Aprigliano : Mauro 6, Tarantino 6, De Rose 5, Sacchini 6, Porco 5,5, Tignalelli 6, Fiumara 6,5 (80' Mancuso 3), Sidoti 6,5, Federico 6,5, nicoletti 7, Merenda 6,5. All. Domanico 7.

Arbitro Eboli di Paola 5 (Assistenti 5)

Spettatori circa 100 di cui una ventina da Maida. Al 90' espulsi Tarzia (M) e Mancuso(A)

Aprigliano - Atletico Maida esce giustamente sconfitto dal campo di Aprigliano per 3 a 0. La squadra dei presidenti Paone e Curti sembra la brutta copia di quella vista in coppa e contro il Cariati in campionato. Ma la partita si mette subito male, dopo neanche un minuto clamoroso infortunio del portiere Bongiovanni che spalanca la porta per l'1 a 0 dell'esperto Nicoletta che porta in vantaggio i padroni di casa. Nessuna reazione anzi Aprigliano pericoloso più volte e a salvare ci pensano prima Frijia e poi Bongiovanni. Primo tempo che si chiude con l'Aprigliano in vantaggio per uno a zedro ma che avrebbe meritato qualcosina in più. Nella ripresa la musica non cambia, Romagnuolo e compagni non si affacciano mai dalle parti di Mauro che compie la sua unica parata sul calcio di punizione calciato da Muraca. Al 60esimo l'Aprigliano raddoppia sempre con Nicoletta ma dormita della difesa giallorossa colpevole ancora una volta. Sul finale c 'è il terzo gol dei padroni di casa (anche se c'era un netto fuorigioco di Stillitano autore dell'assist) che chiudono addirittura in attacco. Atletico Maida da rivedere, e mercoledi c'è l'impegno di coppa contro la regina d'Eccellenza Isola Capo Rizzuto, poi domenica verrà ospitato il Cotronei di mister Trapasso.

1^ giorn. Atletico Maida - Cariati 2 - 1

Anche in campionato esordio con vittoria

Atl.Maida:Lucia 6,5, Calvieri 6, Mazzotta 6, Tarzia 6 ( 60' Ianni 6,5), Romagnuolo 6, Saladini 6,5, Caruso 6,5 (88' Frijia sv), Martino 7, Costantino 7, Martinez 6,5, Arcuri 6 (44' Sacco 6,5) . A disp.Bongiovanni,Pingitore,Lucia,Leopoldo All.Barone 7

Cariati : Perini 7, Leonetti 6, Lappanese 6,5, Festa 5,5, Scarrello 6, Coman 6, Filareti 6, Melingeni 6,5, Campana 6, Sifonetti 7, De Fine 6,5. All. Filareti 6

Arbitro Leone di CS 6 (Assistenti 6)

Marcatori : 28' Sifonetti (C), 70' Costantino (M), 87' Saladini (M)

Note :Spettatori 300 circa ( si è giocato al "Riga" di Lamezia)

Lamezia Terme - Buona la prima e rimane imbattuta dopo 3 gare (2 di coppa e 1 di campionato) la banda di mister Barone, che supera il Cariati in rimonta per 2 a 1, gol di vittoria nei titoli di coda di Saladini. Partita bella e corretta con primo tempo a pannaggio degli ospiti e una super ripresa dei padroni di casa giallorossi (in campo neutro  a Sant'Eufemia in attesa dei lavori al "Nicoalzzo") per un 2 a 1 giusto alla fine di 93 minuti intensi e divertenti per i 300 spettatori presenti .

Nel primo tempo primo quarto d'ora di palleggio a centrocampo per le due squadre, poi lampo di Sifonetti che colpisce la traversa. Insiste il cariati e al 28esimo passa, Sifonetti fa tutto da solo complice le maglie larghe del Maida entra in aria e con un siluro buca l'ìincolpevole Lucia. Nella ripresa cambia la musica, Maida bello e volenteroso, Sacco entrato al posto dell'infortunato Arcuri, infuoca la partita e diventa pericolosissimo chiamando prima su una azione personale e poi su una punizione dal limite agli straordinari il numero 1 del Cariati. Il portiere ospite si supera anche su Caruso che dopo una bellissima azione si fa iptozzira dal pipelet cariatese. Insiste il Maida e dopo l'ennesima parata del portiere ospite su Martinez arriva il sospirato pareggio, Costantino da fuori aria fa partire un sinistro velenoso che si insacca alla sinistra del bravo Perini . L'Atletico sospinto dal caloroso pubblico ci crede, insiste, ma Perini salva ancora, ma nulla può all'87esimo, sul corner battuto da Sacco è Saladini (nella foto) ad anticipare tutti e  a far esplodere i 300 del Riga, Buon esordio assoluto per la squadra dei presidenti Paone e Curti, soddisfazione da parte della rinnovata dirigenza per questo inizio stagione da favola. 

Coppa Italia:Botricello-Atl.Maida 0-0

Maida alla prima esperienza si qualifica agli ottavi di Coppa Italia!

Botricello : Nania 6,5, Maida 6, Maida 6, Rosi 6, Condito 6, Mercurio 6, Berlingeri 6,5, Errigo 6, Amelio 6, Loiacono 6, Gidari 6. All. Caligiuri 6.

Atl. Maida : Bongiovanni 6, Calvieri 6 (70' Pingitore 6), Mazzotta 6, Tarzia 7, Bilotta 6,5, Costantino 6, Sacco 6,5, Martino 7, Ianni 6 (75' Caruso 6), Martinez 6, Arcuri 6 . A disp. De Nardo, Lucia D, Ceniviva. All. Barone 6,5.

Arbitro Spasari 5,5.

Botricello - Storica qualificazione in Coppa Italia di Eccellenza per l'Atletico Maida dei presidenti Paone e Curti. Pari e patta fra Botricello e Maida al termine di un incontro equilibrato ed incerto fino al 90esimo. Nel primo tempo da registrare un gran tiro di Sacco al 15esimo dove si supera Nania e al 20esimo una bella parata di Bongiovanni su Amelio . Ritmo non altissimo ma buon palleggio dei giallorossi di mioster Barone. Nel secondo tempo partita più vivace doe prima il Botricello su calcio piazzato impensierisce Bongiovanni ma poi il Maida con una bella azione a passare con Arcuri lanciato dal neo entrato Pingitore (all'esordio in questa categoria maidese classe 97) che gonfia la retye con un preciso diagonale al volo ma il guardialinee segnala un fuorigioco apparso inesistente .

un rugore per parte reclamato dalle due squadre ma al 90esimo è il Maida a fare festa per questo storico risultato. Prossimo turno il 21 settembre con la corazzata d'Eccellenza isola Capo Rizzuto .

Mentre l'11 settembre al "Riga" di Lamezia esordio in campiopnato contro il Cariati .

Coppa Italia:Atletico Maida-Cutro2-1

Buona la prima storica partita di Coppa Italia

Atletico Maida: Lucia G. 6,5, Calvieri 6, Mazzotta 6, Martino 7, Saladini 6,5,  Romagnuolo 7, Costantino 7, Martinez 6,5, Ianni 6 (15’st Tarzia 6), Muraca 7, Arcuri 6,5 (24’st Caruso 7)  In panchina: Bongiovanni, Pingitore, Lucia D., Bilotta, Leopoldo. Allenatore: Barone 7

Cutro: Di Marco 6, De Luca 6, Mercurio 6, Brugnano 6, Cosentino 6, Bronzi 6, Sinopoli 7, Muto 6, Patania 6,5, Liperoti 7, Aracri 6. In Panchina: Le Rose, Fazzolari, Aiello, Mittica, Martino. Arbitro: Leone 6

Arbitro: Sita di Catanzaro 6

Marcatori: 23’st Patania su rig. (C),  25’st Costantino (M), 40’st Caruso (M)

Note: Spettatori 200 circa.

Lamezia Terme - Buona la prima...sul "Riga" di Lamezia grande prestazione dei giallorossi di mister Barone che in rimonta battono il più quotato e di categoria superiore Cutro. Primo tempo buon palleggio da parte di tutte e due le squadre ma nessun tiro nello specchio ad ecceziopne del palo esterno preso da Sinopoli dal limite dell'aria con una conclusione sporcata dalle mani di Lucia . Ma l'Atletico non sfigura nonostante la categoria di differenza, anzi a tratti prende in mano il pallino di gioco. Nella ripresa Maida più vivo ma il Cutro passa in vantaggio su calcio di rigore procurato e trasformato da Patania. Un minuto dopo l'Atletico reagisce e pareggia grazia a una bella azione partita da Muraca per Martinez e chiusa con il gol di Costantino che beffa De Marco in uscita . poco dopo traversa di sinopoli per il Cutro e a 5 minuti dalla fine il gol di Caruso per l'esplosione dei 200 presenti in tribuna, azione sviluppata sulla sinistra dove Costantino mette al centro una palla per caruso che gonfia la rete . Soddisfazione dei presidenti Curti e Paone e di tutta la dirigenza per questo grande e storico risultato .

Il portiere Bongiovanni chiude il mercato

Dalla Promosport l'ultimo arrivo

Il portiere Gianmarco Bongiovanni (in foto con il dirigente Colistra) classe 97 chiude il mercato in entrata dell Atletico Maida. il giocatore nella scorsa stagione ha difeso i pali della Terina e arriva in prestito dalla Promosport .
Alla società Promosport ed in particolare al presidente Enzo Augello e al direttore La Gamba un ringraziamento per la disponibilità e la cordialità avuta nei confronti del giocatore e della nostra società. Stasera alle 17. 30 amichevole di lusso contro il Sambiase di mister Morelli al "Renda" di Lamezia Terme

L'under Mazzotta al Maida

Prestito arriva dall'Acconia

Arriva in prestito dall Acconia Spartans l' esterno classe 98 Matteo Mazzotta ( nella foto con il dirigente Fabio Brescia) uno dei protagonisti della vittoria del campionato scorso.
Un ringraziamento alla società dell' Acconia ed in particolare al presidente Pellegrino da subito disponibili per dare la possibilità al giocatore di misurarsi in una categoria così importante come la Promozione .

Venerdi 19 alle 18 e 30 amichevole in famiglia al "Nicolazzo" di Maida .

La storia è scritta PROMOZIONE

Spetta al Maida il primo dei tre posti liberi della Promozione. Storia!

E' PROMOZIONE. La squadra del presidente Luciano Paone scrive la storia che mai verrà dimenticata per la cittadinanza tutta. L'ufficialità del CR Calabria era aspettata da tempo in quanto l'Atletico Maida era l'unica squadra che partiva con la corsia preferenzialoe per via dei playoff vinti lo scorso campionato in finale contro il San Gregorio . La dirigenza tutta incluse le new entry Giuseppe Curti (presidente onorario), Ugo Rocca (vice) e Massimiliano Arcuri (DG) e Franco Pingitore,  ringraziono con sincerità l'Amministrazione comunale, i tifosi, gli sponsor, il preparatore dei portieri Marasco mister Franco Barone e giocatori tutti per l'impresa non dimenticando i dirigenti Ascioti e Zoccali dimmessosi per motivi lavorativi . Si lavorerà ancora per rinforzare più possibile la rosa per un campionato completamente nuovo per l'Atletico Maida .

Arcuri è dell'Atletico Maida

Nonostante la giovane età nel curriculum 2 campionati d'Eccellenza

L ASD ATLETICO MAIDA comunica ufficialmente di aver ottenuto per la prossima stagione le prestazioni del giocatore Alessio Arcuri (nella foto fra i due presidenti Paone e Curti), classe 95 lo scorso anno alla Promosport da dicembre dove ha totalizzato 15 presenze condite da 4 reti mentre ad inizio stagione ha giocato a Sambiase in Eccellenza. Arcuri dopo il settore giovanile nella football Pianopoli dei mister Salerno e Messina ha indossato le maglie della Palmese in Eccellenza con 13 presenze e 1 gol e sempre in Eccellenza del Sambiase dove ha totalizzato 25 presenze e 3 gol. La dirigenza da il benvenuto al giocatore di Pianopoli che ha subito accettato di sposare il progetto Maida.

Bomber "Pongino" ancora in giallorosso

L'attaccante dice ancora si al Progetto Maida

È con grande soddisfazione che la società comunica ufficialmente il rinnovo per la prossima stagione dell'attaccante Antonio Caruso . Nelle ultime due stagioni il giocatore di Filadelfia è stato il più prolifico della squadra con 26 centri e in tutte e due le stagione è andato in doppia cifra. Caruso disputerà la terza stagione con la maglia giallorossa, di fatto uno dei senatori e dei punti di forza della squadra .

Giuseppe Curti Presidente onorario

Autocurti Main Sponsor, società più forte.

L'ASD Atletico Maida nella persona del Presidente Luciano Paone e di tutti i componenti della rinnovata e rinfoltita dirigenza maidese, comunica con estrema soddisfazione ed orgoglio l'entrata in società dell'imprenditore maidese Giuseppe Curti, nominandolo Presidente onorario . La concessionaria Autocurti srl, azienda leader e rappresentativa del territorio maidese, sposa in pieno il progetto dell'Atletico Maida, diventando sponsor ufficiale della stessa , di fatto rafforzando i propositi ambiziosi della società giallorossa .
A Giuseppe e alla famiglia Curti un doveroso e sentito ringraziamento per aver accettato in pieno la proposta della società, convinti, insieme, di dare lustro all'intera cittadinanza maidese.

La società.

L'under Lucia ritorna a casa

L ASD ATLETICO MAIDA comunica ufficialmente la firma dell attaccante classe 98 Davide Lucia, la scorsa stagione al Girifalco in Prima categoria dove ha totalizzato 17 presenze condite da 3 reti .Il giocatore, maidese , ritorna all Atletico dopo una stagione ( nel 2014 con la maglia del Maida nel campionato allievi 15 presenze e ben 16 gol) , questo a dimostrazione che si lavora e si punta sui giovani del posto. Intanto a brevissimo il comunicato del MAIN SPONSOR che darà ulteriori certezze e solidità alla dirigenza giallorossa per disputare al meglio il prossimo campionato e di conseguenza la nomina del Presidente onorario che affiancherà il presidente Luciano Paone .

Gli imprenditori Rocca e Arcuri a rafforzare la società

L' ASD ATLETICO MAIDA comunica ufficialmente di aver presentato l 11 luglio tutta la documentazione necessaria per la domanda di ripescaggio per il Campionato di Promozione .
Inoltre la società dopo il rientro dell ingegnere Conace in qualità di segretario e la new entry della imprenditore lametino Ugo Rocca (nella foto al centro ) nominato vicepresidente continua il rafforzamento dell organigramma a dimostrazione del progetto sempre più solido del sodalizio maidese del presidente Paone .
Entra in società dopo un lungo corteggiamento l imprenditore maidese Massimiliano Arcuri, da sempre sponsor e tifosissimo della squadra giallorossa e da quest anno anche nominato Direttore Generale , il neo dirigente sembra entusiasta del progetto e da subito si è messo a disposizione della società . A brevissimo la chiusura per il Main sponsor che sarà sempre un azienda del territorio maidese ovviamente tutto legato alla categoria da giocare . Intanto altra conferma per i ragazzi di mister Barone, arriva il si del centrocampista Luigi Martino ex Vigor e Sambiase che rifiuta importanti offerte da altre società per continuare la favola maidese .

 

Rinnova anche capitan Romagnuolo

Il forte centrale ancora in giallorosso

Davide Romagnuolo indosserà ancora la fascia di capitano dell'Atletico Maida . Il difensore giallorosso nonostante numerose offerte pervenute anche da categorie superiori ha detto si alla squadra del presidente Luciano Paone. 

Romagnuolo, classe 89, oltre aver fatto la trafila nelle giovanili della Vigor Lamezia fino alla Berretti, ha militato in Promozione con Promosport, Tiriolo e Nicastro ed è alla terza stagione con l'Atletico Maida .

Lo scorso anno con la maglia dell'Atletico Maida ha totalizzato 26 partite realizzando anche 2 reti .

La società a brevissimo ufficializzerà un'importante ingresso in società di un giovane imprenditore lametino, comunque da sempre vicino alla squadra maidese , a giorni l'ufficialità .

Iniziata anche una trattativa per un centrocampista che ha militato nel campionato di Promozione ma si guarda molto agli under. 

Martinez convocato dalla Nazionale Italiana Diabetici

Giocherà gli Euro2016 a Sarajievo

Altra grande soddisfazione per l Atletico Maida, "l'Imperatore" Kevin Martinez,  maidese DOC, giocatore importante per la squadra di mister Barone se non unico per il proprio modo di giocare, è stato convocato dalla nazionale Italiana diabetici per disputare l Europeo 2016 che si svolgerà a Sarajevo in Bosnia dal 24 al 31 luglio.
Martinez, classe 91, l'anno scorso nonostante qualche assenza di troppo per vari infortuni, ha totalizzato 7 reti diventando protagonista della strepitosa stagione giallorossa.
Nel suo curriculum 2 stagioni nel Pianopoli in prima categoria e due stagioni nel Curinga dove vince il campionato di Prima,  per poi passare nell' Atletico Maida dove milita da ben 4 stagioni, cinque la prossima. "L'Imperatore" ormai è uno dei uomini simbolo della squadra del presidente Luciano Paone.

Importanti conferme per la prossima stagione

La società conferma quasi totalmente il blocco dello scorso campionato

Vestiranno ancora una volta la casacca giallorossa i giocatori Gianluca Lucia (nella foto, al quarto anno con l'Atletico), il centrocampista Davide Muraca (6 gol e 11 assist la scorsa stagione), il difensore Roberto Saladini, l'attaccante lametino Bruno Ianni, i maidesi Pingitore, Paone, Ceniviva e soprattutto Kevin Martinez, ormai uomo simbolo dell'Atletico Maida, l'esterno di Filadelfia Simone Caruso. A brevissimo altri rinnovi.

Colpo grosso del Maida, Frijia è giallorosso

L'ex Filogaso alla corte di mister Barone

COMUNICATO UFFICIALE N.2

La società Atletico MAIDA è liete di comunicare l accordo preso per la prossima stagione con il giocatore Salvatore Frijia (nella foto  con il dirigente Giuseppe Provenzano), difensore classe 88 ( nella foto con il dirigente Provenzano) .
Gli ultimi due campionati ha indossato la maglia del Filogaso in Promozione totalizzando 56 presenze con 6 reti all attivo.
Ex fra le altre di Acconia, Francavilla, Piscopio, Curinga e Soriano e con queste due ultime società ha vinto il campionato di Prima categoria.
La società da il Benvenuto al giocatore nella famiglia giallorossa .

Rinnova mister Franco Barone

Continuità al gran lavoro svolto

COMUNICATO UFFICIALE N.1

L ASD ATLETICO MAIDA è lieto di comunicare il rinnovo per la prossima stagione di mister Franco Barone (in foto con il presidente Luciano Paone), questo a significare che la società crede nel progetto serio e a lunga durata intrapreso con il tecnico al quale va il nostro ringraziamento più sentito per il lavoro svolto e per l impegno che metterà per la prossima stagione a prescindere dalla categoria che giocheremo.

La dirigenza.

I numeri della strepitosa annata

Migliore stagione per il calcio a Maida

Alla fine della stagione regolare l'Atletico Maida si piazza al 4° posto del campionato di prima categoria calabrese girone C (miglior pizzamento di sempre ) con 48 punti conquistati ( punteggio più alto di sempre ) frutto di 13 vittorie , 9 pareggi e 8 sconfitte , con 49 gol fatti ( 5° milior attacco del girone) e 37 subiti ( sesta miglior difesa del campionato ) .

Il "bomber" della squadra per il secondo anno consecutivo è Antonio "Pongino" Caruso con 10 reti, seguito dall'"Imperatore" Kevin Martinez con 8 e Bruno Ianni e Simone Caruso con 7 .

Contando le reti dei playoff abbiamo Caruso Antonio con 11 centri seguito da Martinez con 10 e Ianni con 9 reti. Ben 11 giocatori sono andati in gol almeno una volta.

L'assistman è Davide Muraca con 10 assist all'attivo.

Lo stakanovista con ben 29 presenze è Bruno Bilotta, seguito dal portiere  Gianluca Lucia con 28 e da Simone Caruso e Martino 27. Il più giovane ad essere sceso in campo è Antonio Ceniviva classe 99 (1 presenza) seguito da Gregorio Paone classe 98 con 4 gettoni di presenza . Il più "anziano" Davide Tarzia classe 81.

La più larga vittoria casalinga è quella contro lo Spilinga per 5 a 2  mentre la vittoria più larga esterna è contro la Nuova Valle 0-4. Di contro la peggior sconfitta casalinga contro il Chiaravalle 2 a 4 , mentre la peggior sconfitta esterna è quella di Nicotera (2 a 0).

La "bestia nera" è il San Gregorio (2 sconfitte per 1 a 0), la squadra "preferita" la Nuova Valle ( 2 a 0 e 4 a 0 le vittorie), il Bivongi ( 1 a 0 e 1 a 0 le vittorie), il San Ferdinando ( 3 a 2 e 3 a 1 le vittorie). La miglior striscia senza sconfitte è durata ben 9 giornate .

Il più "cattivo" Davide Tarzia con 2 rossi e 7 gialli seguito da capitan Romagnuolo con 10 ammonizioni e 1 espulsione, sul podio Martino con 1 espulsione e 8 gialli.

L'Atletico Maida ha vinto i playoff di Prima categoria girone C battentdo 2 a 3 il Fronti nella semifinale e 2 a 1 il San Gregorio dopo i supplementari. Nello spareggio Promozione contro la Pro Pellaro si arrende ai rigori per 3 a 4.

 

Spareggio per la Promozione

ATLETICO MAIDA - PRO PELLARO 3-4 d.c.r.

L'Atletico Maida si arrende solo ai calci di rigore

Atletico Maida : Lucia 6,5, Michienzi 7, Caruso S 6,5, Tarzia 6,5 (50' Bartucca 6), Romagnuolo 7, Bilotta 6,5, Caruso A 6, Martino 6,5, Ianni 6, Muraca 6,5, Martinez 6,5 (10' sts Lo Russo sv). A disp. Michienzi , Ceniviva, Pingitore, Mazzei, Paone. All. Barone 7.

Pro Pellaro : Nicolò 8, Marra 6,5 (5'pts Attinnà 6), Alampi 6,5, B Attinnà 6,5, Modaffari 6,5, Colo 6,5, Praticò 6,5, Putorti 6,5, Iannone 6,5, Ficara 7,5, Polito 6,5. All. Arcidiaco 7

Arbitro Rainieri di Soverato 6,5.

Note : Marcatori : 6' Ficara (P), 31' Martinez (M)

Rigori : Muraca (M) parato, Ficara (P) traversa, Caruso S (M) parato, Putorti (P) gol, Caruso A (M) gol, Polito (P) gol, Martino (M) gol, Attinà (P) gol, Romagnuolo (M) traversa.

Spettatori circa 450 circa di cui oltre 250 provenienti da Maida .

Cittanova - Finisce ai calci di rigore la supersfida valida per la Promozione fra le due vincitrici dei propri playoff dei girone C, l'Atletico Maida, e del girone D , la Pro Pellaro, a gioire i bianconeri reggini, applauditi a fine partita anche dai sostenitori giallorossi maidesi, per l'Atletico Maida rimane la strepitosa stagione da quarti in classifica (48 punti) vincetrice, dei play off del girone C vincendo le sfide contro il Fronti ( 3 a 2 a Fronti) e San Gregorio ( 2 a 1 dopo supplementari a Maida) e la pagina di storia scritta per tutta la comunità.

Cornice di pubblico importante e tifoserie molto rumorose ma corrette, si parte subito forte con la Pro Pellaro in vantaggio al primo affondo con Ficara che entra in aria e batte l'incolpevole Lucia. Il Maida si scuote e alza vertiginosamente il ritmo e il baricentro e alla mezz'ora arriva il pari, punizione di Muraca e gol di testa in tuffo dell'Imperatore Martinez che fa esplodere i 250 tifosi giallorossi. Maida che sembra prendere coraggio e Pro Pellaro che bada più a difendersi. Ma nel secondo tempo dopo appena 5 minuti l'infortunio di Tarzia cambia un po il volto alla partita, la Pro Pellaro infatti si alza e comincia a far paura, ci vuole un super Lucia su Iannone a salvare in tuffo. Partita comunque equilibrata fino al 90esimo, con pochi sussulti da una parte e dall'altra, annullato un gol per giusto fuorigioco alla Pro Pellaro intorno all'80esimo. il Maida si fa vedere con Martinez ma il tiro dal limite è alto di poco. Intorno al 90esimo Muraca dalla bandierina mette i brividi a Nicolò che devia in corner. Nei supplemetari stessa musica ma con le squadre che sembrano non accontentarsi, Maida pericolosissimo ancora da corner Muraca e per un soffio Ianni non gonfia la rete. Ripresa a favore dei reggini che sfiorano il gol con il solito Ficara. Si chiuede al 123esimo uno spareggio giocato ad armi pari da decidere ai calci di rigore. I primi due penalty battuti dai due numeri 10 Muraca e Ficara vengono sbagliati, il primo parato il secondo traversa, ma già dal secondo tiro dal dischetto Pellaro avanti sbaglia Simone Caruso segna Putorti, non bastano i gol di Antonio caruso e Martino perchè la Pro Pellaro segna ancora con Polito e Attinà, l'ultimo rigore dei giallorssi è sbagliato da capitan Romagnuolo che colpisce la trasferta . A fine partita scroscianti applausi per le due squadre e pubblico giallorosso commuovente si stringe intorno alla squadra di mister Barone, protagonista indiscusso della stagione insime a tutti i ragazzi. Applausi per la ProPellaro, applausi per l'Atletico Maida che vede la Promozione svanire a soli 11 metri di distanza , uscendo da questi playoff comunque imbattuta e a testa altissima .

FINALE PLAY OFF: ATLETICO MAIDA - SAN GREGORIO 2 - 1 dts

L'Atletico Maida vince i playoff del girone C davanti a 600 spettatori

ATLETICO MAIDA : Lucia 6,5, M. Michienzi 7, Bartucca 6,5, Tarzia 7, Bilotta 6,5, Saladini 7, A. Caruso 6,5 (13sts Pingitore sv), Martino 6,5, Ianni 7, Muraca 7, S. Caruso 7 A disp: T. Michienzi, Lo Russo , Paone, Ceniviva. All. Barone 8.

SAN GREGORIO : Kebe 6,5, Coloca 6, Nesci 6,5, Curello 6, Garoffalo 6, Pannace 7, Bah 6,5, Lo Bianco 7, Gr. Simonetti 6 (37’ st Franzè 6), F. Simonetti 6,5, E. Simonetti 6. A disp: Cannatelli, Fusa, Tomaino, Coloacchio, Gi. Simonetti. All. Alessandro 6,5.

Arbitro Zangara di CZ 6.

Note : Spettatori 600 circa (una trentina di ospiti)

Marcatori : 28’pt E. Simonetti (SG Rig), 10’ st Tarzia (AM Rig), 12 pts Ianni (AM).

Ammoniti : Bilotta, Saladini e caruso S (AM),   Coloca, Pannace, E. Simonetti (SG);

Espulso dalla panchina Gi. Simonetti (SG)

Maida – Nella bolgia del “Nicolazzo” di Maida la spunta l’Atletico Maida di mister Barone nei tempi supplementari, che ha la meglio dell’ostico San Gregorio di mister Alessandro , risultato alla fine dei 90 minuti fermo sull’1 a 1 grazie ai gol tutti e due dal dischetto di Simonetti E, e Tarzia. Primo tempo appannaggio degli ospiti che passano in vantaggio su un giusto calcio di rigore fischiato per atterramento di Bilotta ai danni di Simonetti Egidio che dal dischetto beffava Lucia . Il Maida sembra accusare il colpo e non riesce ad organizzarsi, colpa anche dell’assetto tattico del san Gregorio, e comunque non una bella partita sul piano di gioco, molto contratta specie a centrocampo. Poco da segnalare nei restanti minuti del primo tempo. Nella ripresa gli uomini di mister barone entrano in campo con il giusto piglio e cominciano a macinare gioco ma il san Gregorio sembra resistere agli assalti di marca giallorossa maidese. Ci vuole un altro calcio di rigore per fallo di mano in aria vibonese per far rientrare in partita l’Atletico, dal dischetto Tarzia spiazza Kebe . Il Maida ci crede e con Muraca dal limite impegna ancora Kebe a terra. Spinge l’Atletico sospinto dai tifosi e al 90esimo con Simone Caruso dal limite sfiora il gol vittoria ma Martino devia alto sopra la traversa. Nei supplementari esce la voglia dell’Atletico Maida e va in gol con Ianni bravo a gonfiare la rete dopo la deviazione del bravo Kebe su tiro di Simone Caruso. Ci prova il San Gregorio senza mai comunque impensierire la difesa di casa, Il Maida tiene bene e dopo 2 minuti di recupero arriva il sospirato triplice fischio di Zangara che manda in estasi il numerosissimo pubblico maidese. 

PLAYOFF : Fronti - Atletico Maida 2-3

Al 90esimo l'Imperatore firma il gol che vale la finale

Fronti : Raso 6, Bruno 6 , Russo 6, Carchedi 6, Torcasio 6, Miletta 6, Buccinnà 6,5, Lucchino 6,5, Vaccaro 6, Iudicelli 6,5, Di Cello 7 In panchina: Puteri, Guzzo, Leopoldo, Matarazzo, Nicolazzo, Ventura. Allenatore: Cabiddu 6,5

ATLETICO MAIDA: Lucia 7, Michienzi M. 7, Saladini 7 (78' Bartucca 7), Martinez 7,5, Romagnolo 7, Bilotta 7, Caruso A. 7,5, Martino 7, Ianni 7,5, Muraca 7, Caruso S 7. In panchina: Michienzi T., Pingitore, Ceniviva, Paone. Allenatore: Barone 8

ARBITRO: Fiore di CS 6,5

MARCATORI: 2' Buccinnà (F), 15' Di Cello (F), 26' Caruso A.(M), 42' Ianni (M), 90' Martinez (M)

NOTE: Spettatori 200 circa con folta rappresentanza ospite. Al 50’ Torcasio (F) calcia alto un calcio di rigore.

Lamezia Terme - All'ultimo sospiro l'Atletico Maida con il gol di Martinez espugna il comunale di Fronti e vola in una storica finale dei playoff di Prima categoria che si svolgeranno domenica proprio al "Nicolazzo" di Maida contro la "bestia nera" San Gregorio di mister Alessandro, altre grande sorpresa di questo avvincente campionato che domenica si è sbarazzata con uin rotondo 4 a 2 della favoritissima Rombiolese .

Non si era messa benissimo questa partita per gli uomini di Barone infatti dopo soli 120 secondi è Buccinnà con un tiro velenoso dal limite a portare in vantaggio i suoi. Fronti che sembra padrone del campo e Maida in affanno e dopo soli 15 minuti Lucia capitola di nuovo per un gran gol dal limite di Luca Di Cello . A questo punto il Maida si scuote e al 20esimo è Antonio caruso che con una gran incornata stampa la palla sulla traversa. ma il Maida ci crede e proprio Antonio Caruso riapre la partita sempre di testa su preciso assist di Simone caruso e poi sul finire del primo tempo arriva il pareggio con Ianni che lanciato dal solito Muraca scavalca raso in uscita c on un delizioso pallonetto .

Nel secondo tempo occasionissima Fronti con Torcasio che manda clamorosamente alto il calcio di rigore decretato giustamente dal signor Tundo . a questo punto l'Atletico Maida comincia ad alzare il ritmo ma la partita non sembra sbloccarsi, quando tutto fa pensare ai tempi supplemetari ecco la rimota completata, al 90esimo angolo di Muraca respinta di pugno da Raso ma Martinez con una zampata la mette dentro e fa esplodere la gioia degli oltre 100 tifosi al seguito . Dopo 4 minuti di recupero dio una partita sentita ma corretta è festa grande per i giallorossi maidesi chiamati domenica fra le proprie mura a compiere l'ennesimo miracolo contro il temibilissimo San Gregorio .

Festa per le vie del paese e ...il sogno continua...

  • Comunicato ufficiale
  • Atletico Maida 2015/16

San Gregorio - Atletico Maida 1 - 0

Sconfitta indolore dopo 9 risultati utili, ora i Playoff contro il Fronti

San Gregorio : Kebe 6, Coloca 7, Nesci 6,5, Curello 6, Garoffalo 6, Pannace 6,5, Simonetti G 6, Lo Bianco 7, Simonetti G 6, Simonetti F 6,5, Bah 6. All. Alessandro 7

Atletico Maida : Lucia 7, Pingitore 6, Bartucca 6, Paone 6, Bilotta 6,5, Saladini 6, Caruso A 6, Martino 6, Caruso S 6, Muraca 6, Ceniviva 6. A disp. Michienzi T. All. Barone 6.

Arbitro Longo di RC 6

Marcatore : 22' Coloca (SG)

San Gregorio d'Ippona - Cade il Maida in quel di San Gregorio ma a testa alta. Molte le defaiance in casa giallorossa maidese, out Romagnuolo, Ianni e Michienzi per squalifica, Martinez, Tarzia per problemi fisici, debutto assoluto per Ceniviva (allievo classe 99) e debutto dal primo minuto di Paone (classe 98) che in realta aveva giocato un tempo a Spilinga e qualche minuto durante la stagione, a completare gli under scesi in campo Pingitore classe 97 e Simone Caruso 96, ma la vera differenza la fa la motivazione in campo, infatti il San Gregorio (quinto) conquista un posto nella griglia playoff agganciando proprio all'ultima giornata il posto utile e affronterà la Rombiolese (seconda), mentre il Maida (comunque quarto nonostante la sconfitta) darà la "rivincita" ai cugini del Fronti (terzi) al comunale di Fronti - Lamezia Terme. La partita viene risolta da Coloca che entrando in aria scarica un potente collo pieno al quale non può nulla il bravo Lucia (nella foto) oggi migliore in campo spoderando almeno tre interventi eccezionali. Maida pericoloso su calcio piazzato del solito Muraca che impegna Kebe e con un tiro di Antonio Caruso che si spegne fra le mani dell'estremo difensore di casa. Partita corretta dai ritmi blandi con il san Gregorio di mister Alessandro che merita vittoria e playoff. Playoff Rombiolese - san Gregorio e Fronti - Atletico Maida giorno 1 maggio ore 16.00.

Atletico Maida - Fronti 1 - 0

Sogno realizzato, Atletico Maida nei Playoff

Atletico Maida : Lucia 6,5, Michienzi 6,5, Saladini 6,5, Tarzia sv (21' Ianni 6), Romagnuolo 7, Bilotta 7, Caruso A 6,5, Martino 6,5, Martinez 6,5, Muraca 7, Caruso S 6,5.  A disp. Michienzi T, Pingitore, Paone, Bartucca, Ceniviva. All. Barone 7.

Fronti : Raso 6, Leopoldo 6, Morelli 6 (55' Vaccaro 6), Carchedi 6, Russo 6, Miletta 6, Buccinnà 6,5, Lucchino 6, Iudicelli 6,5, Palmieri 6, Di Cello 6. All. Cabiddu 6.

Marcatore : 37' Muraca (M)

Note : espulso Ianni (M) per doppia ammonizione al 71', spettatori 450 circa .

Maida - Il sogno continua...questa la frase lanciata dalla società ad inizio stagione per la campagna abbonamenti, quel sogno si è avverato dopo una stagione strepitosa l'Atletico Maida conquista i playoff con una giornata di anticipo e la quarta posizione potrà solo migliorarsi dopo la prossima giornata dove gli uomini di mister Barone saranno impegnati in quel di San Gregorio.

Domenica davanti a oltre 400 spettatori l'Atletico Maida conquista lo storico traguardo battendo i "cugini" del Fronti per 1 a 0 grazie alla prodezza del sempre verde Davide Muraca, che da quasi 30 metri inventa il gol vittoria, si tratta anche del nono risultato utile consecutivo frutto di sei vittorie e tre pareggi.  Il Fronti , da parte sua, venuto a Maida in cerca di punti per la vittoria finale del campionato ha tenuto bene il centrocampo ma è mancato assolutamente negli ultimi metri, tante chè Lucia nei 97 minuti totali di partita ha dovuto compiere una sola parata su Palmieri. Il Maida oltre al gol nella seconda frazione ha "divorato" il raddoppio con Ianni che ben servito da Martino strozza troppo la palla che finisce a pochi centimetri dal palo lontano difeso da Raso. Partita tesa ma correttissima, squadre che si temono ma si rispettano per tutto l'arco della gara, cornice di pubblico di altre categorie, arbitraggio più che sufficiente, unica nota stonata l'infortunio a Tarzia (salutato con uno striscione di ringraziamento dal pubblico, probabile sua ultima stagione) subito dopo soli 20 minuti dall'inizio della partia . Nel primo tempo le due squadre giocano molto a centrocampo e solo  l'invenzione di Muraca riesce a sbloccare la partita intorno alla mezz'ora abbondante, e Lucia conserva su Palmieri . Mister Barone inserisce Ianni per l'infortunato Tarzia e ridisegna la squadra che sembra comunuqe non subire più di tanto le azioni della vicecapolista Fronti. Nella ripresa ci si aspetta l'arrembaggio del Fronti ma la vera palla gol arriva sui piedi di Ianni , che come descritto precedentemente manda di pochissimo a lato. Al 20esimo episodio importante , doppio giallo rifilato a Ianni, Maida in 10 e Fronti che ci crede, ma non riesce mai a centrare la porta, solo un colpo di testa di Palmieri da segnalare che  si spegne alto oltre la traversa . Il Maida tiene bene il campo nonostante l'inferiorità numerica, si lotta su ogni pallone e dopo 4 minuti di recupero è l'apoteosi con l'applauso finale dei tifosi alla squadra e caroselli per le vie del paese. Con questa vittoria l'Atletico Maida del presidente Luciano Paone sale a 48 punti, certo ormai minimo della quarta piazza finale a meno 1 del Fronti stesso scivolato al terzo posto e a meno 3 dalla Rombniolese seconda in classifica . La società intende ringraziare i tifosi sempre vicini alle sorti della squadra, i numerosi sponsor e ovviamente mister e giocatori veri protagonisti dell'impresa e intende condividere questa gioia con l'intera comunità Maidese .

Chiaravalle - Atletico Maida 2 - 2

Rimonta a Chiaravalle con Simone Caruso ed un eurogol di Muraca

Chiaravalle : Procopio 6,5, daniele 6, Cavalcante 6 (25 Rauri 6,5), Parafati 6,5, Fossella 5, Mammone 6, Trapasso 6 (70' Mangiardi 5), Costantino 6, Maida C 5,5, Maida A 4, Iozzo 5,5. All. Roso 6.

Atletico Maida : Lucia 5, Michienzi 6, Saladini 6 (68' Bartucca 5,5), Tarzia 6,5, Romagnuolo 6, Bilotta 6, caruso S 7, Martino 6,5, Ianni 6, Muraca 7, Martinez 6. A disp. Michienzi, Paone, Pingitore, Ceniviva. All. Barone 6,5 .

Arbitro Lattuca di Paola 7.

Marcatori e note : 34' Maida A (C), 56' Rauti (C), 73' Caruso S (M), 90' Muraca (M)

Angoli 3- 12, spettatori circa 70 con oltre 30 di Maida .

Chiaravalle - Partita più che maschia fra il Chiaravalle e l'Atletico Maida con i padroni di casa che buttano alle ortiche il doppio vantaggio anche "grazie" alle due espulsioni di Maida (bruttissimo fallo su Muraca dopo il colpo proibito sempre su Muraca non visto a fine primo tempo!!) e di C Maida per doppio giallo su ripartenza tocco di mano netto  ma soprattutto perche gli uomini di Roso tutto hanno fatto dopo il 2 a 0 tranne che pensare a giocare a calcio, ne approfitta l'Atletico che comunque con un gran secondo tempo recupera lo svantaggio. Primo tempo nervoso brutto con un Atletico molto soft che gioca uno dei peggiori primo tempo della stagione, il Chiaravalle passa meritatamente in vantaggio con Maida che di testa insacca un corner battutto da destra. Terreno scivoloso e forte vento condizionano la partita soiprattutto nei primi minuti. Nel secondo tempo un'infortunio del portiere Lucia porta il Chiaravalle sul 2 a 0 dopo pochi minuti ma da li esce fuori il carattere della squadra di mister Barone. Comincia lo show di Procopio che è decisivo prima su Martinez e poi su Ianni, e ancora si ripete a tu per tu con Simone Caruso, ma nulla può sul gran gol di Simone Caruso che dopo una triangolazione con  Martino entra in aria e gonfia la rete. Il Maida ci crede, all'80esimo Ianni si libera in aria ma l'arbitro fischia un fuorigioco molto dubbio, sul successivo tiro Ianni avrebbe segnato  il gol del pareggio ma il fischio era arrivato un attimo prima . Maida in attacco la difesa gioca sulla linea di centrocampo e dopo una azione lunga caratterizzata da un batti e ribatti nell'aria di rigore su un rinvio di un giocatore di casa Muraca da oltre 30 metri calibra il sinistro beffando Procopio che sfiora solo la palla ma non può fare altro che raccogliere la palla in rete, esplodono i numerosi tifosi giallorossi presenti in tribuna . Nei 4 minuti di recupero c'è tempo ancora per un tiro di Martinez ma Procopio blocca a  terra sicuro. Atletico Maida sempre quarto in classifica pronto a ospitare il Fronti, una delle squadre più forti del campionato che sta lottando per la vittoria finale in un match che si preannuncia emozionante e con un forte riscontro di pubblico, Chiaravalle ormai destinato a giocarsi la salvezza attraverso i playout ma che si rivela sempre bestia nera del Maida (all'andata 2-4).

Atletico Maida - San Ferdinando 3-1

Vittoria dedicata alla famiglia De Sando

Atletico Maida : Lucia 6, Michienzi 7, Saladini 6, Tarzia 6,5 (82' Bartucca sv), Romagnuolo 6, Bilotta 6,5, Caruso A 7 ( 65' Ianni 6), Martino 6,5, Martinez 6,5,Muraca 7, Caruso S 6 . A disp. Michienzi T, Pingitore, Ceniviva, Paone. all. Barone 7.

San Ferdinando : Pepe' 7, Sacca 6, Surace 6, Sgambatterra 6, Campenni 6, Cisterna 6, Condello 6, Tornacora 6, Taccone 6, Loiacono 6, Desiderato 6,5. All. Cambrea 6.

Arbitro Fiore di CS 6.

Note : Marcatori : 10' Muraca (M), 46' Caruso A (M), 60' Martinez (M), 80' Desiderato (SF)

Spettatori 250 circa ; Prima dell'incontro esposto striscione "game over " in favore dell'ospedale di lamezia Terme e osservato un minuto di raccoglimenti per la scomparsa di Cesare maldini e sopratutto in quanto richiesta dalla società Atletico Maida per il grave lutto che ha colpito la comunità amica di san Pietro a Maida e la famiglia De Sando .

Maida - Vittoria rotonda e quarto posto in classifica, con dedica alla famiglia De Sando di San Pietro per il grave lutto di pochi giorni fa .

L'Atletico Maida spodera una bella prestazione ma partita non facile specie nel primo tempo . Maida che parte da subito sprintoso alla ricerca di una vittoria importante che potrebbe valere tanto e ci pensa Muraca (nella foto) dopo soli 10 minuti a gonfiare la rete con una perfetta punizione dai 25 metri . La squadra di mister Barone dopo il gol alza il baricentro cercando il gol del kappao che non arriva anche grazie alla bella prova del portiere ospite Pepè (migliore in campo dei suoi). Alla mezz'ora tarzia dopo una bella triangolazione con Martino entra in aria di rigore e da buonissima posizione strozza il tiro. Poco e niente nel quarto d'ora finale con il San Ferdinando che prova ad impensierire Lucia con qualche calcio d'angolo pericolosamente concesso dalla difesa maidese. Nella ripresa l'Atletico Maida entra in campo con il piglio giusto e Antonio Caruso (al decimo centro) dopo una bella palla messa in mezzo da Martinez che sulla fascia si "beve" Surace al primo minuto sigla il 2 a 0 . Partita in discesa per il Maida complice anche un san Ferdinando che non sembra al meglio fisicamente e ancora Caruso sfiora la doppietta personale ma la palla esce di poco. Al 15esimo miracolo di Pepè su tiro di Martinez, ma sul successivo angolo proprio l'"Imperatore" gonfia la reter su perfetto assist di Muraca . 3 a 0 e partita virtualmente finita ma a 10 dalla fine Desiderato approfitta di un'ingenuità di capitan Romagnuolo che fino a quel momento aveva sbagliato nulla e riapre la partita. Subito dopo il gol Maida con ianni pericolosissimo ma Pepè compie un altro importante intervento. Sui titoli di coda ancora Ianni che si libera bene in aria e colpisce in pieno il palo alla destra del bravo Pepè. Dopo 2 minuti di recupero concessi dal signor Leone di CS finisce la partita con il Maida quarto in classifica a 44 punti, ma c'è poca voglia di festeggiare in rispetto  del lutto di pochi giorni fa.

Comunicato ufficiale

L'ASD Atletico Maida prende atto della pesante sanzione comminata ai propri danni dal Giudice Sportivo per i fatti accaduti sul finire della partita contro la Terina calcio, ovvero della multa di €300,00 oltre alla diffida del "Nicolazzo" e NON intende avvalersi di un eventuale ricorso sia per condannare ulteriolmente il gesto, se pur isolato e sconsiderato, sia perchè siamo totalmente sicuri che la diffida non si tradurrà mai in squalifica per eventuali fatti futuri in quanto conosciamo i valori e l'educazione della tifoseria e della cittadinanza maidese tutta .

Nell'occasione la società augura proprio alla cittadinanza e in particolare ai nostri tifosi, orgoglio del paese, che da sempre ci seguono e ci sostengono con passione, una Buona Pasqua .

Vi aspettiamo numerosi domenica 3 Aprile al "Pino Nicolazzo" di Maida per continuare insieme a sognare e sostenere la squadra nella difficile partita contro il forte San Ferdinando .

La società.

Real Spilinga - Atletico Maida 1 - 1

Al 90esimo Simone Caruso con il gol del pareggio riaggancia la zona play-off

Real Spilinga : D'Angelo 6, Francica 6, Porcelli 6, Di Siena 7, Surace 5,5, Barba 6, Sokona 6,5, Arona 5,5, Monteverde 6,5, Amante 6, Petrolo 5,5. All. Mascaro 6.

Atletico maida : Lucia 7,5, Bartucca 6, Pingiotre 6, Tarzia 6, Romagnuolo 6 (58' Paone 6), Bilotta 6, Caruso A 6,5, Martino 6, Martinez 6, Muraca 6,5, Caruso S 7. a disp. Micheinzi. all. Barone 6,5

Note : Maratori Di Siena 60' (R), 91' S Caruso (M)

Arbitro Romeo di RC 6,5

Spilinga - Arriva al 90esimo il gol di Simone Caruso che vale il momentaneo quinto posto in classifica a quota 41 ma soprattutto vale un punto pesantissimo per la squadra di mister Barone che presentatasi a Spilinga con molte assenze, Mazzei e Saladini squalificati, Ianni infortunato (stop di 10 giorni) e con i foir fait all'ultimo minuto di Curcio e Michienzi per  un virus febbrile . Gara molto dura e dove i padroni di casa sin da subito mettono in chiaro che per loro c'era solo un risultato ovvero quello della vittoria per uscire dalla zona playout . Infatti neanche un giro di lancette e Martinez "sente" subito la fisicità e l'aggressività dei padroni di casa  dovendo uscire per qualche minuto in seguito a un brutto fallo di Arona . Ma lo Spilinga spinge e ci vuole un super Lucia (nella foto), migliore in campo,  per far finire il primo tempo zero a zero, interventi decisivi due volte su Monteverde e una su Di Siena .

Nella ripresa l'Atletico sembra più coraggioso ma dopo 10 minuti un brutto infortunio a Romagnuolo (trauma oculare) lascia il Maida in 10 per qualche minuto e lo Spilinga ne approfitta e passa in vantaggio con Di Siena abile di testa a gonfiare la rete dell'incolpevole Lucia . Quindi esce capitan Romagnuolo per infortunio al suo posto il giovanissimo Paone (classe 98) che dopo pochi minuti con un gran tiro al volo fa la barba al palo della porta difesa da D'Angelo . Il Maida cresce e sia con Muraca (alto di poco) che con Martinez (bella parata di D'Angelo) su calcio piazzato si rende pericoloso. Si abbassa pericolosamente lo Spilinga ma il Maida sembra non trovare lo spiraglio giusto, ma al 90esimo Antonio Caruso porta a spasso due giocatori dello Spilinga e serve un pallone d'oro a Simone Caruso che si aggiusta la palla e con un tiro secco e preciso gonfia la rete di D'Angelo per l'1 a 1 definitivo. Dopo sei minuti di recupero decretati dal signor Romeo (buona la sua direzione) finisce la partita con Real ancora in zona rossa e Maida attualmente in paradiso ad un soffio dal primo obiettivo stagionale, ovvero quello della salvezza diretta.

Comunicato ufficiale

L'ASD Atletico Maida, tramite questo comunicato ufficiale, intende fare alcune precisazioni in merito ad alcune notizie uscite in modo distorto e poco comprensibile su un sito web in merito all'episodio successo a Maida alla fine della partita di recupero contro la società Terina calcio . 

L'Atletico Maida è da sempre una società che si  contraddistigue per sportività, organizzazione ed ospitalità e da anni è presente nel campionato di Prima categoria Calabrese instaurando con tante società più blasonate e con più esperienza rapporti di amicizia e di stima reciproca .

La società tutta tende a precisare che da subito il vile gesto effettuato da un singolo elemento non vicino ne alla dirigenza dell'Atletico Maida  ne alla tifoseria organizzata, ai danni del capitano della Terina Calcio Macri, persona stimatissima ed esempio di correttezza in campo e fuori, è stato condannato in pieno in quanto tale gesto è da considerarsi lontano dai valori sportivi .

Al giocatore della Terina Macri, da subito sono stati prestati i primi soccorsi proprio da alcuni giocatori e dirigenti dell'Atletico Maida . C'è anche da precisare che la società Atletico Maida ha cercato come sempre di accogliere al meglio gli amici di Nocera e comunque  la partita in campo si è svolta correttamente e senza alcun tipo di problemi ne fra i giocatori in campo ne fra le panchine e dirigenti soprattutto in virtù dei buoni rapporti fra le due società .

Al giocatore Macri rinnoviamo i nostri migliori auguri di una pronta guarigione e siamo tutti sollevati  dal fatto che il brutto gesto non abbia causato alcun danno serio al giocatore .

Ribadiamo  con forza che non c'è alcuna responsabilità della Dirigenza e dei giocatori dell'Atletico Maida e del pubblico sempre presente e numeroso e che questo brutto episodio è il primo  accaduto al "Pino Nicolazzo" di Maida contro un giocatore o contro una squadra avversaria e che si tratta di un gesto isolato seppur sconsiderato .

Era doveroso fare queste precisazioni in quanto qualcuno non presente mercoledi al "Nicolazzo" leggendo alcuni articoli e/o interviste in alcuni siti web potrebbe fare delle sbagliate considerazioni che sminuirebbero l'immagine pulita della società Atletico Maida .

Atletico Maida - Terina 3 - 3

La quinta vittoria consecutiva sfuma al 90esimo, super Consoli tripletta

Atletico Maida : Lucia 7, Mazzei 5,5, Michienzi 6, Tarzia 6, Romagnuolo 6, Saladini 6, Caruso A 7, Martino 6, Ianni 6 (75' Bilotta sv), Muraca 6,5, Maertinez 7 . A disp. Micheinzi T, Pingitore, Caruso S, Curcio, Paone . all. Barone 6.

Terina : Chiodo 6, Trocini 5,5, Macri 6, Politano 5,5, Macchione 5,5, Turano 6, De Rose 6, Gigliotti 6, Pirozzo 5,5, Consoli 7,5, Paradiso 6.5 . All. Canonico 6

Arbitro Eboli di Paola 5 .

Marcatori : 8' Caruso A (Rig. M), 40' e 47' Consoli (T), 54' Martinez (M), 60' Caruso A (M), 90' Consoli (Rig. T)

Note : Spettatori 170 circa con una decina provenienti da Nocera; 

Espulso Mazzei (M) al 68' per fallo di reazione . Angoli 9-6 Maida .

Maida - Non riesce la "quinta" al Maida contro una generoso Terina che porta a casa un'importante quanto sofferto punto . La partita inizia subito con il Maida in vantaggio per un rigore netto decretato per fallo su Ianni e trasformato da Antonio Caruso (nella foto) che spiazza Chiodo. 

Sembra controllare l'Atletico cercando il gol del KO ed è ancora Antonio Caruso a sfiorare il palo dopo una bella triangolazione con Muraca . Al 40esimo clamoroso svarione del Maida che regala palla a Consoli che dal limite dell'aria si inventa uno straordinario gol, non può nulla Lucia . In pieno recupero del primo tempo il gol del solito Consoli porta in vantaggio la Terina, sempre con l'aiuto di una distratta difesa giallorossa .

Nella ripresa Maida pronto a ribaltare il risultato e Terina timida, e dopo pochi minuti la rete di Martinez servito da Ianni per il 2 a 2 . Il Maida preme, ci crede, e al 14esimo passa in vantaggio con il solito Caruso che tenuto nettamente in gioco dall'ultimo difensore ospite in velocità batte Chiodo in uscita . Sembra fatta per il Maida, giallorossi dominatori indiscussi della ripresa ma un'ingenuità di Mazzei (fallo di reazione ed espulsione) rimette la Terina in partita. Ma in verità il Maida non rischia che un tiro di Pirozzo ben parato da Lucia , ma all'89esimo il fattaccio. Discutibile punizione per la Terina sulla trequarti propria, l'arbitro con il cartellino in mano stava per espellere il già ammonito Politano, ritorna sui suoi passi e assegna la punizione alla Terina, dalla punizione un presunto fallo di mano in aria di Romagnuolo scaturisce il calcio di rigore quanto meno dubbio per la Terina, alla battuta Consoli si supera Lucia che respinge ma Consoli ribadisce in rete per ildefinitivo 3 a 3 . L'Arbitro fischia la fine al 90esimo . Da segnalare a fine partita un brutto gesto da parte di una persona non identificata che buttava del terriccio e o altro addosso al capitano Macri della Terina, la società Atletico Maida si dissocia completamente dal vile gesto fatto da questa persona che non centra nulla  con la società e con i tifosi del Maida ed è solidale con il giocatore della Terina Macri, esempio di correttezza in campo e fuori . 

Atletico Maida - Eurogirifalco 2-0

"Bum Bum" Martinez stende il Girifalco e si vola!

Atletico Maida : Lucia 7, Saladini 7, Mazzei 7, Tarzia 7, Romagnuolo 7, Bilotta 7, Caruso A 7,Martino 7 (90' Bartucca sv), Martinez 8 (82' Ianni sv), Muraca 7, Michienzi 7 . A disp. Micheinzi T, Pingitore, Paone . All. Barone 7,5

Girifalco : Stranieri 6,5, Burdino R 5, Burdino L 5, Palaia 5, Signorello 5, Catalano 5, Conidi 5, Migliaccio 5,5, Serratore 6, Vonella 5,5, Quirino 5. All. Cristofaro 5

Marcatori : 29' e 71' Martinez (M)

Arbitro Milone di Taurianuova 6,5

Note : Angoli 10-1 Maida, spettatori 400 circa con una ventina di ospiti .

Maida : L'Atletico Maida suona la carica è con il più classico dei risultati piega un più che modesto  Girifalco con una splendida doppietta dell'Imperatore Martinez , quarta vittoria consecutiva per gli uomini di Barone ( 5 vittorie nelle ultime 6 partite!) che agganciano momentaneamente la zona playoff .

Partita che sembra molto equilibrata per i primi 10 minuti di gioco dove il Girifalco tiene testa alla squadra giallorossa soprattutto per fisicità, ma l'euilibrio si interrompe con il gol di Martinez, abile a sfruttare una corta respinta della difesa ospite su corner "velenoso" del solito Muraca, e siamo al 29esimo . Successivamente "pongino" Caruso colpisce il palo a portiere ormai battuto e sulla respinta Michienzi tira a colpo sicuro ma trova sulla linea un giocatore ospite a salvare. Da ricordare anche una bella parata di Stranieri su punizione di Muraca .

Nel secondo tempo esce fuori il grande Maida che annichilisce la sterile opposizione del Girifalco, e più volte si sfiora il raddoppio se non fosse stato per il migliore della squadra di Cristofaro, il portiere Stranieri, che salva più volte la propria porta, su tutti l'intervento su Saladini. Ma il raddoppio non tarda ad arrivare, fucilata di Martinez da quasi 30 metri che colpisce il palo e si insacca alle spalle dell'incolpevole Stranieri e facendo esplodere il gremito "Nicolazzo" (quasi 400 spettatori!) . Maida che gestisce la partita e rischia anche di dilagare ma ancora Stranieri e un po di sfortuna negano la terza rete alla squadra del presidente Paone .

Mercoledi contro la Terina rientreranno Curcio e Simone Caruso ( scontato il turno di squalifica) per un derby che si preannuncia scintillante .

Bivongi - Atletico Maida 0 - 1

Terza vittoria consecutiva arriva al 90esimo.

Bivongi : Fuda 7, Passarelli 6, Squillace 6, Campanella 6, Gallo 6, Apicella 6, Carnovale 6,5, Russo 6, Manjang 6, Valenti 6,5, Chiodo 6. All. Franco 6

Atletico Maida : Lucia 6,5, Saladini 6,5, Michienzi 6,5, Curcio 6,5 (85' Bartucca sv), Romagnuolo 7, Bilotta 7, Martinerz 7, Martino 6,5, Ianni 7 (91' Mazzei sv), Muraca 7, Caruso S 6,5. A disp. Michienzi T, paone, Pingitore. All. Barone 7. 

Arbitro Signor Azzara di Reggio Calabria 6,5.

Marcatore 90' Ianni (M)

Note : Spettatori 150 circa di cui una ventina da Maida . Angoli 4-8 .

Bivongi - Terza vittoria (seconda consecutiva in trasferta) consecutiva per l' Atletico Maida di mister Barone che "sbanca" il difficile campo di Bivongi proprio allo scadere con un gol di Bruno Ianni 8nella foto).

Partita correttissima per tutti e 94 minuti di gioco e bella da vedere per il discreto pubblico presente sugli spalti e che per quanto visto nell'arco della partita, meritata in pieno dai giallorossi maidesi (a -2 dai Playoff con una partita in meno!) .

Primo tempo molto equilibrato con il Bivongi che soffre la velocità di Martinez e Simone Caruso e la buona trama del Maida, anche se di vere grosse occasioni non se ne vedono in quanto manca sempre l'ultimo passaggio ma il Maida sembra avere più benzina. Pericoloso il Bivongi con una puinizione dal limite di Valenti di poco fuori, mentre i giallorossi sempre su calcio piazzato prima con Muraca e poi con Martinez scaldano i guantoni del bravo Fuda (migliore dei suoi) .

Nel secondo tempo si nota subito la differenza atletica fra le due compagini e il Maida spreca clamorosamente più volte l'occasione per passare in vantaggio , prima con Curcio, al decimo,  il quale dall'interno dell'aria scarica un tiro appena deviato da un difensore del Bivongi e con Fuda fuori tempo la palla colpisce clamorosamente il palo interno e la linea di porta per poi venir spazzata da Squillace . Ancora il Maida con Muraca dal limite dopo una bella triangolazione con Martino a far volare Fuda sotto l'incrocio dei pali a congelare il risultato. Bivongi che si fa vedere solo con qualche punizione dal limite e che sembra avere una marcia in meno rispetto agli ospiti, che sfiorano nuovamente il vantaggio alla mezz'ora su una palla messa nel cuore dell'aria di rigore da Simone Caruso e dove prima Martino e successivamente Curcio lisciano clamorosamente a due metri dalla porta difesa da Fuda. Ma l'Atletico ci crede e al 90esimo un'azione corale porta Martinez sulla fascia a "bere" due avversari e mette al centro per l'accorrente Ianni che deposita in rete per l'1 a 0 che vale 3 punti d'oro e la terza vittoria consecutiva. Dopo 4 minuti di recupero concessi dal bravo Azzara di RC è festa per la squadra del presidente Paone . La squadra dedica la vittoria ai due giocatori assenti Tarzia e Antonio Caruso che non hanno potuto essere della partita per motivi  familiari , la società ringrazia la società del Bivongi per l'accoglienza riservata e per la sportività in campo e fuori .

Atletico Maida - Terina sospesa

Il forte vento ha causato la sospensione

Il derby previsto per domenica al "Nicolazzo" viene sospeso al 5' del primo tempo per forte raffiche di vento.

Si attende comunicato con  data del recupero da parte della Lega .

Domenica prossima Atletico  Maida di scena a Bivongi .

Nuova Valle - Atletico Maida 0 - 4

Rotondo successo per i giallorossi contro il fanalino Nuova Valle, doppietta per Antonio Caruso

Nuova Valle : Costantino 6, Carello 6, Romano 6, Merenda 6, Rusmanno 5, Destito 6, Maida 6, Maiolo 6, Mauro 6, Bellocci 6, De Filippo 5,5. All. Rosano 5,5

Atletico Maida : Lucia 6, Michienzi 7 (79' Pingitore 6), Saladini 6,5, Curcio 6,5, Romagnuolo 6,5, Bilotta 6, Caruso A 7,5, Martino 6, Ianni 6 (68' Bartucca 6), Muraca 7, Caruso S 7 (85' Paone 6) . A  disp. Micheinzi, Mazzei . All. Barone 7

Arbitro Angotti di CS 6.

Marcatori 18' Caruso S (M), 47' Caruso A, 70' Muraca (M), 75' Caruso A (M)

Espulsi : Rusmanno (NV) al 60' e Merenda (NV) per doppia ammonizione all'85'

Spettatori circa 100 oltre la metà provenienti da Maida .

Vallefiorita - Vittoria netta e meritata sul fanalino di coda Nuova Valle per l'Atletico Maida di mister Barone che, finalmente da continuità alla bella vittoria di domenica scorsa contro lo Staletti capolista. Il Maida pur privo di Tarzia e Martinez squalificati e con Ianni febricitante non si è fatto scappare l'occasione per fare punti pesantissimi fra l'altro  fuori casa, se pur con l'ultima in classifica. La partita è stata a senso unico ad eccezion fatta dei primi minuti di gioco dove il Maida contratto non riusciva a trovare il bandolo della matassa. Ci pensa Simone Caruso a sbloccare la partita con un bel tiro in diagonale che gonfia la rete dopo una triangolazione con Antonio Caruso (nella foto) veloce a centrocampo e un dribbling ai danni di un difensore biancorosso. Il Maida dopo il vantaggio si galvanizza e comincia a far vedere buone trame di gioco alzando di molto il baricentro e aumentando il ritmo e alla mezz'ora Martino da buona posizione spara alto. Primo tempo che finisce sull'1 a 0 meritato del Maida .

Nella ripresa pronti via e dopo 2 minuti Antonio Caruso dopo un'azione caparbia si accentra e da circa 25 metri insacca alle spalle di Costantino per il raddoppio. A questo punto sparisce la Nuova Valle, solo Maida in campo e al 70esimo capolavoro di Muraca che dalla bandierina del calcio d'angolo segna alla "Palanca" inventando una traiettoria del pallone imprendibile per Costantino , sotto il sette del palo più lontano! Dopo 5 minuti il poker servito da Antonio Caruso che da posiziopne defilata dopo uno scambio con Bartucca manda sotto la traversa il pallone per il definitivo 4 a 0. da segnalare il gol divorato da martino all'85 esimo a portiere battuto liscia clamorosamente la palla e la traversa scheggiata da Bellocci della Nuova Valle a tempo scaduto su calcio di punizione, unico tiro in porta dei padroni di casa . Domenica prossima big match al "Nicolazzo" contro il forte Terina che ha battuto il San Gregorio in casa per 1 a 0.

Atletico Maida - Staletti 3 - 2

L'Atletico si conferma "ammazzagrandi" con super Martinez

Atletico Maida : Lucia 6,5 Michienzi 6,5 Saladini 6,5, Tarzia 7, Romagnuolo 7, Bilotta 6,5, Caruso A 6,5 ( 75' Muraca 6,5), Martino 6,5, Ianni 6,5 (77' Caruso S 6), Martinez 7,5, Mazzei 6,5 (85' Curcio sv) . A disp. Michienzi, Pingitore, Paone, Bartucca. All. Barone 7,5 .

Staletti : Mancuso 6, Scarfone 6, Fiorentino 6, Mellace 6,5, Bassi de Masi 6, Macri 5,5, Doria 7, Ranieri 5,5, Procopio 6,5, Vatrella 7, Voci 6. All. Pisano 6,5.

Arbitro Lenti di CS 5,5 ( tutto sommato una buona partita ma pesa il doppio giallo inventato a Tarzia).

Marcatori:25' Martinez (M), 29' Procopio (S), 37' Vatrella (S), 41' Romagnuolo (M), 86' Martinez (M).

Note Espulso Tarzia (M) per doppia ammonizione al 55'.Spettatori 250 circa con una ventina di ospiti

Angoli 8-4 Maida

Maida - Partita epica al "Pino Nicolazzo" di Maida dove Maida e Staletti danno vita a 94 minuti di spettacolo nonostante il campo pesante , partita che sarà ricordata per molto tempo dai tifosi giallorossi per l'intensità e per quanto visto in campo. Protagonista indiscusso Kevin Martinez, che ritorna a fare l'Imperatore e a trascinare la squadra alla vittoria con una strepitosa doppietta, l'altro gol di capitan Romagnuolo. Applausi ad un bel Staletti venuto a Maida da capolista e per la legge del Nicolazzo affondato dagli uomini di mister Barone (voto 7,5 per lui) che dopo Stilese e Rombiolese battono la nuova capolista di turno, come detto maida "ammazzagrandi"!

Subito partita viva dai primi minuti e rapidi capovolgimenti di fronte, ma al 10' è già l'Atletico a sfiorare il gol con Martinez (nella foto) che da limite fa volare il portiere ospitre che con l'aiuto dell'incrocio dei pali salva la propria porta. Al 20esimo è Tarzia che con una splendida rovesciata sfiora il palo a portiere battuto. Al 25' Maida in vantaggio, bella azione di Ianni che mette al limite una palla invitante a Martinez che con uno splendido tiro gonfia la rete ospite . Alla mezz'ora il pareggio ospite, martinez ingenuamente perde palla a centrocampo dove Fiorentino si invola sulla fascia e mette al centro per Procopio che non si fa pregare a metterla dentro per l'1 a 1. maida stordito Staletti ci crede, e dopo pochi minuti dopo un fallo netto su Tarzia non fischiato Doria si invola sulla fascia e mette dentro per Vatrella che dopo una prima parata di Lucia mette dentro per il 2 a 1 della squadra di mister Pisano. Il Maida però c'è e al 41esimo con capitan romagnuolo ristabilisce la parità dopo un batti e ribatti scaturito da un corner velenoso calciato da Martino .Primo tempo scoppiettante con le due squadre correttissime in campo. Nella ripresa la musica non cambia, le due squadre cercano la vittoria, il Maida sembra avere un po più di birra ma al 55esimo l'arbitro Lenti butta fuori tarzia per doppio giallo lasciando la squadra maidese in 10 per quasi tutto il secondo tempo, Tarzia uno dei migliori in campo fino a quel momento incredulo esce da campo. ma è qui che esce il carattere del Maida, mistyer barone sistema la squadra e cerca lo stesso la vittoria, vittoria che arriva con un gran gol di Martinez a 4 minuti dalla fine  che di testa raccoglie lo splendido assist di Simone Caruso e gonfia la rete per il definitivo 3 a 2 giallorosso. a fine partita applausi scroscianti per le due squadre e festa per la squadra del presidente Paone.

Badolato - Atletico Maida 1 - 0

Sconfitta immeritata a 7' dalla fine.

Badolato : Pizzi 6, Carnovale M 6, Cavallaro 6, Catanzariti 6, Caporale L 5, Carnovale Mar 6,5, Sarna 6, Gagliardi 5, Caporale D 5,5, Girillo 7, Lopilato 5,5. All. Gagliardi 5,5.

Atl. Maida : Lucia 7, Michienzi 6,5, Mazzei 6, Martino 5,5, Bilotta 6,5, Saladini 7, Bartucca 6 (dal 43' Caruso A 5,5), Martinez 7, Ianni 5,5, Muraca 6, Caruso S 5,5. A disp. Micheinzi, Paone. All. Barone 6.

Arbitro Forti  di CZ 5 (voto 7 per il primo tempo nonostante il gisuto rigore fischiato al badolato ma voto 3 per gli ultimi venti minuti visibilmente condizionato dalle "proteste" di alcuni giocatori di casa )

Marcatore : 83' Girillo (B)   

Al 10' Lucia para rigore a Girillo.

Badolato - Non riesce a trovare continuità di risultati il Maida di mister Barone privo di Romagnuolo, Tarzia, Lo Russo, Curcio, Pingitore e Catozza che perde immeritatamente in quel di Badolato a 7 minuti dal 90esimo per effetto del gran gol siglato dal solito Girillo in una partita che sembrava ormai destinata al pareggio. 

Primo tempo con il Badolato più vivo del Maida e già al 10' rischia di andare in vantaggio ma Lucia super neutralizza il calcio di rigore calciato da Girillo e fischiato dal signor Forti di CZ. Badolato in cerca del gol ma Maida ordinato a difendere lo 0 a 0 con l'ottima prestazione difensiva che durerà per tutti i 90 minuti. Nonostante il predominio e il possesso palla del badolato lucia si sporca i guantoni in un altra sola occasione su tiro del soliti girillo mentre dalla parte opposta Simone Caruso in aria di rigore "centra" un difensore da buona posizione. Nella ripresa esce fuori un'ottimo Maida e padroni di casa molto nervosi cominciano lo show contro l'arbitro Forti che sin al 70esimo bene si era comportato. Ad un certo punto della partita dove il maida due volte con Ianni ha sfiorato il vantaggio, l'Imperatore Martinez sembra avere una marcia in più per la zampata vincente ma puntualmente viene atterrato (almeno 10 falli subito solo nei secondi 45 minuti) o fermato dall'arbitro che anzichè dare il vantaggio in un'occasionissima al 75esimo lo ferma fischiando una inutile punizione. Quando la partita sembra aver preso la piega dello 0 a 0 ecco che arriva la giocata del campione, Girillo, che da fuori aria con un preciso tiro gonfia la rete difesa da Lucia all'83esimo, tiro che sarà l'unico effettuato dal Badolato nei secondi 45 minuti.

Maida fermo a 27 con un solo punto di vantaggio dalla zona rossa ma con sei squadre dietro le spalle e domenica arriva la neocapolista Staletti che dopo Stilese e Rombiolese nel giro di un mese si sono susseguite come capolista perdendo la vette proprio a Maida sperando che gli uomini presidente Paone si confermino "ammazzagrandi" per uscire dal centro classifica e ripartire al meglio per unrush finale che si prospetta interessante.

Atletico Maida - Rombiolese 2 - 1

Un Maida "ammazzagrandi" batte la capolista Rombiolese

Atletico Maida : Lucia 6, Michienzi 6,5, Saladini 7, Tarzia 7, Romagnuolo 6, Martino 6,5, Caruso A 6 (90' Bartucca sv), Martinez 6,5, Ianni 6, Muraca 6,5, Caruso 6 . A disp. Michienzi, Pingitore, Paone, Curcio. All. Barone 7. 

Rombiolese : Colosimo 6, Currà 6, Pata F 6, De Pascali 6, Mazzeo E 6, Mazzeo G 6, Esposito 6, Pata M 6, Monteleone 6, Campo 5, Crudo 6,5. All. Scibetta 6.

Arbitro Scida di KR 6.

Marcatori: 16' Crudo (R), 52' Tarzia (M), 80' Saladini (M).

Note: Spettatori 300 circa con una trenitina di ospiti.

Maida - L'Atletico Maida sospinto dal caloroso pubblico conquista una meritata quanto importante vittoria contro una delle squadre più forti e più importanti del campionato, la Rombiolese di mister Scibetta arrivata al "Nicolazzo" da capolista e sicura di ottenere punti pesanti. gara condizionata anche dal forte vento e primo tempo di marca ospite per possesso palla e soprattutto per il gol di Crudo dopo un quarto d'oro che approfitta di una "leggerezza" di Romagnuolo in aria di rigore trafiggendo un'incolpevole Lucia. Maida che per 10 minuti sembra aver subito il colpo ma la Rombiolese non ne approfitta non centrando mai la porta.Al 35esimo è Martinez che a botta sicura colpisce in pieno la traversa con Colosimo immobile, e Ianni sulla ribattuta manda alto .

Nel secondo tempo esce fuori un grandissimo Maida, Rombiolese forse troppo attendista e dopo 7 minuti arriva il pareggio di Tarzia (nella foto) che sfrutta un calcio piazzato di Muraca per insaccare la palla dell' 1 a 1 . Preme il Maida, la Rombiolese sembra non averne più e al 15esimo Muraca a colpire la seconda traversa di giornata direttamente da calcio d'angolo. ci credono gli uomini di mister Barone ma non concretizzano il possesso palla e le numerose azioni create ma al 35esimo sull'ennesima pennellata di Muraca arriva il gol del definitivo 2 a 1 con Saladini a depositare in rete lasciato colpevolmente solo dalla difesa ospite. Altra occasione poco più tardi con Ianni servito da Simone Caruso ma per un soffio l'ariete lametino non centr ala porta. Sembra finita ma al 90esimo un'impennata di orgoglio della Rombiolese mette in ansia la retroguardia giallorossa e dopo un batti e ribatti davanti la porta difesa da Lucia è Romagnuolo a salvare quasi sulla linea il possibile gol del pareggio. Dopo 3 minuti di recupero è festa al Nicolazzo con il Maida "ammazzagrandi".

Borgia - Atletico Maida 2 - 2

Buon punto ma c'è rammarico!

Borgia : Mercurio 6, Pizzari 5,5, Codamo 6, Bordino 6, alfieri 6, Pugliese 6, Lioi 5,5 (66' Melissari 6,5), Verre 6, Passafaro 6,5, Mellace 6, Zavaglia 5,5. All. Fioretti 6

Atl. Maida : Lucia 6, Michienzi 6,5, Saladini 6, Tarzia 6,5, Romagnuolo 6,5, Bilotta 6,5, Martino 6, Bartucca 6, Ianni 6, Muraca 7, Caruso S 6. A disp. Michienzi, Pingitore, Martinez, Paone, Caruso A. All. Barone 6,5.

Arbitro Mallamaci di RC 6.

Marcatori : 12 Passafaro (B), 25' Muraca (M), 32' Bilotta (M), 85' Melissari (B).

Borgia - Sfuma a 5 minuti dalla fine la seconda vittoria esterna stagionale per l'Atletico Maida dopo una sfortunata mischia risolta dal neo entrato Melissari, ma comunque la truppa di Barone riscatta, anche se in parte, la brutta sconfitta subita al "Nicolazzo" nel recupero di mercoledi contro il San Gregorio di mister Pino Alessandro. Atletico Maida privo di Martinez (in panchina ma out) Curcio, Lo Russo (ultimo turno di squalifica) e Catozza perde nel riscaldamento anche il bomber "Pongino" Caruso e con Ianni e Tarzia non al meglio delle condizioni .

Primo tempo nettamente di marca giallorossa anche se a passare in vantaggio è il Borgia con Passafaro. reazione del Maida che prima pareggia con Muraca (nella foto) con un bel calcio piazzato e poi passa in vantaggio con Bilotta che incorna alle spalle dell'incolpevole Mercurio. Buona prestazione degli ospiti che però subiscono nella ripresa la reazione deil Borgia del neotecnico lametino Fioretti. a 5 minuti dal termine il definitivo 2 a 2 con Melissari bravo a sfruttare un'azione rocamboleswca innescata da una punizione "generosa" concessa dal pur bravo Mallamaci di RC. Sembra finita ma al 90esimo la più ghiotta occasione capita sulla testa del giallorosso Bartucca che trova sulla linea un difensore ospite a salvare clamorosamente e a inchiodare il risultato di parità.

Atletico Maida - Stilese 1 - 0

Un grande Maida supera una forte ma nervosa Stilese

Atletico Maida . Lucia 6, Michienzi 6, Mazzei 6,5, Tarzia  7 (65' Caruso S 6), Romagnuolo 7, Bilotta 6,5, Caruso A 6,5, Martinez 6,5, Ianni 6, Muraca 6, Bartucca 6 ( 82' Saladini sv) . A disposizione. De Nardò, Pingitore, Curcio, Paone. ALL. Barone 7.

Stilese . Coltrona 6, Minervino 6, Alfarano 6, Marulla A 5, MarullaG 5, Tassone 5,5, De Masi 6, Pistinzi 5,5, Bavaro5,5, Zannino 6, Futia 6. All. Bianca 5,5.

Arbitro Romeo di Rc 6,5.

Note: Marcatore 24' Tarzia (M) rig

Spett.250 circa .

Espulsi dal campo Tassone 75' e Pistinzi 90' dalla panchina Miniello e Candido.

Un bel Maida vince sudando le proverbiali sette camice contro la vicecapolista Stilese presentatasi a Maida con una squadra rimaneggiata a causa di squalifiche, nel Maida oltre agli squalificati Martino e lo Russo in panchina per condizioni fisiche non ottimali Saladini, Curcio e Simone Caruso e out completamente Catozza per l'ennesimo infortunio.

L'Atletico parte subito forte e dopo 5 minuti una bella sforbiciata di Martinez impegna Coltrona in tuffo. Al 17esimo è Ianni ad avere la palla del vantaggio ma la palla finisce clamorosamente fuori da ottima posizione. Ma il Maida insiste e al 24' la vistosa trattenuta su Caruso ( maglia strappata!) è punita con il calcio di rigore dal signor Romeo di RC. Alla battuta tarzia che non sbaglia per il meritato 1 a 0 giallorosso.

Il Maida cresce e ad inizio ripresa Ianni si divora il 2 a 0 su assist di caruso. A metà ripresa Stilese in 10 per espulsione di tassone per doppia ammonizione e Maida ancora pericoloso con Caruso che tira addosso a Coltrona da buona posizione in aria di rigore. Si vede la Stilese con Bavaro che colpisce l'esterno della rete dopo una buona azione corale. Ma è troppo poco , ultimo brivido al 97esimo (8 minuti di recupero) su calcio piazzato degli ospiti Lucia allontana la minaccia con una manata. Tre punti fondamentali per la squadra del presidente paone che mercoledi avrà il recupero contro il temibile San Gregorio di mister Alessandro.

 

 

Nicotera - Atletico Maida 2 - 0

Sconfitta meritata senza scusanti.

Nicotera : stilo 6, Di Mundo 6, aquilano 6,5, Crucitta 6,5, La Malfa 7, Po 6,5, Buccinna 6,5, Maccarone 6,5, papalia 6,5, Ascone 7, Corsi 7. All. Grande 7

Atletico Maida : Lucia 6, Michienzi 6, Mazzei 6 (70' Saladini 6), Tarzia sv (15' Bartucca 6), Romagnuolo 6, Bilotta 5,5, Caruso A 5,5, Martino 5,5, Ianni 5,5, Muraca 6, Curcio 5 (14' Caruso S 6,5). A disp. Michienzi, Pingitore, Paone. all. Barone 6.

Marcatori : 8' Crucitta (N), 12' Corsi (N)

Arbitro Massaria di VV 7.

Nicotera - Torna sconfitto l'Atletico Maida dalla trasferta di Nicotera , a decidere il match l'uno due micidiale del Nicotera nei primi minuti con Crucitta e Corsi. Nessuna reazione dei giallorossi maidesi che si fanno vedere dalle parti di Stilo solo con Simone Caruso (nella foto), che trova la schiena di un difensore nel finale del primo tempo da buona posizione, subentrato ad un esistente Curcio, fantasma del Curcio visto in altre occasioni e nell'amichevole della scorsa settimana contro la Promosport!

Nel secondo tempo Nicotera che abbassa il baricentro e subisce il palleggio del Maida che pero mai si rende pericoloso, eccezion fatta di un tiro dal limite dell'aria di Michienzi , che trova pronto Stilo. Nella ripresa manovra lenta del Maida e Nicotera attento e ordinato a difesa del doppio vantaggio.

Sconfitta meritata per quanto visto al "Lapa" di Nicotera.

maida che scende pericolosamente al nono posto anche se con una partita in meno con un calendario non del tutto facile , infatti Stilese, recupero con il san Gregorio Borgia e Staletti le prossime 4 gare e serve il miglior Maida per fare punti .

Atletico Maida - San Gregorio sospesa

Sospesa al 19' per maltempo sul risultato di 0 a 0

Sospesa la partita fra l'Atletico Maida e il San Gregorio dell'amico Pino Alessandro al 19esimo del primo tempo sul risultato di 0 a 0.

Nonostante il maltempo e il campo pesante le due squadre esprimo un bel calcio e si contano ben tre occasioni da gol, 2 per l'Atletico con Curcio che esalta il portiere ospite a tu per tu e con Ianni che cicca da buona posizione e una per il san Gregorio che con un cross partito dalla destra taglia pericolosamente l'aria di rigore senza trovare però la testa di Francolino.

Cosi l'11 iniziale dei giallorossi di mister Barone :

Lucia, Michienzi, Mazzei, Tarzia , Romagnuolo, Curcio, Caruso A., Martino, ianni, Muraca, Caruso S.

A disp. Michienzi, Bartucca, Pingitore, Bilotta, Paone, Saladini. 

14^ Giorn. Fronti - Atl.Maida 1-1

Un tempo per parte, traversa di Curcio

FRONTI : Raso 6, Bruno 6, Morelli 6, carchedi 6,5, Cosentino 6, Russo 6, Buccinnà 6,5, Lucchino 6, Vaccaro 6( Iudicelli sv), Palmieri 6,5, Di Cello 7. All. Cabiddu 6

ATL.MAIDA : Lucia 6, Michienzi 6, Mazzei 7, Curcio 6,5, Romagnuolo 6,5, Bilotta 6,5, Caruso A 6, Martino 6,5, Ianni 6,5, Muraca 6, Martinez 6,5 (81' Caruso S sv). A disp. Lo Russo, Catozza, Pingitore, Bartucca, Tarzia, Paone. All. Barone 6,5.

Arbitro Scida di KR 5,5

Marcatori : 19' Ianni (M), 66' Di Cello (F).

Spettattori un centinaio di cui una cinquantina da Maida. 

Lamezia Terme - Derby del lametino che finisce con un pareggio sostanzialmente giusto per quanto visto, primo tempo di chiara marca giallorossa e ripresa meglio i padroni di casa, ma con il Maida nel primo tempo dopo il vantaggio di Ianni che si mangia le mani per una clamorosa traversa di Curcio che avrebbe potuto cambiare l'andamento dell'incontro.

Foirfait di Tarzia nel riscaldamento che si aggiunge all'indisponibilità di Saladini . I primi minuti vedono un Fronti volenteroso che si fa vedere con un calcio piazzato di Buccinnà ben respinto dall'attento Lucia.Ma il Maida già dopo i primi 10 minuti cresce e diventa padrone del campo, con belle trame di gioco che tramortiscono un'impreparato fronti e già al 19esimo Ianni ben servito da Martino trafigge rago per l'1 a 0 Maidese. Il Maida gioca bene e con Martinez poco dopo sfiora il raddoppio con un tiro dal limite dell'aria dopo una bella triangolazione con Muraca. alla mezz'ora clamorosa palla per il raddoppio, cavalcata di Caruso sulla fascia che dal fondo mette in aria di rigore, corta respinta della difesa di cabiddu e Curcio dal limite di prima intenzione calcia in porta e a Raso battuto colpisce in pieno la traversa strozzando le urla di un quasi-gol!. Poco Fronti che comunque riesce a limitare i danni. nella ripresa si svegliano i padroni di casa che guadagnano metri e spingono il Maida troppo nella propria trrequarti, e dopo l'ennesimo calcio d'angolo da una  mischia arriva il pareggio di Di Cello. Altra occasione per Vaccaro a 10 dal termine dche di testa manda a lato; idem Ianni sempre di testa da ottima posizione manda a lato pareggiando anche i conti delle occasioni mancate .

Pari e patta fra le due compagini, da sottolineare la bella accoglienza della società dei presidenti Pagnotta e Perri.

13^ Giorn. Atl. Maida - Chiaravalle 2-4

Incredibile sconfitta, il Chiaravalle ringrazia.

ATL.MAIDA : Lucia 5, Michienzi 6, Mazzei 6 (80' Caruso S sv), Tarzia 6,5, Romagnuolo 6, Bilotta 5,5, Caruso A. 7, Martino 6, Ianni 5,5, Muraca 6, Martinez 6,5. a disp. De Nardo, Bartucca, Pingitore, Lo Russo, Paone,Curcio. All. Barone 6

Chiaravalle : Procopio 7,5, Daniele 5,5, Maida C 6, Parafati 6, Mammone 6, Gualtieri 6, Mangiardi 6,5, Fossella 6,5, Fulciniti 5,5, Iozzo 6,5. All. Roso 6.

Arbitro Russo di CS 5.

Spettatori 250 circa. Angoli 10-2 Maida

Marcatori: 20' Parafati (C), 51 Martinez (M), 56' Caruso A (M), 78' Aut.Lucia (C), 88'Mangiardi (C), 94' Iozzo(C).

Maida - Occasione sprecata per l'Atletico Maida che perde immeritatamente e con parecchia sfortuna la partita in casa contro un modesto ma tenace Chiaravalle. Primi 20 minuti Maida presuntuoso ed irritante e il Chiaravalle passa con un gol di Parafati in mischia. Dopo il gol la squadra di mister barone comincia a macinare gioco e lo farà per tutta la partita. al 25' occasionissima di Martino che dopo uno scambio con Muraca entra in aria e da solo davanti al portiere manda clamorosamente a lato strozzando il tiro.Subito dopo gol-fantasma non fischiato dall'arbitro, su una conclusione di Tarzia il portiere Procopio sembra nettamente dentro la porta nella respinta.  Alla mezz'ora rigore per il Maida per fallo di Daniele su Martinez, ci starebbe anche il rosso per falo da ultimo uomo ma l'arbitro grazia il divensore del Chiaravalle. Alla battuta Muraca, para Procopio.Sul finire del primo tempo è Martinez che impegna Procopio.Finisce il primo tempo con il chiaravalle in vantaggioo.

Nella ripresa il giallo rossi padroni del campo dapprima segnano con Martinez che di prepotenza entra in aria e infila Procopio con un potente collo pieno e dopo pochi minuti raddoppia con Caruso Antonio abile a concludere dopo un'azione corale costruita dall'asse Tarzia-Muraca. Ancora insiste il Maida e sfiora il terzo gol con Ianni che non inquadra la porta da buona  posizione .Ancora Maida, ancora Procopio vola su tiro di Martinez. Ancora il portiere del Chiaravalle a salvare su Muraca. e ancora lo stesso Muraca a provare il gol da punizione ma questa volta dove non arriva Procopio c'è il palo a salvare il Chiaravalle .A pochi minuti dal termine un tiro-cross senza grosse pretese di Iozzo finisce in rete dopo che Lucia sfortunatamente manda il pallone in rete quando il pallone sembrava ormai sicuro fra le sue braccia, episodio sfortunatissimo. Il Maida non ci sta e chiede un rigore per fallo netto subito da Tarzia ma l'arbitro fa proseguire.All'88esimo con il Maida alla ricerca del gol-vittoria contropiede del chiaravalle che con Mangiardi capitalizza l'unica chiara occasione avuta in tutta la partita per il 3 a 2. In pieno recupero arriva il 4 a 2 con errore tecnico dell'arbitro che dopo aver fermato il gioco per un'ammonizione non fa riprendere il gioco fischiando ma fa proseguire l'azione del chiaravalle che si concretizza con il gol avendo battuto la punizone velocemente.

Maida di conseguenza ai risultati delle altre squadre sempre quinto in classifica in compagnia di Terina e Badolato. Sabato insidiosa trasferta a Fronti per il riscatto.

Nicola Pugliese al Borgia

L' ASD Atletico Maida comunica ufficialmente la cessione a titolo definitivo del giocatore Nicola Pugliese all' USD BORGIA precisando che è stata rispettata la volontà del giocatore al quale vanno i nostri ringraziamenti per questi due anni in giallorosso e il nostro augurio per altre fortune in ambito sportivo e nella vita privata.

12^Gior. San Ferdinando-Atl.Maida 2-3

Dopo quasi un anno di digiuno in trasferta arriva la vittoria, Maida in zona Playoff

San Ferdinando:Pepe 6, Condello 6, Scattarreggia 6,5, Albanese 6, campenni 7, settimo 6, Campisi 6, Crucitta 6, Rizzo 6,5, Taccone 6.

Atl.Maida : Lucia 7, Michienzi 6, Saladini 6 (88' Pugliese sv), Tarzia 7, Romagnuolo 6,5, Bilotta 6,5, Caruso A 7 (67' Curcio 6), Martino 6,5, Ianni 7,5, Muraca 6,5, Caruso S 6 (80' Mazzei sv) .  A disp. Paone, Lo Russo , Pingitore, Bartucca . All Barone 7

Arbitro Signor Longo di Locri 6,5

Note: Marcatori : 10'Caruso A (M), 50' Campenni (S), 62' Ianni (M), 78' Ianni (M), 95' Campenni (S)

Spettatori 100 circa di cui una trentina ospiti.

San Ferdinando - Il Maida con una prestazione maiuscola in quel di San Ferdinando ritorna alla vittoria esterna dopo un anno circa (ultima 0a1 a borgia gol di Tarzia) battendo una delle squadre più accreditate del girone, il San Ferdinando. partita correttissima in campo e fuori dove l'Atletico merita i tre punti ma il San Ferdinando ha fatto vedere sprazzi di bel gioco. Maida che parte concentrato e deciso a far sua la partita e al 10'  va in gol con una bella punizione dal limite di Caruso Antonio che manda la sfera sotto il sette del portiere di casa portando in vantaggio la squadra del presidnete Paone. Dopo neanche 2 minuti ancora caruso con un azione solitaria con palla al piede entra in aria ma un rimbalzo della palla gli fa sbagliare  il tempo di battuta graziando Pepe. Al 20' ancora Maida, questa volta con Simone Caruso che dopo una bella triangolazione spedisce a lato da buona posizione. Assedio Maida e alla mezz'ora Ianni clamorosamente strozza la palla da facile posizione sfiorando il palo. Al 35' san Ferdiando pericoloso dal limite con un tiro velenoso di Albanese, che esalta Lucia. Finisce il primo tempo con il Maida meritatatamente in vantaggio. Nella ripresa si fa vedere subito un buon san Ferdiando che collezione 4 corner in pochi minuti, e da uno di questi scaturisce il gol del pareggio di campenni che di testa buca l'incolpevole Lucia. Maida schiacciatop e ci vuole ancora un super  Lucia a salvare su Crucitta. Si sveglia l'Atletico che passa in vantaggio con Ianni al 17esimo abile a sfruttare un'indecisione della difesa del San Ferdiando su un cross velenoso di Antonio Caruso. Cresce il Maida di Barone che sfiora ancora con Ianni il terzo gol. Ma è solo il preludio alla terza rete, Muraca inventa e Ianni finalizza per il 3 a 1 giallorosso. Il Maida sembra tenere il pallino del gioco e si rende pericoloso con Martino che in progressione entra in aria ma clamorosamente al momento di tirare serve il compagno Caruso Simone che stava arrivando dalle retrovie e manca la palla. Al 90esimo l'arbitro chiama 6 minuti di recupero e al 95esimo con il maida incredibilmente sbilanciato in avanti nonostante il 3 a 1 su contropiede Campenni buca per la second avolta Lucia. Ma non basta per i padroni di casa, dopo un minuto l'arbitro Longo decreta la fine della partita, Maida quinto a 19 punti ad un solo punto sulla quarta, San Ferdinando femro a metà classifica a quota 15.

11^ Atletico Maida - Real Spilinga 5-2

Vittoria bella e convincente, Maida in zona playoff

ATL.MAIDA : Lucia 7, Pingitore 7 (42' Paone sv), Romagnolo 7, Bilotta 7, Saladini 7, Muraca 7, Tarzia 7, Caruso A. 7 (78' Curcio sv), Caruso S. 7, Martinez 7, Ianni 7 (80'Pugliese sv). A disp. de Nardo, Martino, Bartucca, Mazzei. All. Barone 7.

REAL SPILINGA : Spadola 6,5, D'Agostino 5,5, Porcelli 6, Arone 5,5, Surace 5, Petrolo 6,5, Maluccio 5,5, Dotro 6, Baroni 5, Amante 6, Falduto 5,5. all. Marasco 5,5.

Arbitro Tirinato di CZ 6.

Marcatori : 15' Caruso A. (M), 18' Tarzia (M), 30' Petrolo (S) , 41' Caruso S (M), 55' Dotro (S), 62' Saladini (M), 70' Ianni (M).

Spettatori 250 circa con minuta rappresentanza ospite.

Maida - Dopo la rocambolesca e mal digerita sconfitta di Girifalco torna il Maida del bel gioco, alla sua terza vittoria consecutiva fra le mura amiche, confermandosi formazione temibilissima al "Nicolazzo". Di fronte il temibile Spilinga che nonostante non stia attraversando un buon momento di forma arriva a Maida con "fame" di punti. Vento gelido ma sugli spalti il pubblico si fa sentire e alla fine saranno oltre 250 spettatori presenti. Parte subito forte il Maida che già dai primi minuti mette ansia all'esperto Spadola, ma l'arbitro ferma 2 volte Ianni e una caruso Antonio in più che sospetto fuorigioco, ma è solo il preludio al gol. Ennesimo lancio dalla mediana di Muraca che serve caruso Simone che entre in aria e serve il più facile degli assist al bomber "Pongino" Caruso per l'1 a 0. neanche il tempo di esultare che ancora Maida in gol, a gonfiare la rete l'esperto Tarzia che di testa finalizza l'assist al bacio di Muraca. Partita che sembra nettamente in discesa per i giocatori di mister Barone ma alla mezz'ora su corner Petrolo accorcia le distanze. Al 41' la rete del 3 a 1 dei maidesi, ennesimo assist di Muraca dopo una bella azione sfornata a centrocampo con l'aiuto di Martinez e Tarzia, e Simone Caruso solo davanti all'incolpevole Spadola porta sul 3 a 1 la squadra di casa. sembra fatta ma lo Spilinga con un colpo di reni riapre la partita, con Dodro che con un bel diagonale "buca" Lucia. L'Atletico sembra accusare il colpo ma servono pochi minuti a riordinare le idee, e al 62' Muraca su punizione dal limite procurata dal solito "Tarzia" impegna Spadola in tuffo ma è lesto saladini a insaccare per il 4 a 2. maida ancora alla ricerca del gol e Spilinga frastornato che non riesce ad aggredire come le prime battute della ripresa, e al 70' arriva il gol che chiude la partita con Ianni, che batte con un delizioso pallonetto il portiere in uscita, assist ancora una volta del sempreverde Muraca. A questo punto solo Maida che rischia di "esagerare" e prima con Martinez poi con Simone Caruso mancanop la sesta marcatura, che comunque sarebbe stata esagerata per lo Spilinga. Il Real di salvabile un quarto d'ora del secondo tempo, il resto Maida bello e  prepotente. partita dura ma sostanzialmente corretta fra le due squadre.

10^ Gior. Girifalco - Atletico Maida 2-1

Brutta sconfitta in doppia superiorità numerica e con un rigore sbagliato!

Anche quest'anno, come lo scorso, evitiamo di commentare la partita di Girifalco, ci scusiamo con i tifosi ma la caccia all'uomo e le minacce ricevute in quel di Girifalco non sono degni di nota.

Nessuna giustificazione per la sconfitta subita.

Prossima giornata domenica 29 novembre ore 14,30 stadio "Pino Nicolazzo" di Maida , Atletico Maida - Real Spilinga . 

9^ Giorn. Atletico Maida - Bivongi 1 - 0

Bella vittoria, ritorno al gol per "l'Imperatore" Martinez.

Atletico Maida : Lucia 6, Michienzi 6, Mazzei 6,5, Bilotta 7, Saladini 6, Romagnuolo 6,5, Curcio 6,5, Caruso S 6 (72' Bartucca 6), Caruso A 6,5, Martinez 7,5, Ianni 6. A disp. De Nardo, Pugliese, Lo Russo, Paone . All. Barone 7.

Bivongi : Fuda 6,5, C Valenti 6, Coniglio 6, A Franco 6, A Valenti 6, Cisse 6,  E Franco 6,5, Russo 6, Manijiang 6, G Valenti 6, Squillace 6,5. All. E Franco 6.

Arbitro Martino di Soverato 6.

Note : Marcatore : 20' Martinez (M). Angoli 8-2 Maida.

Spettatori 300 circa .

Maida - Ritorno al gol dell'Imperatore Martinez (nella foto) che porta 3 punti pesantissimi in casa Atletico Maida. Il bomber era a digiuno dalla scorsa stagione si sblocca con un gran gol dalla distanza, su calcio piazzato da oltre 20 metri calciato alla "sua" maniera, di potenza.

Maida bello nel primo tempo con ottime trame di gioco e buon palleggio, ma oltre al gol di Martinez poca incisività sotto porta. Clamoroso al 15esimo la palla gol capiotata sui piedi di Curcio che tutto solo prende in pieno il portiere in uscita disperata. Al 20esimo il gol su punizione battuta da Martinez su un bello schema da fermo. Alla mezz'ora ancora maida pericoloso con Caruso Simone che manda alto da buona posizione. nella ripresa si allungano le squadre ma ancora il Maida pericolo con Ianni al 70esimo che spreca malamente da solo davanti al portiere dopo un "buco" della difesa. Identica azione e stesso risultato 10 minuti più tardi sempre con Ianni che manda malamente fuori in evidente debito di ossigeno. All'85 unica conclusione del Bivongi con E Franco che dalla distanza tira forte ma centrale e Lucia non ha problemi per blolccare la palla. Dopo 4 minuti di recupero è festa al "Nicolazzo" di Maida con il pubblico divertito per la bella prestazione dei propri giocatori.

8^ Giorn. Terina - Atletico Maida 1-0

Brutto Maida perde a Nocera.

Terina : Bongiovanni 6, Vaccaro 6, Macri 6,5, Trocini 7, Pasqua 5,5, Cerra 6, Paradiso 6, Gigliotti 6, De Rose 6, Consoli 6, Politano 6. All. Perrone 6.

Atl:Maida : Lucia 5,5, Michienzi 6, Lo Russo 6,5 (60'Curcio 6), Tarzia 6,5, Bilotta 6, Saladini 5,5, Caruso A. 6, Martino 6, Martinez 5,5, Muraca 6 (60' Ianni 6), Caruso S 5,5. A disp. Pingitore, Paone, Mazzei, Bartucca. All. Barone 5,5.
 

Arbitro Spasari di Soverato 5.

Note: marcatore 25' Trocini (T) ; Espulsi per doppia ammonizione 75' Tarzia (M), 82' Martino (M).

Nocera Terinese - Il peggior Maida della stagione perde contro la Terina di misura punito da uno sfortunatissimo episodio causa l'infortunio di Lucia che scivola in uscita e consente a Trocini di gonfiare la rete indisturbato. a parte l'episodio sfortunato ne il Maida ne la Terina offrono un bello spettacolo al pubblico presente, dove soprattutto nella ripresa si è giocato ben poco a calcio anche per la non buona direzione di gara del Signor Spasari di Soverato che lascia l'Atletico Maida addirittura in 10 per la doppia espulsione di capitan Tarzia (nella foto) e Martino per doppio giallo causa proteste. Ma nessuna scusante per i giallorossi di Barone che non riescono a giocare la palla come al loro solito anche per una brava e aggressiva Terina . Da segnalare oltre al gol fortuito un palo esterno di Consoli nel primo tempo e due tiri dalla distanza di Muaraca su calcio piazzato che sfiora il palo a portiere battuto e di Caruso dal limite ma centrale e facile presa per Bongiovanni, tutto il resto è noia . La Terina dal canto suo è riuscita a capitalizzare al meglio la partita casalinga pur non convincendo nel gioco. Domenica prossima per l'Atletico sfida delicatissima con il Bivongi, reduce dall'importante vittoria sul San Gregorio, senza Tarzia e Martino squalificati ma con il rientro di romagnuolo dalla squalifica e probabilmente di Pugliese reduce da una contrattura avuta in settimana. Terina terza in classifica , Maida scivola a metà classifica.

7^ Giorn. Atletico Maida - N. Valle 2-0

I gol di "Pongino" e Muraca rompono il digiuno di vittorie.

ATL.MAIDA : Lucia 6,5, Mazzei 6,5, Michienzi 6,5, Tarzia 7, Pugliese 6,5, Bilotta 6,5, Caruso A. 7, Martino 7, Ianni 6,5, Muraca 6,5 (72’ Curcio 6), Martinez 6,5. A disp. Colelli, Saladini, Pingitore,  Lo Russo, Caruso S., Bartucca. All. Barone 7

NUOVA VALLE : Stritoti 6, Sestito 6, Maiolo 6,5, Veranda 6, Conte 6, Romano 6, Vitaliano 6, Bellucci 6, Mauro 6,5, Barbieri 6, Sorrentino 6. All. Rosano 6.

Arbitro Russo di CS 6.

Note : Marcatori 4’ Caruso A (M), 65’ Muraca (Rig. M)

Campo pesante per le abbondanti pioggie. Spett. 120 circa

Maida – Atletico Maida torna alla vittoria battendo con con il più classico dei risultati la Nuova Valle degli ex Mauro e Maiolo, in rete Antonio caruso nel primo tempo e di Muraca (nella foto, al rientro dopo 5 partite) nella ripresa. Campo pesantissimo ma Maida subito deciso a far sua la partita e al 4’ va in gol con Caruso >Antonio che di testa porta in vantaggio i giallorossi. Il Maida spinge  e al 20’ occasionissima per Ianni che colpisce il palo pieno di testa a portiere battuto. Cinque minuti più tardi è Martinez che manda di poco a lato con una buona triangolazione con Muraca . Primo tempo di marca gialorossa . Nella ripresa ancora Maida alla ricerca del gol della tranquillità ma la Nuova Valle si fa vedere con Barbieri che impegna Lucia in corner. Al 10’ Caruso soffia palla sulla trequarti e si invola ma il portiere Striroti esce bene e si salva. Al 20’ Micheinzi atterrato in aria, rigolre assegnato da Russo, dal dischetto Muraca per il 2 a 0 del Maida. Al 25’ Lucia salva su un tiro dell’ex Mauro e due minuti più tardi Muraca su punizione gonfia la rete ma l’arbitro annulla per fuorigioco chiamato a Ianni che si era avventato sulla palla. L’atletico gestisce e al 90’ con Curcio crea scompiglio in aria di rigore chiedendo il secondo rigore per mani di un difensore ma l’arbitro sorvola. La squadra di mister Barone ritorna alla vittoria che mancava da 5 turni dopo ben 4 pareggi e una sconfitta e sale a quota 10 in classifica.

6^ Giorn. Staletti - Atletico Maida 1-0

Sconfitta immeritata, Maida sprecone.

CSI Staletti : Mancuso 6, Scarfone 6, Fiorentino 5, Mellace 6,5, Macri 6, Doria 6, Voci sv( 15' Piroso sv, 35'Vaccaro 6), Procopio 6, Vatrella 6, Voci 6.All. Pisano 5,5.

Atl.Maida : Lucia 5,5, Michienzi 5,5, Pugliese 6, Tarzia 6, Bilotta 6,5, Saladini 6 (78' Ianni sv), Caruso A 6, Martino 7, Martinez 5,5, Curcio 6, ( 75' Bartucca sv), Caruso S 5,5 (86' Mazzei sv). A disp. Muraca, Pingitore, Lo Russo, Paone. All. Barone 6.

Arbitro Forti di CZ 5,5.

Note : Marcatore Mellace (S) all' 80'. Espulso Fiorentino (S) al 70'.

Spett. 250 circa con buona rappresentanza ospite .

Staletti - Atletico Maida sfortunato esce sconfitto da Staletti di misura al termine di 95 minuti intensi dove quanto meno meritava un pareggio . Primo tempo con supremazia maidese e son ben 3 le occasioni da rete, la più clamoroso capitata sui piedi di Martinez che a portiere battuta perde l'equilibrio e manda a lato. Poi Curcio e ancora martinez "graziano" il portiere di casa. Nel secondo tempo ancora buon Atletico che tatticamente gioca una partita esemplare, poco Staletti che però chiama in causa superLucia  al 10'. A 20' dalla fine rimane in dieci lo Staletti per l'espulsione di Fiorentino, sembra che la partita sia in discesa per il Maida, invece subisce a 10' dalla fine l'immeritato svantaggio su punizione di Mellace, con Lucia leggermente i ritardo. Ci prova il Maida assediando la metà campo avversaria ma senza trovare il guizzo che avrebbe fatto esplodere di gioia i numerosi tifosi al seguito, circa 40 unità. Da sottolineare su tutti l'ottima prova di Martino (nella foto), secondo noi migliore in campo .

 

5^ Giorn. Atletico Maida - Badolato 3-3

Maida mantiene imbattibilità ma perde occasione .

Atl.Maida : Lucia 6, Pugliese 6, Romagnuolo 6, Bilotta 6, Michienzi 6, Tarzia 6,5, Martino 6, Curcio 6, Caruso A 6 Ianni 6 (72' Martinez sv) Caruso S 6,5. A disp. Colelli, Pingitore, Lo Russo, Paone, Mazzei, Bartucca . All. Barone 6

Badolato : Pizzi 5,5, M Carnovale 6, Pisano 6, Lentini 6, Fraietta 6, Leotta 6, Russo 6,5, Gagliardi 6, Randazzo 6, Girillo 7,5, Kabba 6. All. Gagliardi 6.

Arbitro Speziale di CS 6

MARCATORI : 12' Girillo (B), 20' Curcio (M), 35' Girillo (B), 39' Randazzo (B), 44' Caruso S (M), 60' Caruso A (M)

Note Espulso Pisano (B) al 79' .Spett. oltre 300 con minuta rappresentanza ospite di circa 10 unità.  

Maida - Pari e patta fra Maida e Badolato, dove lo spettacolo al "Nicolazzo" registra ben 6 reti, 3 per parte, per un pareggio tutto sommato giusto con il Badolato meglio nel primo tempo e Maida nella ripresa, migliore in campo Girillo che con una doppietta e un 'assist guadagna applausi anche dei tifosi ospiti . Parte forte il Badolato che dopo pochi minuti impegna il rientrante Lucia in una non facile parata su Girillo. Ma subito dopo la rete del Badolato con il solito Girillo che in diagonale supera Lucia per l'1 a 0 ospite. Il Maida cerca subito di reagire e ci riesce pareggiando con Curcio, dopo la corta respinta di Pizzi su tiro di Simone Caruso. ma è solo un lampo, il Maida sembra non essere in giornata, il Badolato ne approfitta e segna ancora con Girillo dopo una bella giocata personale. Al 40esimo il terzo gol ad opera di randazzo che sembra indirizzare il match a favore degli ospiti. Ma importantissimo il gol sul finire del primo tempo di Simone Caruso che di prepotenza gonfia la rete da posizione defilata. Nella ripresa si rivede il vero Atletico, che con un buon palleggio guadagna metri preziosi e dopo 15 minuti arriva il pareggio ad opera di "Pongino" Caruso (nella foto), al suo primo centro stagionale che si sblocca dopo 5 partite facendo esplodere il "Nicolazzo" di Maida e i suoi 300 tifosi. Il Maida a questo punto ci crede, e ci sarebbe anche il quarto gol del neo entrato martinez ma l'arbitro Tundo (buona direzione di gara) aveva fischiato un attimo prima un dubbio fuorigioco. Forcing finale del Maida con il badolato in 10 per la doppia ammonizione di Pisano, ma con poco ordine, finisce 3 a 3 una bella e corretta partita facendo salire le due squadre a quota 7 punti inclassifica, con la squadra del presidente Paone ancora imbattuta dopo 5 giornate, ma domenica prossima si va in trasferta della capolista Staletti cercando il colpaccio .

4^ giornata Rombiolese - Atl. Maida 1-1

La Rombiolese pareggia nel finale. Ancora in gol Ianni.

ATL. MAIDA : Colelli 6, Pugliese 6, Mazzei 6, Tarzia 7, Romagnuolo 6,5, Bilotta 6,5, Caruso A 6, Martino 6, Ianni 7 ( 75' Bartucca sv), Curcio 6, Caruso S 6. A disp. Lucia, Lo Russo, Paone, Pingitore, Michienzi, Martinez. All. Barone 6,5.

Rombiolo - Sfuma la prima vittoria esterna dell'Atletico Maida nel difficile campo di Rombiolo. Giallorossi con problemi di formazione ( foirfait in mattinata di Martinez, out Muraca e Catozza con Lucia ancora in panchina causa infortunio ad un dito) con Ianni in campo influenzato . Primo tempo a pannaggio dei padroni di casa che battono ben 9 corner, sfiorando la rete con Crudo al 25', buona parata di Colelli. L'Atletico Maida crea poco, complice anche il vento forte contrario , ma rischia comunque poco.

Nel secondo tempo giallorossi più tonici, si fa vedere Simone Caruso, in ombra nei primi 45' che dopo pochissimi minuti calcia di poco fuori da buona posizione. Al 20' Maida in vantaggio, buona azione corale, bell'assist di Curcio dalla trequarti e tiro al volo potente e preciso di Ianni (nella foto) che gonfia la rete dell'incolpevole Colosimo. Dopo il gol la Rombiolese si scompone e il Maida prova a chiudere la partita, è clamorosa la palla sui piedi di Simone Caruso che a tu per tu con Colosimo manda alto di pochi centimetri sulla traversa. Nel miglior momento del Maida arriva il pareggio della Rombiolese con Crudo su calcio piazzato. Dopo l'1 a 1 i padroni di casa ci credono ma al 90esimo l'occasione più ghiotta spetta al Maida, su corner Colosimo molto incerto devia a pochi centimetri dal palo. Sembra finita ma al 94esimo occasionissima per Monteleone che spara sui piedi di Colelli. Triplice fischio per un giusto pareggio nonostante il Maida ha avuto l'occasione per chiuderla sul 2 a 0.

3^ Giornata Atletico Maida - Borgia 1-1

Maida in 10 per 70 minuti rimonta il Borgia.

ATL.MAIDA : Colelli 6,5, Pugliese 6, Bilotta 6,5, Tarzia 7, Romagnuolo 6,5, Saladini 5, Mazzei 6,5, Martino 7, Ianni 7, Caruso A 6 (52' Curcio 6), Caruso S 6 (75' Muraca 6). A disp. Lucia, Lo Russo, Pingitore, Bartucca, Michienzi.All. Barone 6,5

Borgia : Mercurio 6, Codamo 6 (60 De Fazio 6), Pizzarri 6, Bordino 6, Doria V 6, Scarfone 6,5, Pilo 6, Verre 6, Passafaro sv (29' Calio 6), Mellace 7, Doria 6. All. Caglioti 6.

Arbitro Beltrano di CS 4.

Note Spettatori 350 circa con una trenitina di ospiti.

Marcatori : 27' Mellace (B), 36' Ianni (M) ; Espulso 20' Saladini (M)

Maida - Finisce con un giusto pareggio il Big Match della terza giornata fra l'ambizioso Borgia e l'Atletico Maida del presidente Paone, con gli applausi scroscianti di fine partita del soddisfatto pubblico di casa ceh ha visto un gran bel Maida nonostante i 70 minuti e più di inferiorità numerica per l'espulsione di Saladini. Arbitraggio insufficiente che va a scontentare soprattutto i padroni di casa, clamoroso lo scambio di persona nel secondo tempo nei confronti del già ammonito Verre con  Bordino, sarebbe stato doppio giallo e quindi ultimi 20 minuti in parità numerica. 

Borgia senza Alfieri e Masciari, Maida senza Martinez (squalificato) e foirfait di Lucia per infortunio alla mano (ben sostituito dall'under Colelli), con Muraca e Curcio in panchina non al meglio della forma . Le squadre entrano subito in partita, non l'arbitro che già dopo un minuto ammonisce Caruso S per un fallo all'altezza della trequarti ospite.Al 5' Colelli super su Doria devia di piede a tu per tu. Dopo soli 20 minuti Maida in 10 per l'espulsione di saladini per fallo su Passafaro, che uscirà poco dopo per infortunio. Al 27' Borgia in vantaggio, gran gol di Mellace che dal limite su calcio di punizione gonfia la rete.Il Maida si organizza e macina gioco e con una bella triangolazione Martino, Tarzia Ianni (nella foto) ottiene il pareggio, squisita l'invenzione di Tarzia e altrettanto bello il gesto di Ianni che con una palombella supera Mercurio. Nel secondo tempo esce fuori il carattere del Maida, nonostante l'inferiorità numerica prova a vincere la partita, al 20' Tarzia di testa sfiora la traversa.Poco dopo clamoroso errore arbitrale che anzichè ammonire il già sansionato Verre (sarebbe stata espulsione) ammonisce Bordino, dal successivo calcio di punizione non ci arriva Caruso. Ma il Borgia non ci sta e nei minuti finali sfiora il gol vittoria con De Fazio, che esalta Colelli in tuffo. ul finire della partita Curcio entra in aria e cade, probabilmente sbilanciato ma accentua la caduta, nulla di fatto.dopo 3 minuti di recupero arriva il triplice fischio dell'arbitro e gli applausi di un soddsfatto e gremito "Nicolazzo".

2^ Gior. Stilese - Atletico Maida 2 - 2

Sotto di due reti e in 10 esce fuori il carattere del Maida

Stilo - Buon punto della compagine di mister Barone in quel di Stilo, soprattutto in virtu del doppio svantaggio subito nel secondo tempo e con l'uomo in meno per l'ingiusta espulsione di Martinez per doppia ammonizione.

Primo tempo a favore dell'Atletico che concentrato doma la forte Stilese che comunque si era fatta pericolosa nei primissimi minuti su calcio piazzato di Marulla che colpisce la traversa. Poi buon palleggio della squadra maidese che impensierisce la Stilese con buone trame offensive. dubbio un contatto in aria con Caruso Antonio lanciato in aria di rigore e "colpito" in volto da Marulla rovinando a terra, ma l'arbitro fa proseguire con Caruso costretto a fermarsi per qualche minuto per la fuoriuscita di sangue dal labbro inferiore. Atletico pericolosissimo anche con Saladini che di gran carriera coòpisce di testa ma centrale un velenoso cross di Tarzia.

Nel secondo tempo esce fuori la Stilese, ma con il Maida comunque tonico che non rischia più di tanto. Ma nel momento che l apartita sembrasse orientarsi sullo 0 a 0, arriva l'episodio che accende la partita; fallo di mano in aria di Martinez (giusto il penalty) e rete del vantaggio Stilese su calcio di rigore realizzato da Tirotta. Dopo appena sessanta secondi Stilese sul 2 a 0, con una rete di Pistininzi che raccoglie una corta respinta di Lucia. Sembra finita ma è Simone Caruso a riaprire le sorti della partita sfruttando una leggerezza del portiere Cotrona, "morbido" in uscita. ma dopo qualche minuto nel miglior momento del Maida arriva l'incredibile espulsione di Martinez, doppio giallo per proteste su un fallo da lui subito, troppo severo l'arbitro. Mister Barone mischia un po le carte in tavola e ci crede, e al novantesimo arriva il meritato pareggio di Romagnuolo (nella foto), che con una gran girata di testa gonfia la rete per il definitivo 2 a 2 . Dopo 3 minuti di recupero l'arbitro Sità decreta la fine dell'incontro, con un pareggio che sa di beffa per i reggini ma quanto mai meritato dai maidesi.

Stilese : Cotrona 5,5,Minervino 6, De Masi 5,5, Marulla A 5,5, Marulla G 6,5, Tassone 6, De Blasi 6, Pistinzi 7, Minervino D 6, Zannino 6, Tirotta 6.All. Bianca 6. 

Atletico Maida : Lucia 6, Michienzi 6,5, Bilotta 6,5, Tarzia 6, Romagnuolo 7, Saladini 6,5, Caruso A 6, Martino 6, Ianni 6 (75' Bartucca 6), Martinez 6, Caruso S 6,5. A disp. Colelli, Lo Russo, Paone, Mazzei, Pingitore. All. Barone 6,5.

NOTE : MARCATORI - 60' Tirotta (Rig. S), 61' Pistinzi (S), 69' Caruso S (M), 90' Romagnuolo (M).

Arbitro Sità di CZ 5,5. - spett. 120 circa.

COMUNICATO UFFICIALE

L'ASD Atletico Maida nella persona del Presidente Luciano Paone e di tutta la Dirigenza vuole esprimere al Sindaco, professore Natale Amantea, al Delegato per lo sport Francesco Dattilo e all'Amministrazione Comunale tutta, un sentito ringraziamento per il contributo economico e logistico accordatoci .

Per il terzo anno consecutivo la squadra partecipa al campionato regionale di prima categoria, e noi tutti siamo orgogliosi di aver costrutio negli anni , specie negli ultimi tre dove, per forza di cose, confrontandoci con comuni delle varie Province ( Cosenza, Vibo, Reggio Calabria oltre che Catanzaro) abbiamo dimostrato che la nostra amata Comunità si distingue per correttezza ed accoglienza, e i rapporti nati e costruiti con società storiche e blasonate ne sono la dimostrazione.

Atletico Maida e la comunità di Maida ormai sono una realtà nel panorama dilettantistico calabrese, convinti che Maida possa ancora migliorare ed essere riconosciuta da altre nuove comunità calabresi grazie allo sport e all'aiuto delle istituzioni.

Un doveroso ringraziamento va, ovviamente anche ai nostri cittadini che da sempre ci sostengono con la loro presenza e con il loro contributo.

L'Atletico Maida è e sarà sempre dei maidesi.

UFFICIO STAMPA ATLETICO MAIDA

 

1^ Gior. : Atletico Maida - Nicotera 2-0

Caruso e Martino stendono il forte Nicotera

ATLETICO MAIDA - NICOTERA 2 - 0

A. Maida:  Lucia 6, Pugliese 6,5 (21’st Saladini 6), Michienzi 6,5 Tarzia 6, Romagnuolo 7, Bilotta 7, S. Caruso 7 (41’st Mazzei sv), Martino 7, Martinez 6,5, Muraca 6 (35’st Ianni sv), A. Caruso 6. In panchina: Colelli, Paone, Pingitore, Lorusso. Allenatore: Barone 7
Nicotera: Stilo 6, Aquilano 5,5, Plateroti 5,5 Ventrici 6, La Malfa 6, Po’ 5,5, Buccinnà 5,5 (25’st Di Mundo 6), Maccarone 6 (40’st La Rosa sv), Papalia 6, Corsi 5,5 Grillo 6. In panchina: Di Leo, Campisi, Limardo, Massara, Moisè. Allenatore: Grande (squalificato)


Arbitro: Cortale di Locri 6

Marcatori: 43’ pt S. Caruso (A), 2’ st Martino (A)
Note : spett. 200 circa ; Ammoniti: Buccinnà (N). Recuper 2'+4'

MAIDA (CZ) –  Esordio da incorniciare per l’Atletico Maida che in casa supera col più classico dei risultati un buon Nicotera. Su un campo reso pesante dalle abbondanti piogge che hanno imperversato sul lametino, i ragazzi di mister Barone sono riusciti a far loro la partita colpendo il Nicotera nei momenti cruciali del match. Andando alla cronaca, la partita inizia con le due squadre intente a studiarsi a centrocampo, infatti la prima azione del match viene registrata al 22’pt quando Grillo, con una punizione, metteva i brividi all’attento Lucia.
Al 25’pt progressione centrale di Martino che scaricava su S. Caruso il quale, con un tiro a giro, sfiorava la traversa. Un minuto dopo Pugliese, dai trenta metri, lasciava partire una palombella che stava per sorprendere il portiere ospite che bloccava in due tempi.
Al 40’pt il preludio al gol con S. Caruso che, dal limite, tirava con il portiere a fare buona guardia. Ma dopo soli tre minuti l’indemoniato S. Caruso da sinistra si accentrava e, di destro con un tiro a giro, insaccava inesorabilmente. Si chiudeva così il primo tempo nel tripudio del “P. Nicolazzo”.
Nel secondo tempo la gara si incanalava a favore dei giallorossi di casa i quali, al 2’st, raddoppiavano con Martino che, con un tiro a giro dal limite, insaccava sotto l’incrocio dei pali della porta difesa da Stilo.
Al 12’st prima vera azione del Nicotera con una bella triangolazione tra Papalia e Grillo il quale, clamorosamente, sbagliava solo davanti al portiere.
Qualche minuto dopo brutto scontro a centrocampo tra Pugliese e Papalia, col primo che ha avuto la peggio con otto punti di sutura.
Al 30’st bella progressione sulla fascia di Saladini, neo entrato, che lasciava partire un tiro-cross che si stampava sulla traversa.
Scorrevano via così i minuti finali di questo match che ha visto l’Atletico Maida vincere e convincere. Il prossimo turno vedrà i giallorossi ospiti di una Stilese in gran forma per un match che si preannuncia scoppiettante.   

FONTE : IL QUOTIDIANO - UFFICIO STAMPA ATLETICO MAIDA

L'under Simone Caruso è del Maida

Ex Nuova Gioiese in serie D si allena da una settimana

Gran colpo dell’Atletico Maida che si assicura le prestazioni di uno degli under più forti della categoria, infatti, Simone Caruso attaccante classe ’96 di Filadelfia è un nuovo giocatore giallorosso. Nella scorsa stagione fino a dicembre ha indossato la maglia della Nuova Gioiese in serie D collezionando 5 presenze per poi passare in Promozione con il Filogaso totalizzando 14 presenze. Con questo ultimo acquisto la società ci fa sapere di aver chiuso definitivamente il mercato in entrata.

 

FONTE catanzarodilettanti.it

Francesco Curcio ritorna in giallorosso

La stagione scorsa 13 reti con la maglia del Fronti

L’Atletico Maida piazza il colpo finale del suo mercato, la classica ciliegina sulla torta.

La società comunica di essersi assicurata le prestazioni dell’attaccante Francesco Curcio, lo scorso anno al Fronti, formazione con la quale in Prima Categoria ha totalizzato 13 reti. E’ stata una trattativa lunga ma che alla fine ha dato i suoi frutti, con le due parti che si sono messe d’accordo da un pò di tempo ma l’ufficialità è arrivata solo ieri. Smentiti quindi i contatti e gli accordi che il giocatore aveva avuto con la Nuova Valle, squadra neo promossa.

Ex fra le altre di Sambiase e Capo Vaticano, per Curcio è un ritorno nella formazione maidese. Ieri, il giocatore, si è fatto apprezzare per 45 minuti nell’amichevole vinta dall’Atletico contro ilJacurso per 5 a 0.

Fonte catanzarodilettanti.it

Amichevole : Atletico Maida - AS Jacurso 5-0

Buona prova alla prima uscita, in rete Caruso, Muraca(2) e Martinez (2)

In arrivo Mazzei dalla Vigor.

L'ex biancoverde classe 96 alla corte di mister Barone

In giornata trovato l'accordo con il giocatore classe 96 Antonio Mazzei, proveniente dalla Vigor Lamezia calcio (categoria Berretti ) di mister Gatto .

Il giocatore, cresciuto nelle giovanili dell'AS Nicastro per poi passare in biancoverde dalla categoria Giovanissimi ad oggi, è un'esterno basso che va a chiudere il mercato degli under aggiungendosi al '98 Paone , maidese DOC di ritorno dopo l'esperienza negli allievi della Promosport, oltre ai collaudati Pingitore e Colelli classe 97 (entrambi di Maida ) e del neoacquisto Mattia Micheinzi ex San Pietro Lametino .

La società comunica che  l'amichevole con l'AS Jacurso si giocherà venerdi 28 agosto alle ore 18.00 presso il campo sportivo "Nicolazzo" di Maida e che la preparazione avrà inizio in data 24 Agosto .

L'under maidese Gregorio Paone al Maida

Il ritorno dopo un anno alla Promosport

Ritorna in giallorosso dopo l'esperienza con gli allievi della Promosport l'under Gregorio Paone .

Classe 98 esterno alto, il giocatore ha firmato per l'Atletico Maida in mattinata .

Si tratta di un altro under del posto che si aggiunge ai validissimi Antonio Pingitore (classe 97) e al portire Francesco Colelli (97) già compagni di squadra due anni fa nel campionato Allievi a Maida . 

Il bomber Bruno Ianni in giallorosso

Fortemente voluto dalla società ci si aspetta il salto di qualità.

Lamezia Terme - Prosegue l’opera di allestimento dell’organico con il quale l’Atletico Maida affronterà, per il terzo anno consecutivo, il campionato regionale di Prima Categoria. Giusto poche ore fa il ds Zaccone ha trovato l’accordo con l’attaccante classe ’94 Bruno Ianni (nella foto, in primo piano, con l’allora maglia del Sambiase). Cresciuto nei settori giovanili di Vigor Lamezia, Catanzaro e Catania, ha successivamente vestito le maglie di Sambiase e Sersale in Eccellenza, mentre la scorsa stagione, dopo aver iniziato tra le fila della Promosport, si è poi trasferito al Real Catanzaro, dove ha collezionato cinque presenze e tre gol. Ianni ritrova il confermatissimo Luigi Martino, suo compagno di squadra nel Sambiase e nella Berretti della Vigor.

Nei giorni scorsi, il club giallorosso ha inoltre ufficializzato il ritorno dell’esterno offensivo classe ’95 Alessandro Donato, reduce dall’esperienza a Fronti, sempre in Prima Categoria. In precedenza, alla corte di mister Barone era a sua volta approdato il giovanissimo Mattia Michienzi (classe ’97), esterno alto ex San Pietro Lametino, Acconia e Filadelfia, del centrale Bruno Bilotta ex Filadelfia con passato in Lega Pro con  Vigor Lamezia e in Eccellenza con il Cutro .  Svincolati, invece, Giuseppe Mariano, Giuliano Mauro, Davide Lucia, Denis Branca e Giovanni Ferraro.

Fonte : Il Lametino

Fra conferme e volti nuovi inizia il mercato

Si aspetta il gran ritorno di Catozza

Si registrano alcuni movimenti di mercato in casa dell’Atletico Maida. La società del Presidente Paone si muove, sotto la guida di mister Barone, che ha tracciato alcuni profili che possono essere utili alla causa giallorossa. Uno di questi risponde al nome di Mattia Michienzi, esterno di centrocampo, classe 1997, voluto fortemente dal mister per le sue caratteristiche. Negli ultimi due anni Michienzi ha giocato con il San Pietro Lametino ed in passato ha vestito le casacche di Acconia e Filadelfia. Molto veloce e bravo nel dribbling, per lui, l'Atletico Maida sarà un bel banco di prova. Inoltre la società ha avviato un’altra trattativa che dovrebbe chiudersi a breve di un forte esterno di esperienza e qualità di categorie superiori .

Sul fronte societario salutano il sodalizio giallorosso i dirigenti Pasquale Soverati e l'addetto stampa Salvatore Paone ai quali va il sentito ringraziamento del presidente Paone e di tutta la società, per l'importante lavoro svolto in questi anni. Per due che vanno via si registra l’ingresso di una nuova figura, quella dell’avvocato Stefano Zoccoli, un giovanissimo classe 1990, da sempre impegnato nel sociale per la comunità di Maida. A lui va il benvenuto della dirigenza e dei giocatori maidesi.

Intanto il 24 luglio verrà operato presso una clinica di Catanzaro dal Dottor Giuzio il forte giocatore e maidese DOC Domenico Catozza ( nella foto ), il quale non è più sceso in campo dopo il brutto infortunio subito a San Gregorio nella penultima partita del girone d'andata, si spera di averlo in gruppo già a settembre, sarebbe un'importantissimo tassello per la prossima stagione. Catozza ha anche passati in Lega Pro con alcune presenze in prima squadra con la Vigor Lamezia .

L'Atletico Maida nella stagione 2014/2015 si classifica al 10° posto del campionato di Prima categoria girone C con 36 punti ( in virtù del punto di penalizzazione, 37 conquistrati sul campo che avrebbero valso il 9° posto ), miglior risultato di sempre nella storia calcistica maidese non solo dell'Atletico .

36 punti frutto di 10 vittorie 7 pareggi e 13 sconfitte.

Di questi 36 punti  ben 29 conquistati in casa ( 9 vittorie 2 pareggi e 4 sconfitte ) e 8 in trasferta ( 1 vittoria 5 pareggi e 9 sconfitte ).

Differenza reti totale è pari a zero avendo segnato 44 gol ( 8° miglior attacco ) e subendone altrettanti .

Miglior realizzatore per i giallorossi è Antonio Caruso con 12 centri, segue Martinez con 9 e Perri con 7.

Stakanovista della squadra il portiere Gianluca Lucia con 30 presenze su 30 gare .

Rigori a favore 3 uno segnato da Tarzia decisivo contro il Borgia (0-1), uno fallito da Martinez contro il Fronti (2-0) e uno decisivo contro la Laureanese segnato da Muraca (3-2). Contro 6 rigori di cui due neutralizzati da Lucia .

Il primo gol della stagione è stato segnato da Alessandro Perri sul 3 a 0 contro il Real Pianopoli, l'ultimo da Kevin Martinez nel 2 a 2 contro il Terina, i marcatori sono due maidesi DOC.

 

L'Atletico scrive la storia a Maida, salvezza raggiunta!

ATL.MAIDA: Lucia 6,5 (80’ Colelli sv), Pugliese 6,5, Bonelli 6,5, Tarzia 6,5, Romagnuolo 7 (83’Pingitore sv), Saladini 6,5 (65’Martinez 7), Martino 6,5, Maiolo 6,5, Caruso 6,5,Muraca 6,5,Perri 7. A disp.Gulli, Zaccone,Gigliotti,.All,Barone 7.

TERINA: Costabile 6, Vaccaro 6, Macri 7, Raso 6 (65’Catarello 6), Miletta 6, Rocca 6, Filandro 6,5, Gigliotti 6, Calidonna 7, Costantino 6, Paradiso 6. All. Cabiddu 6.

Arbitro Signor Esposito di Crotone 6,5.

Note: Marcatori: 50’ Muraca (M), 70’ Martinez (M), 75’ Calidonna (T), 86’ Calidonna (T)

Spett. 300 circa con rappresentanza ospite.

Maida - Atletico Maida è salvo ! Si scrive oggi la più importante pagina di storia della Maida calcistica raggiungendo la salvezza nella Prima categoria calabrese girone C. La squadra del presidente Paone dopo la retrocessione e il successivo ripescaggio in categoria centra l'obiettivo dichiarato ad inizio stagione, ovvero la salvezza senza la roulette dei playout, che significa il più importante risultato calcistico di sempre. Alla guida della squadra mister Franco Barone (nella foto), professionista indiscusso con presenze da allenatore il Lega Pro che raggiunge l'obiettivo fra alti e bassi dopo una stagione caratterizzata da nuemrosi infortuni e defaiance di alcuni giocatori. Il primo pensiero della società va a Domenico Catozza che in uno scontro di gioco durante la partita di andata contro il San Gregorio causa rottura del menisco finisce la stagione che era iniziata nei migliore dei modi e con la squadra in alta quota. A Giuseppe Mariano "rotto" alla prima di ritorno anche lui lesione del menisco.

La squadra giallorossa dopo lo strepitoso girone di andata (-2 dai playoff) ha dovuto sudare le cosidette sette camicie e festeggiare solo all'ultima giornata.

La partita con la Terina  è stata una delle poche con l'imbarazzo della scelta per mister Barone che relega in panchina il bomber Martinez ancora non al 100% dopo l'infortunio patito a Girifalco . Prfimo tempo brutto con una sola occasione per parte una capitata sulla testa del solito e instancabile Perri (premiato dal Presidente Paone con una targa ricordo) e salvata sulla linea da un giocatore della Terina e l'altra sui piedi di Gigliotti , bravo Lucia a salvare in corner.

Nel secondo tempo Maida molto più tonico e terina in difficoltà e al 5 minuto complice incertezza del portiere Costabile Maida in vantaggio su punizione battuta da Muraca. Maida preme e Perri ha due occasioni da rete ma Costabile si riscatta con due grandi interventi salva risultato, ma nulla può sul neo entrato Martinez che lo infila in uscita per il 2 a 0. La Terina non demorde e con Calidonna riapre la partita a un quarto d'ora dallo scadere sugli sviluppi di un corner. Maida sprecone e Terina pareggia con il solito Calidonna abile in velocità a infilare la difesa orfana negli ultimi minuti di Romagnuolo e Saladini , quest'ultimo uscito per un'infortunio. Dopo il 2 a 2 le due squadre pensano a non farsi del male e dopo 4 minuti di recupero a festeggiare la meritata e storica salvezza.

 

La salvezza matematica sfuma al 92esimo.

Atl.Maida : Lucia 7, Pugliese 6, Gigliotti 5,5(82'Colelli sv), Bonelli 6, Romagnuolo 6,Pingitore 6, Gulli 5,5, Tarzia 6, Maiolo 6,Muraca 5,5, Perri 7,6. All. Barone 6.

Nicotera - Sfuma al secondo dei tre minuti di recupero la salvezza matematica per l'Atletico Maida che rimonta due reti di svantaggio al Nicotera di mister Grande grazie a una splendida doppietta di Perri. Nel primo tempo supremazia dei padroni di casa che sbagliano sullo 0 a 0 un calcio di rigore ben parato dall'ottimo Lucia ma comunque riescono a segnare due reti sul finire della prima frazione. Sembra finita ma il Maida decimato dalle assenze (Saladini, Martinez, il bomber Caruso, Zaccone, Ferraro, Martino, oltre i "soliti" Mauro, Mariano e Catozza) rientra in gara con un gol di Perri (nella foto) e poco dopo sempre con lo stesso Perri riacciuffa un pareggio insperato con un gran gol in diagonale. Il Maida soffre e gli ultimi dieci minuti il Nicotera tenta il tutto per tutto assediando la porta difesa da Lucia che nega la gioia del gol più volte compiendo numerose parate salva-risultato. Ma al 92esimo la beffa, la squadra del presidente Paone sembra pronta a festeggiare ma in un batti e ribatti arriva il 3 a 2 definitivo che resuscita un Nicotera ormai certo di giocare i playout pareggiando la partita ritrovandosi invece speranze per domenica prossima nella difficile trasferta del lanciatissimo Parenti di mister Stranges pronto a difendere la seconda posizione e tentare di evitare la semifinale dei playoff. Per il Maida domenica altro scontro diretto, al "Nicolazzo", ospiti la Terina di Cabiddu per una partita che vale una stagione.   

Partita decisa al 91esimo, il Maida piega la corazzata Laureanese.

ATL.MAIDA: Lucia 6, Maiolo 6,5, Pingitore 6,5, Tarzia 7, Pugliese 6,5, Gulli 6,5, Martino 7,5, Zaccone 6,5, Ferraro 6,5, Muraca 7, Caruso 7. A disp. Colelli, Gigliotti, Mauro, Martinez. All. Barone 7. 

LAUREANESE : Furfato 6,5, Cuppari 6, Mazzotta 6, Brogna 6,5 (87’Furfaro F sv), Catalano 7, garcea 6,5 (46’Barreca 6,5), Fioriti 7, Afflitto 6 (70’Mandagio 6), Campo 7, Di Dio 7,5.All. Perna 7

Arbitro Signor Lenti di Paola 6,5.

Note: Marcatori 11’ Di Dio (L), 36’ Caruso (M), 40’ Martino (M), 81 Di Dio (L), 91 Muraca (Rig. M)

Spett. 180 circa.

Maida – Partita al cardiopalma al “Nicolazzo” di Maida a gioire il Maida che solo al 91esimo con Muraca conquista tre punti sudatissimi contro la forte ma ormai appagata Laureanese. All’11esimo  Laureanese (priva del bomber Ferraro) in gol sugli sviluppi di un corner con Di Dio che ribatte sulla linea di porta in più che sospetto fuorigioco un tiro di Campo .Al 20esimo traversa piena di Caruso su punizione. Parità di legni alla mezz’ora con Campo che colpisce il palo a Lucia battuto. Al 36 esimo pareggio meritato del Maida con Caruso su un batti e ribatti in aria di rigore gonfia la rete anticipando Brogna. Al 40 esimo eurogol di Martino su calcio di punizione dal limite mette la palla sotto l'incrocio, imparabile .Primo tempo sul 2 a 1 poco meglio il Maida probabilmente più motivato degli ospiti.Nella ripresa Laureanese più tonica, Maida con problemi di tenuta fisica e subito gli ospiti colpiscono la traversa con Fioriti. Ma nonostante la Laureanese prende in mano le redini dell'incontro  è il Maida che per due volte rischia di chiudere la partita al 25esimo con Muraca che esalta il portiere classe 99 Furfaro che si ripete su Caruso al 35esimo. La capolista non ci sta e a 9 minuti dalla fine pareggia con il solito Di Dio lanciato a rete dal solito immenso Campo, vero lusso per questa categoria . Al 90esimo salva sulla linea Catalano su Caruso a portiere battuto fra la disperazione del pubblico e dei giocatori in campo ma un minuto dopo Muraca (nella foto) atterrato in aria di rigore trasforma dal dischetto per la gioia dei tifosi presenti. 

Il sito ufficiale della società si scusa con la tifoseria ma questa settimana non ci sentiamo di commentare la partita in oggetto per il grave comportamento adottato dalla società e dai giocatori dell' EuroGirifalco nei confronti dei nostri tesserati .

Un brutto Maida perde a Filadelfia.

ATL.MAIDA: Lucia 6, Pingitore 6,  Romagnuolo 6, Saladini 6 (18’Bonelli 5,5),Perri 6, Martino 5,5, Maiolo 5,5(70’ Ferraro sv), Caruso 6,5, Tarzia 5,5,  Muraca 6, Zaccone 5,5(85’ Gulli sv). A disp. Colelli, Gigliotti,Pugliese.All,Barone

Filadelfia :Michienzi 6,Caruso F 5, Caruso G 6, Raffa 6, Bilotta 6,5, Servello 6, Pargilla 5,5(50’ Arona 6), Palumbo 7, Ielapi 6, Buccinna 6.5, Serratore 6.A disp. Serratore,Villelli,Torchia,Bonelli.All. Anello

Arbitro Signor Rotella di CZ 5.

Note: Marcatori: 2’ Caruso (M), 11’ Palumbo (F), 60’Buccinnà (F).

Spett. 120 circa con una nutrita rappresentanza ospite.

Grande prestazione contro il forte Parenti, in gol Saladini.

ATL.MAIDA: Lucia 6,5, Pingitore 6,5, Romagnuolo 7, Saladini 7,5, Martino 6,5, Maiolo 6,5, Caruso 6,5, Martinez 7 (85’ Zaccone sv), Tarzia 7, Muraca 7, Perri 7. A disp. Colelli, Gigliotti,Gulli, Pugliese,Bonelli,Ferraro.All,Barone 7.

Parenti : De Cicco 7, Gallo M 6, Avolio 6, Rossi 6,5, Filice 6,5, Bennardo 6, Repole 6, Cotello 7(82’ Greco sv), Mancuso 6,5 (82’ Serianni sv), Gallo G 6, Vizza 6.All. Stranges 6.

Arbitro Signor Costa di CZ 6

Note: Marcatore 80’ Saladini (M).

Angoli 10-4 Maida

Spett. 200 circa .

Maida – L’Atletico Maida c’è e con una prestazione maiuscola supera il Parenti seconda forza del girone. Primo tempo di marca giallorossa e protagonista indiscusso il portiere ospite De Cicco.Al 10’ Muraca dal limite impegna De Cicco sulla ribattuta Caruso non reattivo per il tapin vincente manda fuori di poco. Al 25esimo ancora Muraca dal limite ad impensierire Da Cicco che devia in corner. Al 40esimo più ghiotyta occasione sui piedi di Maiolo che si coordina bene ma trova De Cicco in versione saracinesca e devia ancora in corner. Parenti pericoloso solo con un tiro dalla distanza. Nel secondo tempo il Parenti esce fuori giocando un buon calcio al 10’ è Mancuso pericoloso dal limite manda di poco alto sulla traversa .Ma il Maida ci crede e al quarto d’ora è Martinez chge impegna ancora l’attento De Cicco. Al 35esimo il gol, grande azione personale di Saladini (nella foto) che guadagna un corner, dalla bandierina Muraca e Saladini con un sontuoso colpo di testa infila il portiere ospite per il meritato 1 a 0. Il Maida amministra e Parenti pericoloso solo su calcio piazzato ma Lucia blocca sicuro. Gran bella partita maschia ma corretta fra le due formazioni e Maida ritrova tre punti fondamentali per la salvezza.

In una nota la società intende dedicare la vittoria al giocatore del Terina, Mendicino, per aver subito ieri un grave infortunio durante la partita di Marina di Nicotera augurandogli una pronta guarigione.

Maida punito dall'ex Pilo.

ATL.MAIDA: Lucia 6,5, Pugliese 6 (52’ Zaccone 5,5) Romagnuolo 7, Saladini 6, Gulli 5,5 (75’Pingitore sv), Martino 5,5, Maiolo 6, Caruso 6, Martinez 7, Tarzia 6 (85’ Muraca sv), Perri 7. A disp. Colelli, Gigliotti,Bonsignore..All,Barone 6.

Borgia : Cristoforo 6, Tavano 6, Cavalcante 6, Procopio 6,5, Alfieri 6,5, Doria V 5,5 ( 47’ Nocita 6). Pilo 7,5,Doria M 6, Passafaro 6, Mellace 6,5 (75’ Melissari sv), Masciari 7. All. Gemelli 6,5.

Maida - Un buon Maida cade al "Nicolazzo" sotto i colpi dell'ex Pilò autore di una splendida doppietta. Primi venti minuti Borgia padrone del campo e in gol con Pilò al 13esimo su calcio di punizione. Alla mezz'ora il pareggio con Martinez (nella foto) che risponde a Pilò sempre su calcio piazzato. Al 43esimo ancora Martinez show che con una strepitosa azione personale lascia partire un gran tiro che si stampa sul palo con Cristoforo immobile. Il secondo tempo il Maida ci crede e cerca la vittoria alzando il ritmo ma è il Borgia ancora con Pilò di testa su corner di Mellace a gonfiare la rete. L'Atletico non ci sta e cerca il pareggio ma su un contropiede Masciari viene atterrato ed è calcio di rigore , ma c 'è da dire il clamoroso fuorigioco non chiamato dal signor Esposito di Crotone a Masciari. dal dischetto Passafaro ma Lucia si spuera deviando in corner. al 90esimo una ghiotta ccasione per il Maida con Maiolo che mettew in mezzo un'invitanter pallone che Tarzia sfiora solo con i tacchetti. Finisce 2 a 1 per il Borgia con il Maida adesso troppo vicino alla zona rossa.

La beffa all'88esimo..periodo poco fortunato!

Atl.Maida:Lucia 6, Maiolo 6, Romagnuolo 6, Perri 6 , Martino 6, Bonsignore A 6, Gulli 6,Zaccone 6, Martinez 6, Tarzia 6, Caruso 6,5.Adisp. Colelli,Gigliotti,Bonelli,Muraca,Catozza.All. Barone 6

San Gregorio: Simonetti F.6,Simonetti G 6, Ruffa 7,Curello P 6, Garoffalo 6, Curello S 6, Simonetti E 6,5, Marino 6, Simonetti Gr 6(70'LoGiacco 6), Simonetti FII 6(85' Coscarella sv), Francolino 6,5(89'Gulla sv).All.Curello 6,5.

Marcatori: 14' Francolino (SG), 50' Caruso (M), 88' Ruffa (SG)

Arbitro Alimondi di CZ 6

Note : spettatori 200 circa, campo allenatato dalla pioggia.Espulso Marino (SG) al 75'.

Maida - Il San Gregorio sbanco il "Nicolazzo" di Maida mettendo nei guai l'Atletico che sembrava tranquillo in classifica. Maida decimato da infortuni e squalifiche, infatti alle lunghe degenze di Mariano, Mauro e Catozza (finita la stagione per tutti e tre) si è aggiunto Muraca e per diffida saltano i difensori Saladini e Pugliese e l'under Pingitore.  Partita maschia dove nel primo tempo il San Gregorio si trova  in vantaggio al quarto d'ora con Francolino e con l'Atletico incapace di reagire. Un altra occasione per gli ospiti sempre con Francolino dove trova pronto Lucia alla respinta.

Nel secondo tempo esce fuori il Maida e va subito in gol con Caruso (nella foto, al suo decimo gol stagionale!) che di testa raccoglie il cross di Maiolo. La squadra di mister Barone guadagna metri e cerca il gol vittoria che non arriva e per due volyte Martinez di testa non inquadra la porta.San gregorio che rimane in dieci quasi alla mezz'ora e il Maida ci crede. Bravo Simonetti a respiongere il tiro di Caruso in corner ma il Maida sembra amministrare bene fino all'88esimo quando Ruffa con un tiro cross dal limite toglie la ragnatela al sette alla sinistra di Lucia. Al 90esimo palla clamorosa sui piedi di Romagnuolo che solo davantio al portiere viene fermato dall'arbitro per un fuorigioco inesistente.

Grande partita dei giallorossi ma solo un punto e tante botte!

ATLETICO MAIDA : Lucia 6,5, Pugliese 6, Pingitore 6, Martino 6,5, Romagnuolo 6,5, Saladini 6,5, Caruso 5,5, Maiolo 6,5, Martinez 6,5, Tarzia 7 (46'Bonsignore 5,5) Perri 6. A disp. Colelli, Gigliotti,Gulli,Muraca.All. Barone 6,5

APRIGLIANO : Pezzi 6,5, Saporito 6, Lo Feudo 3, Mancuso 4, Porco 5,5, Fulci 6, Altomare 6, De Rose 3, Perrotta 5, Mauro 6, Maletta 5,5. All. Barberio 4.

Arbitro Veltri di Cosenza 6.

Note spettatori circa 70 di cui oltre la metà da Maida.

Aprigliano - Quando nel calcio la signorilità e il rispetto vanno a farsi "due passi" ecco che viene fuori la partita di ieri. I giocatori dellì'Aprigliano danno vita ad uno squallido pomeriggio di domenica che nulla ha a che fare con il calcio, del calcio, della partita rimane lo zero a zero che va stretto ai giallorossi del presidente Paone che hanno sprecato tanto sotto porta colpendo anche una traversa con Maiolo, ma è Caruso più volte da buona posizione a divorarsi il gol vittoria, in giorna no anche per le "tenerezze" riservategli dal Sgnor Mancuso, numero 4 della squadra di casa. Ma sugli altri fatti, quelli non sportivi, alcuni giocatori dell'Aprigliano che per caratteristiche fisiche e comportamentali probabilmente tanto avrebbero potuto dare in altri sport tipo box, o arti marziali, ebbene di questi si distinguono due Signoroni, ovvero il numero 3 Lo Feudo che a centrocampo con l'arbitro distante davanti alla nostra panchina rifila un bel cazzotto al bomber Martinez facendogli sanguinare il labro, siamo alla mezz'ora e l'altro signore , numero 8 dell'Aprigliano De Rose allo scadere del primo tempo non contento di quello che ha combinato il suo compagno di squadra rifila una gomitata a Tarzia facendolo uscire sanguinante dal campo. Stamattina in PS dopo la radiografia si apprezza frattura delle osse nasali, ridotta dal medico Otorino e guaribile in 20 giorni, ovvero oltre il danno la beffa di perdere in questo momento delicato del campionato un perno come Tarzia (22 anni di esperienza).In tutto questo a fine primo tempo da sottolineare la "sportività" del loro capitano che inveiva contro alcuni dirigenti del Maida facendo passare il nervosismo del campo come se fosse una colpa non da attribuire ai suoi signori giocatori. Detto questo ci sembra inopportuno fare la cronaca sportiva dettagliata, soprattutto perche da parte della dirigenza che sempre abituata ad accogliere come sempre al meglio le squadre che passano da Maida cosi come fatto all'andata con i signori di Aprigliano che al 90esimo pareggiarono una partita incredibile finita in tranquillità e con dolci per tutti. Per l'Atletico Maida , fondato nel 2011, è il peggior pomeriggio di sport della sua storia . 

Vittoria pesante e netta per i giallorossi

Atletico Maida : Lucia 6, Gulli 6, Saladini 6 ( 70' Bonsignore 6 ), Romagnuolo 6,5, Perri 7, Martino 7, Tarzia 6,5, Muraca 6,5, Martinez 6,5, Caruso 7,5, Maiolo 6,5. A disp. Colelli, Pugliese, Gigliotti, Pingitore. All. Barone 7  

M. di Nicotera : Colosimo 6,5, Sisinni 5,5 (Staropoli 5,5), Godano 5,5, Di Mundo 6, Leonello 5,5, Franconeri 5,5, Pallaria 5,5, Maccarrone 5,5, Crucitta 6, Burzi 5,5. All Di Mundo 6.

Arbitro Armocida di Locri 6,5

Spettatori 160 circa.Terreno pesante per le abbonbdanti pioggie.

Maida - L'Atletico Maida del presidente Paone dopo tre sconfitte consecutive (l'ultima al 90esimo del derby a Fronti) batte nettamente il temibile Marina di Nicotera di mister Di Mundo per 3 a zero. Le reti di Martino al suo primo centro in giallorosso e del bomber "Pongino" Caruso autore di una doppietta che lo porta a 9 centri in 13 partite giocate . Ma è la prestazione generale della squadra che fa ritrovare il "sorriso" al mister Barone. L'Atletico padrone del campo praticamernte ha dominato gli avversari (orfani di qualche giocatore squalificato) colpendo fra l'altro anche una traversa con Maiolo e trovando un buon Colosimo che ha limitato i danni, Lucia invece è stato spettatore non pagante. Da sottolineare il gran bel gol di martino da oltre 20 metri che ha aperto le danze. buona la prova dei giallorossi che possono preparare con più tranquillità la delicata partita di Aprigliano, sorprendentemente battuta a Filadelfia domenica scorsa.

Al momento l'Atletico Maida sosta al nono posto con 28 punti (29 sul campo) a + 8 dai playout .

La sconfitta arriva immeritatamente al 90esimo

Fronti : Cullice 6,5, Cittadino 6, Caputo 6, Carchedi 6, Matarazzo 6,5 (70'Vaccaro 7), De Grazia 6,5, Buccinnà 6,5, Coscarelli 6,5 (60' Ventura 6), Torcasio 6 (68' Curcio 6), Lucchino 6,5, Di Cello 6. All. Cutri 6

Atl. Maida : Lucia 6, Pugliese 6, Gulli 5,5 (55' Bonelli 6;84'Gigliotti sv), Pingitore 6, Saladini 5,5, Bonsignore 6, Caruso 7, Martino 7, Martinez 7, Muraca 7, Perri 6,5. All. Barone 6,5

Arbitro Sacco di Catanzaro 5,5

NOTE: spettatori 100 circa di cui almeno 70 ospiti.

Lamezia Terme - Sconfitta a testa alta in quel di Fronti dove l'Atletico Maida riesce a rimontare per tre volte i padroni di casa e sfiorando il gol vittoria a 2 minuti dalla fine con caruso dove risponde un grande Cullice e al 90esimo la beffa di vaccaro che rqaccoglie il cross di Buccinnà. Ma è il Maida a macinare gioco per tutto il seocndo tempo mentre gli uomini di Cutri si vedono solo su calci piazzati e rimesse laterali.

andiamo alla cronaca primi 10 minuti di studio equilibrati dove le due squadre si studiano e da una dormita difensiva del Maida il gol di Coscarelli abile a intrufolarsi fra Saladini e Muraca battendo facilmente Lucia per l'1 a 0 dei biancorossi. Ma il Maida reagisce e non si scompono e pèareggia i conti con un gol capolavoro di Muraca al rientro dopo il brutto infortunio nel precampionato 7 mesi fa. Il gol accende la partita e al 35esimo è Di Cello su punizione complice il palo e la schiena di Lucia sfortunatissimo a riportare in vantaggio la propria squadra. Nel secondo tempo Miada subito in gol con Perri al secondo minuto e Maida che comincia a credere nel colpaccio. Ma al 13esimo in un momento dove il Maida sembrava fare sua la partita che arriva il gol di Lucchino per il 3 a 2. Atletico che non molla e riprende a macinare gioco ed è Martinez a sfiorare la traversa dopo un bel uno due con caruso. Ma il gol del pareggio è nell'aria, grande palla di filtrante di Martino che becca Caruso ed in velocità brucia i difensori del Fronti e batte l'incolpevole Cullice. Atletico ancora pericoloso col neo entrato Bonelli che penetra in aria e mette in mezzo per Martinez che non aggancia, Bonelli costrtertto ad uscire perchè in questa azione subisce l'ennesimo infortunio stagionale. Il Maida preme il Fronti rimane in 10 per l'espulsione di Di Cello, giallorossi padroni del campo e a due minuti dal termine ancora Caruso lanciato dal solito Martino a tu per tu con Cullice piazza la palla ma è superlativo il portierone bianco rosso a deviare miracolosamente in corner. Sembra finita ma al 90esimo la beffa, crosso di Buccinnà apparso in sottotono per l'accorrente Vaccaro che al volo in mezzo l'aria di rigore buca Lucia per il 4 a 3 spettascolare finale. Maida a testa alta ma senza punti che avrebbe nettamente meritato. da segnalare le pesanti assenze in casa Maida di Catozza , Mariano, Mauro, infortunati, Zaccone e Pileggi indisponibiliti e i tre squalificati Tarzia, Romagnuolo e l'under Maiolo .

Risultato bugiardo ma brutta sconfitta dei giallorossi

ATL.MAIDA: Lucia 5,5, Pugliese 5,5 (60’Bonsignore A 5,5), Romagnuolo 5,5, Saladini 5, Gulli 6 (78’Pingitore sv), Martino 5,5, Maiolo 5,5, Caruso 5,5, Martinez 5,5, Tarzia 6,5, Perri 5,5. A disp. Colelli, Gigliotti,Muraca.All,Barone 5,5.

Real Piane Crati : Mirabelli 7,5, Pascuzzo 6 (50’Merenda 6), Martino 6, Palmieri 7, Miceli 7, Curano 6, Varrello 6, Berardi 7, Gerace 7, Consoli 8, Carbone 6 (80’Gagliardi sv).All.Gentile 7

Arbitro Signor Filippo di Paola 5

Note: Marcatori: 1’Console (Real), 20’Tarzia (M), 50’Gerace (Real), 82’Console(Real).
Spett. 150 circa giornata fredda e piovosa.

Vince meritatamente il Real al “Nicolazzo” ma risultato bugiardo e arbitraggio contestato dai padroni di casa.Al primo minuto svarione difensivo e rete di Console con palla deviata da Romagnuolo che beffa Lucia. Doccia fredda per il Maida che rialza la testa e pareggia al 20’ con un colpo di testa di Tarzia (nella foto). Poi monologo maidese e occasioni fallite da Perri davanti al portiere manda fuori di poco e alla mezz’ora miracolo di Mirabelli su Tarzia nel miglior momento del Maida il gol del 2 a 1 del Real ancora su errore difensivo e ancora con Console. Al 36esimo traversa piena di Maiolo e subito dopo Martinez fra le braccia del portiere. Nel secondo tempo Maida subito pericoloso alla ricerca del pareggio ma Martinez non aggancia da pochi passi. Al 5 gol di Gerace in sospetto fuorigioco. Al 20’ gol di Gulli annullato inspiegabilmente dall’arbitro. Alla mezz’ora rovesciata di Martinez e miracolo ancora di Mirabelli.Al 35esimo è Consoli che chiude la gara che buca Lucia in uscita.

In una partita epica (vento forte pioggia e grandine) il Maida soccombe contro la vice -capolista.

Rombiolo - Decable dell'Atletico Maida in quel di Rombiolo dove protagonisti indiscussi le condizione atmosferiche (vento forte pioggia e grandine) e il solito signor Paviglianiti di Reggio Calabria, lo stesso del rigore inesistente di Parenti che non solo non sospende la gara ma è lui che rompe gli equilibri della partita al 40esimo minuto del primo tempo sullo 0 a 0 con un'ennesimo errore arbitrale consono alla sua mediocrità arbitrale. C'è da dire per onestà dei fatti che la Rombiolese avrebbe vinto comunque la partita con un Maida decimato da infortuni squalifiche (out per infortunio Muraca, Catozza, Pingitore, Mariano, Bilotta, Zaccone, Mauro e Pileggi, squalificato Saladini e per motivi familiari i due fratelli Bonsignore, ben11 giocatori della rosa! )che nel secondo tempo manda in campo fuori ruolo il secondo portiere Colelli.

Andiamo ai fatti, fino al 40esimo Rombiolese poco più pericolosa del Maida complice il gran vento che ha caratterizzato l'intero primo tempo con raffiche molto forti dove addirittura più volte ha sdradicato le bandierine dei calci d 'angolo.Al 40esimo tiro da centrocampo di Martinez il portiere non trattiene la palla complice il gran vento e manda la sfera in corner, ma il signor Paviglianiti, unico a non aver visto la clamorosa deviazione comanda la rimessa per la Rombiolese. Dalla rimessa azione in attacco della Rombiolese con Monteleone che colpisce il palo esterno ma asncopra una volta e a distanza di 20 secondi il signor Paviglianiti anziche comandare la rimessa si inventa il corner invertendo anche qui la decisione, ovviamnete dal corner arriva l'1 a 0 della Rombiolese. Nell'interv allo i giocatori Caruso e Bonelli accusano un malore provocato dalla temperatura ghiacciata addirittura Caruso ha un mancamento. Mister Barone con in panchina il solo Colelli secondo portiere e Gigliotti (97) non può fare altro che inserire in attacco Colelli e Gigliotti sulla fascia e ovviamente la Robiolese nel secondo tempo ha vita facile ad infierire sul malcapitato Maida. Per le coincidenze e le gravi assenze ci sentiamo di dare un 6 politico a tutti i giocatori dell'Atletico Maida ed un 7 alla Rombiolese calcio. Ovviamente il 3 va al solito più che mediocre Paviglianiti di RC.

Atl. Maida : Lucia 6, Bonelli 6 (46' Gigliotti 6), Maiolo 6, Pugliese 6, Romagnuolo 6, Gullì 6, Martino 6, Tarzia 6, Perri 6, Caruso 6 (46' Colelli 6), Martinez 6.A disp. Muraca 6 e Catozza 6 (infortunati ma in panchina per numero).All Barone 6.

ROMBIOLESE 7

ARBITRO Signor PAVIGLIANITI di RC 3.

Decide Martinez con una "bomba" da 30 metri

Atl.Maida:Lucia 6, Maiolo 6,5, Pugliese 6,5, Romagnuolo 7, Perri 7 , Martino 6,5, Bonsignore A 6,5, Gulli 6, Martinez 8, Tarzia 6,5, Caruso 6,5.Adisp. Colelli,Pingitore,Gigliotti,Bonsignore G, Pileggi,Muraca. All. Barone 7

San Calogero: Vallone 6,5, Presta 6, Stagno 6(46'Monteleone II 6),Guerrera 6, Napoli 6,5, Mazzeo 6, Stilo 7, Manuli 6, Pugliese 6, Ferla 6, Monteleone A 6. All. Stagno 6


Marcatore: 43' Martinez (M)

Arbitro De Luca di Paola 6

Note : spettatori 200 circa, campo allentato dalla pioggia.

Maida - La legge del "Nicolazzo" viene rispettata, avversario di turno il forte San Calogero di mister Stagno lanciato in zona playoff. Partita spigolosa con la vittoria del Maida meritata e sofferta nonostante nel secondo tempo il San Calogero gioca per mezz'ora in inferiorità numerica. Pronti via ed è subito Caruso che si trova la palla del vantaggio ma complice il campo pesantissimo scivola al momento di calciare a tu per tu con Vallone e si "divora" il gol del vantaggio.Sfortuna. Il Maida preme e con Pugliese di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo sfiora la traversa. Sussulto San Calogero alla mezz'ora con un gran colpo di testa di Monteleone che si stampa sulla traversa. Qualche minuto più tardi Caruso è bravissimo ad entrare in aria e con un dribbling secco si trova solo Vallone a dire di no al possibile vantaggio.Ma al 43esimo è Martinez (nella foto) dai 30 metri a trovare il gol della domenica, con la sfera che va ad insaccarsi all'angolo lontano dove il pur bravo Vallone non può far niente. Nel secondo tempo si accendono gli animi in campo e al decimo San Calogero in dieci per l'espulsione di mazzeo per doppia ammonizione. Il Maida preme ma non trova i varchi giusti e il San calogero prova con qualche soluzione senza mai comunque impensierire Lucia. la palla del raddoppio si trova sui piedi di Gulli che dal limite dopo un batti e ribatti manda alto sopra la traversa-Ancora Maida ed è Bonsignore che entra in aria ma cade al momento del tiro dopo un contatto sospetto con il bravo Napoli, migliore dei suoi insieme a Stilo. Al novantesimo la più facile delle occasioni della partita stavolta Martinez su un contropiede ben avviato da Martino a divorarsi il raddoppio con Caruso solo soletto in mezzo all'aria ignorato e la palla sbatte sull'esterno della rete con Vallone bravo a chgiudere il primo palo.Da segnalare all'85esimo la seconda espulsione sempre per doppio giallo ai danni di Ferla. Niente più fino al 95esimo con i giocatori giallorossi sotto la tribuna a festeggiare la preziosissima vittoria e avvicinandosi sempre più alla famigerata quota salvezza. Da segnalare l'ottima prova di Perri oggi terzino.

Partita dura per l'Atletico, punto pesante per la salvezza.

Atletico Maida : Lucia 6,5, Pugliese 6, Romagnuolo 6, Mariano 6 ( Bonsignore A. 6), Saladini sv, Maiolo 6,5, Tarzia 6, Martino 6, Gulli 6, Martinez 6,5, Caruso 6. A disp. Bilotta, Zaccone, Bonsignore G., Pingitore, Gigliotti. All. Barone 6

Real Pianopoli : Puteri 6, Gallo 6, Trapasso 6, Mercurio D sv, Scalise 6, Fiorentino 6,5, Notaro 6, Mercurio d 6, Notaro m 6, Nicotera 6, Kabli 5,5. All. Iozzo 6

Arbitro Cacurri di RC 5,5.

Note : spettatori 100 circa quasi tutti ospiti. Angoli 12 - 3 Atletico Maida. Espulsi : Saladini (M) al 10', Mercurio D. al 30'.

Pianopoli - Pari e patta fra il Real Pianopoli e l'Atletico Maida. Partita importante soprattutto per la squadra di casa che veniva dalla bella vittoria di domenica scorsa contro il Filadelfia e Maida dal buon punto di Nocera. Foir fait  di Alessandro Perri colpito da un lutto familiare al quale vanno le condoglianze della società e dei compagni di squadra. La partita viene subito condizionata dall'espulsione di saladini al decimo minuto per fallo da dietro che realmente non si era concretizzato in quanto il giocatore non ha toccato l'avversario. Nonostante l'inferiorità numerica l'Atletico spinge e centra una traversa con Martinez su calcio piazzato. Poi è Tarzia a sfiorare il gol di testa su corner e poi di nuovo Martinez a sfiorare sugli sviluppi dell'ennesimo angolo. Annulata anche una rete per sospetto fuorigioco a Martinez su assist di Martino. Pianopoli mai pericoloso e rimane in dieci alla mezz'ora per doppio giallo ai danni di Mercurio. Il secondo tempo ancora bene il Maida per i primi minuti ma successivamente esce fuori il real, che conseguentemente al calo fisico dei giallorossi avanza il baricentro e chiama lucia a due belle parate su Nicotera. Al 93esimo l'Arbitro Cacurri fischia la fine per un giusto pareggio su un campo allentato dalla pioggia e una gara disputata dalle due squadre per molto tempo in dieci contro dieci.Settimana prossima il Maida di scena al "Nicolazzo" dopo due trasferte consecutive chiamato alla vittoria contro il San Calogero a "vendicare" l'ingiusta sconfitta dell'andata per 1 a 0 con gol in netto fuorigioco.

L'Atletico Maida dopo il primo giro di boa si piazza al 9° posto (sarebbe 8°senza punto di penalizzazione) con 21 punti (sul campo conquistati 22) frutto di 6 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte.

Di questi 22 punti ben 16 sono stati conquistati in casa ( 5 vittorie 1 pareggio e 1 sconfitta).

Il Maida ha perso con 4 delle prime cinque in classifica .

Gol fatti 26 (sesto miglior attacco ), gol subiti 17 ( quarta miglior difesa ).

I bomber sono Caruso e Martinez con 6 centri a testa .

Rigori fischiati contro 4 tutti segnati, a favore 2 di cui uno segnato da Tarzia contro il Borgia e uno sbagliato da Martinez contro il Fronti.

Peggior sconfitta a Laureana di Borrello per 4 a 1 , miglior vittoria 3 a 0 all'esordio con il Real Pianopoli e 4 a 1 contro il Filadelfia e il 3 a 0 contro il Nicotera.

Serie positiva durata per 6 giornate frutto di 3 vittorie e 3 pareggi interrotta dalla sconfitta di Parenti per 3 a 2 al 90esimo minuto.

Stakanovista il portiere Lucia e Alessandro Perri con 15 presenze su 15 partite.

Al gran goal di Macri risponde Martinez.

Atletico Maida : Lucia 6, Bonelli 5,5, Pugliese 6, Saladini 5,5, Romagnuolo 6, Maiolo 6, Martino 6, Tarzia 6,5, Caruso 6, Martinez 7, Perri 5,5 ( 82' Bonsignore sv). A disp. Bilotta, Gigliotti, Pingitore, Gullì. All. Barone 6

Terina : Costabile 6,5, Morello 6, Miletta 6,5, Macri 7, Vaccaro 6,5, Raso 6, Filandro 6,5, Afteni 6, Paradiso 6, Mendicino 6, Caparello 6,5 . All. Cabiddu 6.

Note : Marcatori : 14' Macr' (T), 65' Martinez (M). 

Espulso Caparello (T) al 80'.

Arbitro signor Garzo di Taurianova 5,5.

Nocera T. - Si dividono la posta in palio Terina e Atletico Maida in una partita dai due volti con il primo tempo meglio il Terina ed una ripresa a senso unico per il Maida. Nonostante i primi 10 minuti della gara l'Atletico sembrava autentico padrone del campo con un'ottimo palleggio e guadagnando da subito metri sul campo da gioco. Ma al 14esimo la partita cambia, da un corner "regalato" dalla difesa giallorossa arriva il bel gol di Macri in acrobazia che lascia di sasso l'incolpevole Lucia . Il Maida si scompone e il Terina approfitta di qualche leggerezza difensiva e sfiora il gol con Caparello alla mezz'ora e con Filandro che scheggia il palo. Finisc eil primo tempo con il Terina meritatamente in vantaggio. Secondo tempo che vede i primi 5 minuti l'Atletico ancora scosso dall'aggressività degli avversari che compiono numerosi falli di gioco ad innervosire le due punte giallorosse. Ma finalmente la squadra di mister Barone si sveglia e riprende i lpallino del gioco. Al 65esimo arriva il meritato pareggio di Martinez che manda la palla sotto l'incrocio dell'incolpevole Costabile. Dopo il gol la squadra del presidente Paone ci crede e alza il ritmo di gioco e al 70esimo è Tarzia a illudere gli oltre 50 tifosi al seguito della squadra spedendo la palla sull'esterno della rete da buona posizione .Poco dopo è Martinez che trova mani e traversa di Costabile su un tiro dal limite esterno. L'Atletico cresce ma non finalizza le numerose azioni, la Terina ormai pensa più a difendersi dopo aver sprecato molte energie e all'80esimo rimane in dieci. Aumentano le sofferenze per la squadra di casa e al 93esimo in pieno recupero è il bomber Caruso a sfiorare il gol vittoria per gli ospiti con un bel tiro al volo su assist di Tarzia che va a scheggiare la traversa. Dopo questa occasione arriva il triplice fischio del signor Garzo.

L'Atletico cala il Tris di fine anno ad un ostico Nicotera

Atl.Maida:Lucia 6,5,Pugliese 7, Romagnuolo 7,Saladini 7,Maiolo 7, Martino 7, Tarzia 7,Ferraro 6,5 (70' Bonelli 7), Caruso 7,5 (80'Gulli sv), Martinez 8 (87'Pileggi sv), Perri 7. Adisp.Colelli, Pingitore,Mauro. Bonsignore G.All.Barone 7,5
Nicotera : Stilo 6,5, Moisè 6,5 (85'Caparra sv), Grillo 6,5, Maccarone 6, Ventrice 6, Po 6, Puccina 6, Corsi 6,5, Limardo 6, Porfidio 6,5,La Malfa 6 (46'Papalia 6). a disp.DiLeo, Cannata, Pisera. All. Grande 6.


Marcatori: 35' Martienz (M), 77' Caruso (M), 90' Bonelli (M).

Arbitro Stella di Cosenza 7

Note : spettatori 250 circa.

Maida - Finale d'anno con il botto per l'Atletico Maida che supera per 3 a 0 il temibile Nicotera. Partita sbloccata al 35esima da un 'eurogol di Martinez che con un bolide da 35 metri gonfia la rete dell'ìincolpevole Stilo. Nicotera che al 45esimo con Porfidio sfiora il pari conun grande Lucia che si supera in angolo. Maida con buon possesso palla ma Nicotera che si difende bene e cerca di ripartire in contropiede ma il muro giallorosso gestisce senza mai subire. Al 60esimo Stilo salva su Pugliese ma al 77esimo è Caruso a chiudere la gara finalizzando un bel contropiede partito dal piede di Perri. L'Atletico gestisce il risultato e al 90esimo arriva il tris con Bonelli da poco entrato.A fine partita giocatori sotto la tribuna a festeggiare una vittoria importantissima che manda a +6 i giallorossi sui diretti inseguitori.

Il Presidente e la società Atletico Maida ringrazia l'Amministrazione Comunale per i lavori effettuati durante questi mesi alla struttura comunale "Pino Nicolazzo", in particolar modo per la costruzione della copertura della tribuna, tanto desiderata dalla cittadinanza tutta. Certi di una continuazione dei lavori e dell'interesse degli amministratori affinchè la nostra struttura diventi fra le più invidiate della provincia. Nell'occasione la società augura all'Amministrazione comunale e alla cittadinanza tutta un sereno Natale e un felice Anno nuovo.

Ex Sambiase e Vigor alla corte di mister Barone

Nella serata è arrivata la sospirata firma di Luigi Martino .Il giocatore proveniente dal Sambiase (Eccellenza) classe 93 centrocampista ha vestito oltre che la maglia del Sambiase anche quella della Vigor Lamezia totalizzando 16 presenze nel campionato professionistico di serie C. Il giocatore ritrova mister Barone suo allenatore alla Berretti della Vigor prima di entrare in prima squadra. Al giocatore va il benvenuto del presidente Paone e di tutta la.societa giallorossa.

Il Maida spreca nel primo tempo, nel secondo esce fuori la capolista

Laureana di Borrello - La corazzata Laureanese dei vari Campo, Di Dio, Catalano, Ferraro ecc ha la meglio su un discreto Atletico Maida che comunque si fa apprezzare nei primi 45 minuti sfiorando più volte il gol con Martinez due volte solo davanti il portiere. La laureanese passa in vantaggio al 31' con Ferraro chiudendo per 1 a 0 un primo tempo bello e spettacolare. Nel secondo tempo esce fuori la qualità e la forza della capolista che già al 2' raddoppia con un gran gol di Fioriti. Dopo solo Laureanese che dal 15' addirittura su calcio di rigore porta a 3 le marcature sul Maida con Campo che batte Lucia dagli undici metri. Nell'occasione espulso Mariano che lascia il Maida in 10 per l'ultima mezz ora di partita. Dilaga la squadra di casa con Ferraro autore di una splendida doppietta. A rendere meno amara la giusta sconfitta è il gran gol di Caruso che gonfia la rete all'82'. Maida dai due volti con un primo tempo da 7 pieno, la ripresa forse la peggiore della stagione anche se va sottolineata la grande prova della capolista. Per il Maida di mister Barone uno stop che ci può stare aspettando la partita contro il Nicotera di domenica nella bolgia del  "Pino Nicolazzo" per riprendere la corsa alla salvezza.

 

Atl.Maida : Lucia 6, Bonelli 5,5 ( 60' Ferraro 6), Saladini 6, Mariano 5,5, Pugliese 5,5 (85'Gigliotti sv), Maiolo 6, Tarzia 6, Bonsignore 5,5 (70'Gulli 6), Martinez 5,5, Caruso 6, Perri 6. A disp. Colelli, Pingitore. All.Barone 6

Laureanese voto 8.

Arbitro Leone di Cosenza 6.

Marcatori : 31'Ferraro(L), 47'Fioriti(L), 60'Campo rig.(L), 75'Ferraro(L), 82'Caruso(M).

Note: espulso Mariano(M) al 59'.

note: spettatori 150 circa di cui 30 da Maida.

In uscita Criniti alla Bussolavis Girifalco

Maida - Arriva in prestito dall'US Borgia il centrocampista classe '95 Leonardo Gullì (nella foto). Il giocatore si è aggragato al gruppo in serata e sarà già disponibile per l'insidiosissima trasferta di Laureana di Borrello . Gullì 185 cm, centrocampista di contenimento ha militato anche nelle giovanili del Catanzaro Lido e la scorsa stagione è stato uno dei protagonisti indiscussi della promozione del Borgia in Prima categoria.. Si ringrazia la società USD Borgia per il prestito del giocatore. In uscita un altro under, classe '97  Bruno Criniti, accasatosi a titolo definitivo alla sua ex squadra in terza categoria, la Bussolavis Girifalco. Al giocatore vanno i ringraziamenti più sentiti della società per la serietà e l'attaccamento dimostrato ai colori sociali in questi mesi di militanza in giallorosso. 

Due "Euro"gol di Tarzia e Martinez stendono il "Girifalco"

ATL.MAIDA : Lucia 7, Pugliese 6,5, Mariano 7,Romagnuolo 7,5, Bonelli 6,5, Bonsignore 6,5,Tarzia 8, Maiolo 7, Caruso 7, Martinez 7,5, Perri 7. Adisp. Colelli, Pingitore, Criniti, Gigliotti, Zaccone, Ferraro, Pileggi. All.Barone 7,5
EUROGIRIFALCO: Stranieri 6, VonellaS 6,Caccamo 6,ConidiL 6,Burdino 5,5,Signorello 6,Migliazia 6,Palaia 5,5(46'Iaperro 6),VonellaV 5,5(60'Ranbdo 6),Bernaschino 6(82'ConidiDsv),Quirino 6.Adispo.Giampà.Catalano,Fodaro,CarusoV All.Cristofaro 6.

Marcatori:46'Tarzia(M),75'Martinez(M)

Arbitro Muscatello di Locri 6.

Note : spettatori 350 circa con rappresentanza ospite.

Ed è un'Euro Maida che grazie ai gol di Tarzia e Martinez stende il Girifalco al Pino Nicolazzo di Maida. La squadra del presidente Paone offre un buon calcio e vince meritatamente la partita contro una delle squadre più in forma del campionato.Parte subito forte il Maida che al 14esimo con Caruso lanciato da Martinez sfiora in vantaggio. Alla mezz'ora il neoacquisto Maiolo (ottimo esordio) sfiora il palo alla sinistra di Stranieri. Al 40esimo è Mariano che dal limite dell'aria si coordina e con una botta tremenda sfiora il palo.Un minuto dopo è Tarzia con un tiro foto copia di un minuto prima fa la barba al palo.0a0 il primo tempo ma il Maida meriterebbe qualcosa in più.Nel secondo tempo non passa neanche il primo minuto e Maida in vantaggio con un grandissimo gol dalla distanza di  Tarzia. Al 15esimo è Perri che lanciato da Tarzia  a tu per tu con l'estremo difensore ospite si divora il raddoppio. Al 18esimo episodio molto dubbio in aria del Girifalco con Caruso lanciato a rete davanti al portiere viene atterrato dal difensore ospite ma l'arbitro sorvola fra le proteste del numeroso pubblico. Al 28esimo è il Girifalco pericolosissimo con Vonella che esalta i riflessi dell'attento Lucia che devia in angolo e si ripete un minuto dopo sull'azione conseguente al corner. Ma è troppo poco per il Girifalco e il Maida alla mezz'orza raddoppia con un gran sinistro dal limite di Martinez che fa esplodere il "Nicolazzo".Al 40esimo fermato Maiolo in sospetto fuorigioco lanciato dal solito Tarzia oggi migliore in campo. Il triplice fischio arriva dopo 5 minuti di recupero e gioia dei giocatori di mister Barone che vanno a salutare il loro dodicesimo uomo in campo. Da sottolineare la gran partita dei giallorossi nonostante il campo molto allentato dalla pioggia.

Saluta i giallorossi Davide Bonsignore

Maida - Arriva in prestito dalla Nuova Filadelfia  l'esterno Emanuele Bonelli (nella foto), classe 95. Il giocatore ha anche militato in precendenza nel settore giovanile della Promosport . Bonelli va ad incrementare il parco "under" della squadra di mister Barone che ha voluto fortemente il giocatore di Filadelfia.

In uscita Davide Bonsignore, ceduto al San Pietro Lametino (Terza categoria), la società dopo tre stagioni saluta affettuosamente il giocatore , il quale ha sempre manifestato attaccamento alla maglia, augurandogli le migliori fortune.

Dalla Promosport il forte centrocampista, Nucifero al Real CZ

Maida - L'ASD Atletico Maida comunica il tesseramento in prestito del giocatore Manuel Maiolo ( nella foto ) , centrocampista classe '96, proveniente dalla Promosport . Il giocatore è già aggregato al gruppo e sarà a disposizione di mister Barone già per la partita di domenica in casa contro l'EuroGirifalco. Maiolo l'anno scorso ha militato nella Beretti del Cosenza ed in precedenza nella Vigor Lamezia calcio.

In uscita la cessione del giocatore Francesco Nucifero a titolo definitivo al Real Catanzaro, squadra militante in Prima categoria nel girone B. La società  augura al giocatore le migliori fortune sportive e professionali .

Stop dopo striscia utile di 6 partite con rigore contestato.

Parenti - L'Atletico Maida gioca e lotta contro il forte Parenti del mister Stranges e va vicinissimo al settimo rsùisultato utile conseciùutivo se non fosse per un rigore a dir poco "generoso" concesso a 4 minuti dal 90esimo dall'arbitro mediocre Paviglianiti di Reggio Calabria. Le due squadre hanno dato vita ad una bellissima partita cosi come le due numerose e rumorose tifoserie (circa 80 tifosi da Maida) che si sono "scontrate" solo con dei sani sfottò sportivi. Per l'Atletico di mister Barone sconfitta arrivata al termine di una gara ben giocata nonostante le numerose assenze non ultima come importanza quella del fuoriquota classe 96 Anello e dell'altro fuoriquota Ferraro (95). Il Maida risponde due volte al vantaggio dei padroni di casa, unica squadra imbattuta del girone, all'1 a 0 dei gialloverdi risponde con una zampata bomber Caruso (al suo quarto centro in tre partite) e al 2 a 1 momentaneo dei silani il gol del pareggio di Davide tarzia ( al suo terzo centro nelle ultime 4 partite). All'86esimo il fattaccio per una partita che ormai andava a spegnersi con il giusto pareggio, un rigore fischiato fra l'incredulità acnhe dei giocatori del Parenti che dal dischetto strappano i tre punti ai giallorossi del presidente Paone.

Atletico Maida : Lucia 6, Criniti 6, Saladini 6, Romagnuolo 7, Pugliese 6,5, Pingitore 6, Bonsignore A 6, Tarzia 7, Caruso 7, Martinez 6,5, Perri 6. A disp.Colelli, Gigliotti, Pileggi, Bonsignore D. All. Barone 6,5.  

L'Atletico gioca e vince in casa della capolista, partita sospesa a 10' dalla fine per aggressione all'arbitro.

Borgia : Cristofaro 6,5, Codamo 5,5 (46' Doria 6), Destito 6, Scarfone 5,5, Bordino 5,5, Procopio 6, Verre 6, Masciari 5,5, Passafaro 5,5, Mellace 6, Pilò 6. All. Gemelli 6

Atletico Maida : Lucia 6, Anello 7, Romagnuolo 7, Saladini 7,5, Pugliese 7, Criniti 7 (75'Pingitore sv), Tarzia 7,5, Bonsignore A 7, Martinez 7, Caruso 7, Perri 7. A disp. Colelli, Mariano, Gigliotti, Bonsignore D. All . Barone 7,5

Marcatore : 20' Tarzia (M) Rig.

Note: espulso 50' Masciari (B) e al 80' Bordino (B), in seguito all'espulsione di Bordino l'arbitro ha subito un aggressione e dopo essere caduto a terra e rialzato a fischiato la fine dell'incontro.

Spettatori 200 circa con almeno 60 ospiti. 

Borgia - Finisce prima del tempo il big match della giornata dove la squadra di mister Barone espugna il comunale di Borgia grazie al gol di Tarzia su calcio di rigore concesso dall'arbitro Veltri di Cosenza per atterramento di Criniti in aria di rigore al 20'. Maida che gioca il primo tempo perfetto senza subire la temuta capolista. Anzi è proprio il Maida a tenere bene il campo e nonostante i due attaccanti Martinez e Caruso in forte dubbio fino al riscaldamento prepartita, mettono più volte in apprensione la difesa del Borgia. Ma la partita si sblocca con l'episodio del calcio di rigore dopo che comunque il Maida abbia tenuto il possesso della palla e predominio territoriale già dai primissimi minuti. Alla mezz'ora è Caruso che si trova nel cuore dell'aria di rigore amaranto ma non trova il tempo di battuta e viene chiuso dal raddoppio degli avversari. Sul finire del primo tempo ancora il Maida che si affaccia nell'aria avversaria ma tarzia dal limite non inquadra la porta.

Il secondo tempo vede il Borgia più tonico e deciso a raddrizzare la partita ma è il Maida con l'ex Criniti che clamorosamente al 65esimo ha la palla per ipotecare la partita, su una punizione dal limite battuta da Martinez, respinta difettosa di Cristofaro che però è superlativo sul tiro a botta sicura di Criniti mandando in corner il quasi raddoppio ospite. al 75esimo è il Borgia che si fa pericoloso con una bella azione corale dove viene superato il portiere Lucia e al tiro di Mellace è Saladini che salva in scivolata a un metro dalla linea di porta, in questa occasione i locali chiedono un calcio di rigore per fallo di mano del difensore giallorosso ma l'arbitro sembra più che convinto a dare solo il corner. Il Borgia non riesce a schiacciare il Maida e la capolista si innervosisce, all'80esimo sul doppio giallo a Bordino che scatta la rissa provocata da qualche tesserato da noi non identifgicato del Borgia che spinge l'arbitro a terra e nel rialzarsi si trova ancora attorno un capanello di giocatori e fischia la fine dell'incontro in anticipo di 9 minuti. In attesa dello 0 a 3 a tavolino in favore del Maida rimane l'amarezza di veder conclusa prima una partita nonostante fra le due squadre e fra le due tifoserie ha prevalso la sportività. 

E' perfettamente riuscito l'intervento subito dal giocatore Davide Muraca al menisco in una clinica di Arezzo. I tempi stimati di recupero sono di 30 giorni circa. Al giocatore vanno i migliori auguri di una pronta guarigione da parte della società e dei suoi compagni.

Tripletta del bomber Caruso e 3 punti pesanti

Atl.Maida : Lucia 6,5, Pugliese 7,5 (70'Bonsignore D 6), Saladini 7, Romagnuolo 7, Anello 7, Bonsignore A 7, Pingitore 7, Caruso 8.5 (80' Gigliotti sv), Martinez 7, Tarzia 7, Perri  sv (22' Zaccone 6,5). A disp. Colelli, Criniti. All. Barone 7,5
Filadelfia : Serratore 5,5, Caruso F 5,5, Fruci 6, Servello 5,5, Bilotta B 6, Raffa sv(25'Torchia 5,5), Palumbo 6, Buccinnà 6, Villelli 6,5, Sisca 6, Bartucca E 5,5. Adisp. Michienzi,BartuccaM,Ielapi,BilottaA,Mastrandrea. All. Serratore 6.


Marcatori:11' Caruso (M), 18' Villelli (F), 20' e 27' Caruso (M), 55'Pugliese(M)
 

Arbitro Avolio di Rossano 6,5
 

Note: spett.300 circa con rappresentanza ospite. Angoli 11-3 Maida.

Maida - Poker dell'Atletico Maida di mister Barone che fa sua una partita importante in chiave salvezza. 4 a 1 risultato rotondo che vede protagonista indiscusso il nuovo arrivato in casa Maida Antonio Caruso, Filadelfiese DOC che con la tripletta di oggi si presenta ai tifosi giallorossi ma senza esultanza, in segno di rispetto per i suoi paesani che all'uscita dal campo hanno sportivamente applaudito.

Il Maida passa subito all'11' grazie al gol di Caruso dopo una corta respinta del portiere ospite.Ma dopo qualche minuto un gran gol di Villelli su azione di contropiede ma da oltre 20 metri ristabilisce la parità. Solo 2 minuti ed ecco ancora Caruso di testa su corner di Bonsignore a insaccare per il 2 a 1. Al 20esimo esce Perri per una brutta botta subita cadendo a terra dopo uno scontro aereo, al suo posto Zaccone.Al 27esimo il bomber si ripete con Serratore in uscita disperata a gonfiare la rete. Bene il Maida nel primo tempo, Filadelfia che gioca solo di rimessa ma senza mai dare grossi grattacapi a Lucia. Nel secondo tempo è Pugliese che con una precisa punizione dal limite a lasciare impietrito Serratore per il gol della sicurezza. Per la restante mezz ora da segnalare una goffa parata di Serratore su tiro di Tarzia e sulla ribattuta Martinez viene atterrato ma l'arbitro non concede il calcio di rigore che hai più sembrava netto. Al 90esimo espulso Caruso del Filadelfia per doppia ammonizione. A fine partita tutti sotto la tribuna a festeggiare la vittoria che coincide con il quinto risultato utile consecutivo frutto di due vittorie ( con Fronti e Filadelfia) e di 3 pareggi (Marina di Nicotera, Aprigliano e San Gregorio). 

Atletico quasi beffato dal San Gregorio in nove.

ATLETICO MAIDA : Lucia 5,5, Anello 6, Pugliese 6, Mariano 6 (48'Bonsignore D 6), Saladini 6, Tarzia 7, Catozza 6,5(70' Bonsignore A 6),Romagnuolo 6,5, Ferraro 6, Martinez 6,5, Perri 6,5 (65' Caruso 6). a disp. Gigliotti. All Barone 6 

SAN GREGORIO : Simonetti 7, Musso 6, Coloca 6, Curello 6, Garoffalo 6, Pannace 6, Simonett G 6,5, Lo Giacco 6,Franchino 6, Lo Bianco 7, Di Vito6. All. Grande 6.

Arbitro : Rende di CS 6,5

Note : espulsi al 60'Pannace(SG) e 70'Simonetti II (SG). Spettatori 80 circa di cui la metà ospiti.

MARCATORI : 75' Lo Bianco (SG), 90' Tarzia (M). 

San Gregorio d'Ippona - Quarto risultato utile consecutivo per la squadra del presidente Paone che esce indenne dal difficile campo di San Gregorio ma rischiando di perdere una partita incredibile pareggiata solo al 90esimo da Tarzia. Maida sceso in campo con convinzione sin dai primi minuti , già al 5' Simonetti compie un miracolo sulla cannonata di Martinez. Un minuto dopo è Tarzia a sfiorare la traversa. Al 23' è Martinez a colpire la traversa dopo una bella azione corale, Simonetti non ci sarebbe arrivato.san Gregorio pericoloso alla mezz ora su calcio piazzato, bravo Lucia a deviare in angolo. Il Maida sembra averne di più e nel secondo tempo al primo minuto dopo una grande azione di Martinez è Perri a un metro dalla linea di porta a non agganciare la palla sfiorando il palo.Dopo due minuti ci riprova Perri ma trova ancora Simonetti a salvare a mano aperta.Al 15' Tarzia sfiora il palo con una gran rovesciata.monologo giallorosso e al 20esimo Catozza lanciato a rete viene anticipato dalla pronta uscita del bravo Simonetti. Viebe espulso Pannace e poco dopo Simonetti G e il Maida in doppia superiorità numerica non riesce a pungere. Al 75esimo la beffa, infortunio di Lucia che perde una semplice palla in usciota e Lo Bianco non può far altro che ringraziare per l'1 a 0 dei padroni di casa. Maida in ginocchio dopo aver giocato una grande partita sembra non reagire ma al 90esimo arriva il gol di Tarzia bravo su un cross di Romagnuolo a inserirsi fra tre uomini e a infilare l'ottimo Simonetti e a evitare la beffa. Buona la direzione del Signor Rende che ha tenuto bene la partita comunque tutto sommato corretta con  sola foga agnoistica.

Atletico due volte rimontato dal forte Aprigliano

Atl.Maida:Lucia 6,Pugliese 6,5,Mariano 6,Saladini 6,Romagnuolo 6,5,Anello 6,Catozza 7,Nucifero 6,Ferraro 6, Martinez 6,Perri 7.Adisp.Colelli, Pingitore, BonsignoreA, Gigliotti, Bonsignore D, Pileggi, Zaccone.All.Barone 6


Aprigliano:Pezzi 6,Bariberio 6,DeRose 5,Mancuso 7,Porco 6,LoFeudo 6(65'Fulci 6),Saporito 6,Stillitano 6,5,Gerace 6,5,Mauro 6,Altomare 7.Adisp.Begas,Aquino,Tarantino,DeRoseG,Mazzeo,DeVuono.All.Barberio 6


Marcatori:38'Perri(M),44'Mancuso(A),70'Catozza(M),82'Stillitano(A)

Note: Espulso DeRose(A) al20'.Angoli 10/5Maida.

Arbitro Palopoli di Rossano6.

Note : spett. 200 circa

L'Atletico Maida si vede raggiungere per ben due volte in casa dal forte Aprigliano, rimasto in 10 per l'espulsione patita da DeRose al 20' per proteste dopo un brutto fallo.All'8' è il Maida a sfiorare il vantaggio con Ferraro che solo davanti al portiere spara alto.All'11Aprigliano pericoloso con Saporito che scheggia la traversa.Poco dopo è Martinez a centrare la porta ma è attento Pezzi.Al 38' il gol, Perri di testa su cross di Pugliese sceglie bene il tempo per l'1 a 0 dei locali.5 minuti più tardi annullato gol a Martinez per sospetto fuorigioco. Ad un minuto dal riposo l'Aprigliano pareggia con un eurogol di Mancuso con un gran tiro all'incrocio dei pali.Nel secondo tempo il Maida cerca di sfruttare la superiorità numerica e al 25' passa con Catozza lanciato in profondità da Romagnuolo sul filo del fuorigioco insacca per il 2a1.Sembra gestire l'Atletico ma a 10 minuti dalla fine su un'ingenuità difensiva arriva il pareggio dell'Aprigliano con Stillitano di testa.Nulla più fino al 93esimo.

Nella serata di giovedi si è raggiunto l'accordo con l'attaccante Antonio Caruso classe 1987 di Filadelfia.

Importante il "pressing" di mister Barone e della dirigenza che hanno convinto insieme il giocatore.

Caruso ha giocato in tutte le categorie giovanili della Vigor Lamezia fino alla categoria Berretti, partecipando a stage con rappresentative provinciali, regionali e nazionali giovanili.

Ha militato in Eccellenza con il Sambiase, in Promozione con l'Amantea, in Prima con il Filadelfia dove nella stagione 2008/2009 a soli 22 anni diventa capocannoniere con 24 reti. Ha avuto anche una parentesi nella Capistranese segnando 8 reti in 10 partite.

L'anno scorso a Filadelfia prima del brutto infortunio 8 reti in 8 partite.

E' aggregato alla squadra giallorossa del presidnete Paone da due settimane ma sarà disponibile dalla prossima partita essendo in ritardo di preparazione.

Maida bello e sfortunato.

Nicotera - Un bel Maida esce da Marina di Nicotera con un buon punto ma con tanto rammarico e consapevole di aver creato tanto e di aver espresso un bel gioco. Mister Barone sarà contento della squadra che dopo la bella partita di domenica scorsa contro il Fronti trova anche continuità nel gioco, sfiorando una vittoria che sarebbe stata di certo meritata.

PT- Pronti via ed è subito Maida, che con Romagnuolo liberissimo su corner battuto da Ferraro a divorarsi il vantaggio alzando troppo la mira.Dopo soli 4 minuti è ancora l'Atletico a sfiorare il golò con Perri che di testa colpisce la traversa piena e Tarzia che non aggancia il tapin vincente. Ancora Perri al 10' che con una gran botta esalta i riflessi del bravo Colosimo.Dopo solo un minuto seconda traversa del Maida questa volta con Martinez.Sembra un'assedio ma al 15' su un pallone lanciato lungo dalla mediana il Marina di Nicotera trova un generosissimo calcio di rigore per fallo di Saladini su Cambareri, lo stesso segna dal dischetto l'immeritato vantaggio della squadra di casa con Lucia che intuisce ma non respinge il rigore.Il Maid ariprende a macinare gioco e al 26esimo Martinez (nella foto) di testa insacca il gol dell'1 a 1.Ancora Maida sul finire del primo tempo a sfiorare il gol con Tarzia che non aggancia la palla a zero metri dalla porta.

ST - Dopo soli 2 minuti punizione dal limite del Marina che trova attento Lucia.Al 10' è Martinez che impegna dal limite Colosimo.All'11esimo è Saladini di testa a chiamare ancora al miracolo Colosimo.Al 28esimo pericolosa la squadra di casa m,a Lucia di piede devia in corner un pallone velenosissimo di Scavone e va ad evitare la beffa.Alla mezz'ora ancora Colosimo protagonista su Martinez lanciato dal neo entrato Nucifero. Al 41esimo ancora Atletico con incursione sulla fascia di Nucifero ma Tarzia non aggancia per qualche centimetro la palla che poteva essere della vittoria.Poi nulla più fino al 93esimo.

Atl.Maida : Lucia 6,5, Pugliese 6,5, Anello 6,5, Saladini 5,5, Romagnuolo 7, Mariano 6,5 ( 65'Nucifero 6), Ferraro 6,5, Catozza 6,5, Martinez 7, Tarzia 6,5, Perri 6,5. A disp. Colelli, Pileggi, Pingitore, Bonsignore. All. Barone 7.

Marina di Nicotera : Colosimo 7,Leonello5,5,Aquilano6,Franconeri6,Taverniti6,Romeo6,Maccarone6,Scavone6,5,Petrilli6,Megna6,Cambareri6.All.DiMundo 6.

Arbitro Celestino di RC 5,5. (Direzione da 6,5 ma pesa il rigore generoso fischiato al Marina) 

Marcatori: 15'Cambareri (Rig. NIC) 26' Martinez (M)

Il derby va ad un Maida straripante

Maida - L'Atletico Maida c'è! La squadra del presidentissimo Paone acclamato dai propri giocatori a fine partita, vince e convince davanti al proprio pubblico con una bella prestazione , la migliore della stagione e con la concentrazione durata per tutto l'arco dei 90 minuti.

PT - Maida subito pericoloso dopo pochi minuti con Martinez, Da Ponto salva in corner. Al 16esimo Atletico subito in gol, punizione dai 25 metri di Perri e complice un'incertezza dell'estremo difensore ospite gonfia la rete per il meritato vantaggio giallorosso. Il Maida cresce e mostra un buon possesso palla. Alla mezz'ora uno spunto di Martinez colpisce in pieno il palo a portiere battuto poi nulla più fino al 45esimo, poco Fronti tanto Maida.

ST - Il Maida cerca il colpo del ko e trova il gol del 2 a 0 dopo soli 5 minuti con Martinez che con un calcio piazzato dal limite gonfia per la seconda volta la rete ospite. Al 15esimo sgroppata inponente di Zaccone che con palla al piede attraversa tutta la metà campo avversaria e riesce a crossare in mezzo dove Ferraro viene agganciato in aria, rigore decretato dal signor Scida di Crotone. Alla battuta Martinez che può chiudere la gara ma l'incorcio dei pali nega la gioia della doppietta personale.Al 20esimo colpo di testa di Vaccaro parato a terra da Lucia. Il Maida amministra e il Fronti cerca di guadagnare metri riuscindoci solo n qualche frangente perchè in campo c'è un'attento Maida. Solo al 90esimo Vaccaro di testa colpisce il palo esterno. Dopo 5 minuti di recupero triplice fischio che sancisce la bella vittoria odierna davanti al solito pubblico.

Atl.Maida : Lucia 6,5, Pugliese 6,5, Anello 6,5, Romagnuolo 7, Mariano 6,5, Zaccone 7(90'Pileggi sv), Tarzia 7, Catozza 7,5 (85'Bonsignore sv), Ferraro 6,5, Martinez 7, Perri 7. A disp. Colelli, Gigliotti, Pingitore, Mauro. All. Barone 7

Fronti : Da Ponto 5,5, De Grazia 6, Ariosta 6, Caputo 6, Carchedi 6, Matarazzo 6, Buccinnà 6, Lucchino 6,5, Vaccaro 6, Curcio 5,5 (50'Palmieri 6), Di Cello 5,5(70'Donato sv). A disp. Cullice, Cittadino, Leopoldo, Saladino. All. Cutri 6.

Arbitro Scida di Crotone 6.

Marcatori : 16'Perri (M), 50' Martinez (M) ;

N.B. al 60' rigore fallito da Martinez (M)

Note : Spettatori 300 circa.

Terza sconfitta consecutiva con minimo scarto, mini crisi?

Atl.Maida : Lucia 6, Pugliese 5,5 (80'Zaccone sv), Anello 5,5, Mariano 6, Romagnuolo 6,5, Ferraro 5,5, Tarzia 5,5, Catozza 6, Perri 5,5, Nucifero 5,5 (75'Mauro sv), Martinez 5,5. A disp. Colelli, Bonsignore, Pingitore, Pileggi, Criniti.All.Barone 5,5.

Piane Crati : Partita corretta fra i 22 in campo conclusasi con la vittoria dei padroni casi passati in vantaggio nel secondo tempo dopo uno svarione difensivo, l'ennesimo della stagione giallorossa che paga a caro prezzo il minimo errore. L' Atletico Maida dal canto suo dopo la prima mezz'ora con un ottimo possesso palla il Real esce fuori e colpisce Lucia dopo un retropassaggio sbagliato di un difensore giallorosso. Da segnalare al 3 minuto del primo tempo un fallo di mano ai più netto in aria Real e quindi c erano secondo noi gli estremi di un calcio di rigore a favore del Maida .Dopo il gol subito i giallorossi di mister Barone sfiornao il pareggio con Tarzia che di testa sfiora la traversa e di Catozza che sfiora al 90esimo il gol del pareggio. La società ringrazia i dirigenti del Real Piane Crati per l'ospitalità.

La bruciante sconfitta arriva al 95esimo.

Maida - Atletico Maida ancora incerottato che perde anche Nucifero nel pregara affronta una Rombiolese forte delle due vittorie consecutive. La partita nel primo tempo vede le due squadre molto coperte ma l'occasione più ghiotta capita a Perri a tu per tu con il portiere ospite che para la palla che poteva cambiare il volto della partita.Il secondo tempo copia del primo viene infiammato dall'episodio, infatti è un'erroraccio di Mariano che "lancia" Monteleone verso la porta di Lucia e il bomber biancoazzurra insacca per l'1 a zero ospite. Il Maida cerca di riorganizzarsi ma senza troppa convinzione creando pochi grattacapi alla retroguardia avversaria, allo stesso tempo la Rombiolese si difende con molto mestiere spezzettando la prtita ma al 90esimo Catozza (nella foto) lanciato sulla fascia da Tarzia a trovare il corridoio giusto e ha segnare un gran gol in diagonale . Sembra finita la partita le due squadre sembrano accontentarsi ma al 95esimo succede l'episodio del gol vittoria; tutto nasce da una punizione "generosissima" trovata da Crudo sulla trequarti, da questa ne esce il corner che consente a Maluccio di gonfiore la rete giallorossa e di regalare i 3 punti ormai insperati alla squadra di mister Romano.

Atletico Maida : Lucia 5,5, Pugliese 5,5, Mariano 5, Saladini 5,5 (65' Mauro), Anello 6, Tarzia 5,5, Romagnuolo 6, Catozza 7, Ferraro 6, Martinez 5,5, Perri 5,5.A disp. Colelli, Pileggi, Bonsignore, Pingitore, Criniti, Nucifero. All.Barone 6.

Rombiolese : Spadolo 6, Francica 6 ( 55' Pata 6), Baldo (94'maluccio F), Colacchio 6, Ascone 6,5, Campenni 6,5, Mazzitelli 7, Maluccio S 7, Monteleone 6,5, Grillo 6,5, Crudo 7. All Romano 6,5.

Arbitro Zito di Rossano 6

Note : spettatori 300 circa con rappresentanza ospite di circa 30 unità.

Aggiunta la pagina della Rassegna stampa a breve sarà aggiornata.

Sconfitta di misura con gol irregolare.

San Calogero - Giornata calda a San Calogero e Maida sconfitto per 1 a 0 in una partita che se fosse terminata in parità non sarebbe stato certo uno scandalo. Partita decisa nel secondo tempo  dal sempre verde Currà abile a sfruttare il doppio errore in primis dell'arbitro signor Allegretti che non fischia un clamoroso fuorigioco di almeno 3 metri e poi dei due centrlai giallorossi che non approfittano dell'indecisione del giocatore di casa in quanto in fuorigioco e non spazzano la palla. Quindi ancora credito con torti arbitrale per la squadra del presidente Paone.In piu da segnalare una gomitata su Anello e una spinta antisportiva nei confronti di Pileggi che va a sbattere contro la panchina sempre da parte del Signor Monteleone numero 11 della squadra di casa che probabilmente ha ritenuto usare maniere forti per mettere timore in campo. Finale sfortunato con la bomba di Martinez che si stampa sulla traversa deviata dalle dita di Valloine al 90esimo e un minuto dopo Pileggi da buona posiziona spara alto di poco.

Brutta partita per il rimaneggiatissimo Maida di mister Barone che fa un passo indietro nel gioco rispetto alla scorsa settimana ma che è anche consapevole di aver affrontato una buona squadra come il San Calogero in salute. Da sottolineare la bella accoglienza e ospitalità offerta dal presidente e dai dirigenti tutti del San Calogero ai quali va un sentito ringraziamento da parte della comunità di Maida tutta.

Atl.Maida : Lucia 6,5, Pugliese 5,5, Anello 6,5, Mauro 5,5, Romagnuolo 5,5 (75'Pileggi 6), Saladini 5,5, Ferraro 6,5, Nucifero 5,5 (85'Bonsignore), Martinez 6, Perri 5,5. A disp. Colelli, Criniti, Lucia, Pingitore, Gigliotti.All.Barone 6

San Calogero : Vallone7, Evolo 6,5, Prestia 7, Calabrese 6 (70 Guerrera 6,5), Napoli 7, Mazzeo 7, Monteleone II 6, Currà 7, Manuli 6, Ferla 7, Monteleone I 3. All. Scarfò 7 .

Arbitro Allegretti di RC 4. Sbaglia l'episodio decisivo in più molti errori da una parte e dall'altre su falli laterali e calcio d'angolo molti errori sui fuorigioco e solo 3 minuti di recupero nella ripresa dove si sono effettuate 6 sostituzioni e la partita è stata fermata piu volte per infortunio di Romagnuolo e sulla spinta subita da Pileggi e sulla gomitata subita da Anello.

Marcatore: 55' Curra (SC) . Spettatori 150 circa di cui almeno una trentina da Maida .

 

Maida straripante batte i cugini del Pianopoli

Maida - Buona la "Prima". L' Atletico Maida chiamato a riscattare la deludente e sfortunata stagione scorsa vince e convince fra le mure amiche con un netto 3 a 0 contro l'ostico Real Pianopoli di mister Fioretti .

L'Atletico del presidente Paone acclamato a fine prtita dai propri giocatori, nonostante le numerose defaiance (Romagnuolo, Catozza e Minio squalificati e Muraca, Bilotta e Bonsignore infortunati) fa il pieno contro un tenace Real Pianopoli .

Da segnalare la correttezza in campo e sugli spalti gremiti e il buon arbitraggio aiutato dal fair play in campo del Signor Rende.

Cronaca P.T.- Prima frazione molto equilibrata con l'Atletico che all'8° ha una grossissima opportunità di passare in vantaggio prima con Martinez su cross di Ferraro a botta sicura fa esaltare i riflessi di Mascaro e sul ta-pin di Saladini da terra l'estremo difensore ospite si ritrova la palla fra le braccia. Poco altro nei restanti minuti con un leggero predominio giallorosso ma Real che difende bene.

S.T. - Secondo tempo subito scintillante questa volta è Lucia a compiere un miracolo salva risultato su Notaro a tu per tu al 5° minuto. Dopo solo Atletico Maida. Al 12 Maida in vantaggio con capitan Perri imbeccato da un delizioso assist di Martinez in diagonale buca l'incolpevole Mascaro. Sale il Maida soprattuto atleticamente e su una bella azione sull'asse Ferrarto-Nucifero raddopiia con Saladini ma l'arbitro annulla per fuorigioco millimetrico. Ancora Maida e Mascaro si fa trovare pronto su un tiro dalla distanza di Nucifero. Al 30° il raddoppio, ancora Perri in gol su assist di Nucifero. real annichilito prova a costruire ma la diga di centrocampoformata da Tarzia-Mauro regge bene e poco dopo arriva la terza rete di Martinez su assist di Tarzia che con un maligno e potentre destro infila mascaro. Nulla più fino al 92° con squadra sotto la tribuna a ricevere l'applauso del numeroso pubblico. Non riesce a Fioretti l'impresa di portare punti a casa come lo scorso anno.

Atl.Maida : Lucia 7, Pugliese 7,  Anello 7 (87' Pingitore sv), Mauro 7 (83' Zaccone sv), Saladini 6,5, Mariano 7, Ferrarto 6,5 (60' Criniti 6), Nucifero 7, Martinez 7,5, Tarzia 7, Perri 8. A disp. Colelli, Paone, Bonsignore D.. All. Barone 7

Real Pianopoli : Mascaro 7, Fiorentino 6, Kabli 6,5, Floccari 6 (60'Andria 6),Scalise 6, Riccardo 5,5(62'Giuseppe 6), Landolfi 6, Notaro V. 6, Notaro M 6, Iudicielli 6, Perri 6. A disp. Scalise, Paolo, cavalieri, Scerbo, Iuliano. all. Fioretti 6.

Note : Marcatori: Perri (AM) 57' e 75', Martinez (AM) 78'.

Arbitro Rende di Cosenza 7.

Spettatori 350 circa con rappresentanza ospite di circa 40 unità.

Doppio 1 a 0 su EuroGirifalco e AS Jacurso

Maida - L' Atletico Maida per la prima volta su tre edizioni si aggiudica il Memorial "Nicola Miletta" battendo con l'identico risultato di 1 a 0 Girifalco e AS Jacurso.

Grande giornata di sport per commemorare un grande uomo e un grande sportivo mister "Nicola Miletta" indimenticato non solo nell'ambito sportivo ma anche sociale del paese.

La prima partita ha visto di fronte Maida e Girifalco per un'antipasto di campionato, la spunta il Maida con un'eurogoal del neoacquisto Nucifero. 

La seconda minipartita finisce con la vittoria del Girifalco sul Jacurso ai calci di rigore ma la squadra di mister Ciliberto ben si è comportata in campo tenendo testa ai più quotati avversari.

Nella partita decisiva è il bomber Martinez (al rientro dal brutto infortunio che lo ha lasciato fermo lo scorso campionato) a regalare il trofeo ( nella foto il trofeo vinto e i due nipoti del mister Miletta nonchè dirigenti dell'Atletico Maida Giuseppe Provenzano e Carmine Iannuzzi) alla squadra del presidente Luciano Paone.

Uniche note stonate gli infortuni di Antonio Bonsignore (dopo 1 minuto di gioco) e di Davide Muraca, domani mattina conosceremo l'entità dell'infortunio. Assenti per l'Atletico DavideTarzia, Giuseppe Minio, Salvatore Paone e gli infortunati Ferraro e il  portiere Bilotta.

Nel mezzo del triangolare partitella fra allievi del Girifalco e dell'atletico Maida.

L'Atletico Maida ringrazia la famiglia Miletta , l'amministrazione comunale e la Pro Loco per la bella giornata in ricordo di mister Miletta.

Cresce l'entusiasmo intorno alla squadra e si conteggia anche con i visitatori del sito ufficiale. Infatti nel mese di agosto si sono registrati oltre 1150 accessi con un incremento rispetto al mese scorso del 72% .

La media di visitatori giornaliera sale quindi a circa 40 accessi con punte di oltre 100 clik giornalieri .

Altri due pezzi importanti per mister Barone

Davide Tarzia

Altre firme in entrata per l'Atletico Maida che ufficializza anche Giovanni Ferraro (classe 95) ne Davide Tarzia  (nella foto) tutti e due ex Raffaele Nicastro.

Giovanni Ferraro esterno basso e all'occorrenza esterno di centrocampo, fuoriquota, è reduce dall'esperienza con la Raffaele Nicastro e ha fatto parte per diversi anni delle giovanili della Vigor Lamezia fino alla Berretti, è il primo acquisto della stagione per quanto riguarda i fuoriquota ma la società sta lavorando con altri due giocatori importanti classe 96 che saranno ufficializzati a giorni.

Davide Tarzia classe 81, centrocampista centrale si presenta con un ricco curriculum come i suoi nuovi compagni di squadra pèiù esperi, ha ,militato in serie D con la Vigor Lamezia, in Eccellenza con il Sambiase, Promozione con Nicastro e San Fili e tanta prima con le maglie di San Pietro a Maida, Curinga, Filadelfia e Fronti, anche lui ha centrato i playoff con la maglia del Nicastro.

In serata è attesa un altra preziosa firma che chiuderebbe il mercato degli "over" per poi concentrarsi esclusivamente sui fuoriquota .

Con Tarzia e Ferraro sono ben 5 i giocatori ex raffaele Nicastro a vestire il giallorosso.

La società ringrazia la dirigenza del Nicastro per la disponibilità e la sensibilità avuta per quanto concerne il trasferimento dei propri giocatori.

Intanto presentata la nuova maglietta offerta dal Comitato Giovanile Maidese, si ringrazia l'associazione e in particolare il presidente Ceniviva.

Vittoria pesantissima per gli uomini di mister Barone

Maida - Vittoria al fotofinish per l'Atletico Maida che torna alla vittoria dopo un lungo digiuno superando in classifica il Bivongi fermato dal Fronti nell'anticipo di sabato. Di fronte un forte Campora di mister Rizzo venuto a Maida a giocarsi una importante chance per i playoff. Partita intensa vera ben giocata dalle due squadre aperta a tutti e tre i risultati e dove il Campora non ha certamente demeritato, ma la voglia e il cuore dei giallorossi è stato superiore a quello degli ospiti.

Primo tempo - Il Maida alla ricerca della vittoria scaccia crisi sembra in palla e al 10' è Pilò a tprovare i guantoni di Cicero. Il Campora fa vedere un buon palleggio a centrocampo e si fa vedere nelle ripartenze. Al 30' è il Campora con una bella azione a farsi vedere dalle parti di Lucia senza però pungere negli ultimi metri. Al 35' il Maida recrimina un calcio di rigore per fallo di mano in aria di rigore ma l'arbitro Celestino di Reggio calabria sorvola.

Secondo tempo - la partita diventa più vivace con le due squadre che cercano la vittoria importante per i rispettivi obiettivi Al 15' è super lucia in uscita su un giocatore avversario a dire no. Risponde il collega Cicero che sempre puntuale nega la gioia del gol a Donato ben liberato da Curcio. Al 37 Mauro parte da centrocampo in un  azione solitaria con palla al piede per 40 metri entra in aria e viene atterrato, rigore fischiato dall'arbitro, alla battuta Curcio che colpisce la traversa sotto e insacca per l'1 a zero. Due minuti più tardi catozza clamorosamente fallisce davanti a Cicero la palla del ko e un minuto dopo Pilò ruba palla a Cicero che si trovava fuori aria e a porta libera calcia ma è prodigioso il recupero sulla linea di un difensore ospite che nega il raddoppio al Maida, sul contropiede è Rizzo che da pochi passi fallisce una ghiotta occasione per il pareggio. Al triplice fischio giocatori del Maida sotto la Tribuna a festeggiare l'importante successo. Onore al buon Campora visto al "Nicolazzo", una delle migliori squadfre del girone.

ATL. MAIDA: Lucia 6,5, Bonsignore 6, Catozza 6 (85’ Minio sv), Mauro 7, Saladini 6, Mariano 6,5, Landolfi 6, Zaccone 6, Donato 6 , Curcio 7, Pilò 6. A disp. Colelli, Gigliotti, Cittadino, Pileggi, Perri. all. Barone 7

CAMPORA: Cicero 6, De Grazia 6, Osso 6, Baldiserra 6,5, Orrico 6, Vadalchino 6 (75’Piemontese 6) ,Innocenti6,5, Treviso 6, Ruperto 6, Santoro 6, Rizzo M. 6,5. Adisp. RizzoN., Bruno, Mazzuca, Chieffa. All. Rizzo 6,5

Note:spett.200 circa, Marcatori: 82’Curcio(Rig.M)

Arbitro Celestino di RC 6,5

Maida in emergenza perde immeritatamente

Badolato - Un Maida in emergenza (out Pugliese, Riga, Curcio, Landolfi, Martinez, Bonsignore e Mariano) sfiora l'impresa in quel di Badolato dopo essere passato in vantaggio nel primo tempo con Pilò su calcio di punizione. Partita dalle due facce con il primo tempo nettamente a pannaggio dei giallorossi maidesi e la ripresa perla prima mezz'ora per i padroni di casa che vincono la partita con l'esperienza dei singoli. Arbitraggio buono nella prima parte , pessimo nel secondo tempo. Negato sull'ì1 a 1 un rigore netto per l'Atletico per fallo su Mauro oggi centrale difensivo per le pesanti assenze.

Primo tempo - Atletico Maida senza timore nell'ostico terreno di Badolato e già dopo 10 minuti prima occasione per il Maida con Minio che non sfrutta una corta respinta del portiere Menniti. al 25' Maida in gol con Pilò abile a battere velocemente una punizione dal limite sorprendendo Menniti un po fuori dai pali.Al 40' altra occasione giallorossa con Perri che spara alto.

Secondo tempo - I giallorossi maidesi sembrano timorosi e al 2' Badolato in gol con Caporale L. abile a insaccare dopo  una punizione battuta al volo dai proprio giocatori. Al 10' fallo in aria di rigore su Mauro l'arbitro incredibilmente fischia la punizione a favore del Badolato. Dopo un minuto il raddoppio del Badolato con Fraietta. Maida in ginocchio Badolato tonico e duro su ogni pallone e l'arbitrto fa giocare. Il terzo gol dei padroni di casa arriva su calcio di punizione di Girillo che beffa Lucia. Il Maida riprende a giocare e al 43' Donato lanciato da Pilò supera Menniti in uscita con un delizioso pallonetto. L'arbitro concede un solo minuto di recupero ( effettuati 5 cambi in totale!) e non fa battere neanche la punizione dalla trequarti per il Maida rifiutandosi di concedere la chance all'Atletico.

Badolato : Menniti 5, Carnovale 6, Capoirale L. 4, Piroso 6, Catanzariti 6, Calabrese 6, Fraietta 6, Gagliardi 6, Piperissa 6,5 (46' Pilato 5 ), Caporale D. 4, Girillo 7,5. All. Pilato 5,5

Atl. Maida : Lucia 6, Decio 6, Catozza 6,5, Saladini 5,5, Mauro 6, Zaccone 6, Capolupo 5,5 (85' Pingitore sv), Donato 6,5,  Minio 5,5 ( 80' Gigliotti sv), Pilò 6,5, Perri 6, A disp. Colelli. All. Barone 6,5

Arbitro Lenti di Paola 5.

Note : Spettatori 60 circa di cui una decina da Maida.

Marcatori : 20' Pilò (M), 47' Caporale L. (B), 58' Fraietta (B), 70' Girillo (B), 87' Donato (M).

Non basta il cuore dei giallorossi

Maida - Il Fronti espugna il "Nicolazzo" di Maida con il più classico dei risultati.Giallorossi in difficoltà di classifica nonostante le sconfitte delle dirette concorrenti e destinati a giocarsi la salvezza fino all'ultima giornata. Il Fronti vince e vola in classifica. Da segnalare il 13esimo rigore fischiato contro la squadra maidese.

Primo tempo : Parte forte il Maida che dopo soli 2 minuti ha una bella occasione con Donato che sfiora la traversa. Al 10' è Pilò che impegna Da Ponto dalla distanza. Si fa vedere il fronti con Orlando ma è bravo Lucia a deviare in angolo.Alla mezz'ora Fronti in vantaggio, su un fallo laterale disattenzione difensiva e Di Cello è più lesto di tutti ad insaccare.

Secondo tempo : dopo pochi minuti è il Fronti a farsi vedere dalle parti di Lucia con Vaccaro ma l'estremo difensore giallorosso devia in angolo. al 20' ghiotta occasione per i padroni di casa, Curcio in aria di rigore calcia a botta sicura ma un difensore ospite salva sulla linea di porta, continua l'azione con Curcio atterrato, i padroni di casa chiedono il calcio di rigore ma il signor Condò fischia fallo di confusione.Poco più tardi invece viene accordato il calcvio di rigore al Fronti per atterramento di Mauro ai danni di Di Cello, dal dischetto Arcuri non sbaglia per il 2 a zero. Finisce la partita con il Fronti di mister Cutri lanciatissimo in zona playoff e il Maida impelagato nella zona playout.

ATL. MAIDA: Lucia 6, Bonsignore 6, Catozza 6, Mauro 5,5, Saladini 6, Mariano 6,5, Pilò 6, Zaccone 5,5, Donato 5,5, Curcio 5,5 (85’ Capolupo sv), Perri 6. A disp. Colelli, Pingitore, Gigliotti, Pugliese, Landolfi, Minio. all. Barone 6
FRONTI: De Ponto 6, Nicolazzo 6, Ariosta 6, Carchedi 6,5, Lucchino 7, DeGrazia 6, Buccinnà 7, Orlando 6( 70’ TorcasioA. 6), Vaccaro 6,5 (90’ Cittadino sv), Arcuri 7 (80’ ToarcasioG. sv) Di Cello 7. Adisp. Cullice, Candido, Grandinetti, Nicolazzo. All. Cutri 7
Note: spett. 200 circa,

Marcatori: 30’Di Cello (F), 75’ Arcuri (Rig.F)
Arbitro: Condò di Taurianova 5

Pareggio a reti bianche nello scontro diretto

Maida - Non va oltre lo 0 a 0 il Maida del presidente Paone contro una Stilese a trazione inferiore venuta a Maida badando più a non prenderle. Partita maschia dove soprattutto nel primo tempo i numerosi falli di gioco hanno spezzettato il gioco già di suo non bello.

Primo tempo - Partita nervosa con poco gioco da segnalare al 20' un contropiede della Stilese che con Lioi sfiora il palo. Poco più tardi Perri con una gran girata di testa sfiora la traversa. Sul finire del primo tempo atterrato Donato in aria sembra rigore, l'arbitro il signor Leone di Cosenza sembra fischiare ma ci ripensa e fa proseguire.

Secondo tempo - Maida più ordinato ma in avanti fa fatica. Stilese che difende bene il risultato ma l'occasione più grossa è del Maida che con una girata da pochi passi trova la parata del portiere ospite.Infortuni per Perri e Mauro per il Maida e forcing finale vano per  gli uomini di Barone. Per la Stilese buon punto con minimo sforzo.

ATL.MAIDA : Lucia 6, Bonsignore 6, Catozza 6, Capolupo 5,5, Mariano 6, Saladini 6, Pilò 5,5, Mauro 6 (70’Riga 6), Donato 6, Curcio 6, Perri 6,5 (60’ Zaccone 6). A disp. Colelli, Pingitore, Minio, Landolfi. All.Barone 6
STILESE: Scuteri 6, Murdolo 6, Tassone 6, DiMasi 6, Marulla 6,5, Carnovale 5,5, Lioi 6, MinervinoD. 6, Bavaro 7, Lia 6, MarullaG. 6.A disp. Miriello, Cavalcaro, Zannino, Taverniti, Candido, Minervino L. All. Marulla 6

Note : Angoli 6-1 Atletico Maida . Spettatori 150 circa con una ventina di ospiti.

ArbitroLeone di CS 5,5

La vittoria sfuma all'84esimo

Maida- L' Atletico Maida in piena emergenza combatte contro un'ottimo San Calogero e viene raggiunto all'84' su calcio di rigore battuto da Grillo.Buon Maida il primo tempo e ottimo San Calogero nella ripresa dove ovviamente è uscito fuori anche per una maggiore freschezza atletica dovuta alle 3 partite giocate in 7 giorni dai giallorossi maidese.In panchina l'Atletico portava ben 5 giocatori della formazione allievi.

Primo tempo - Subito Maida in gol al 3' con Curcio che con uno splendido pallonetto sorprendeva Barletta.L'atletico spinge alla ricerca del raddoppio ma non centra la porta con Donato prima e con Pilò alla mezz'ora.Al 40' è Russo che colpisce il palo esterno per la prima occasione del San Calogero.

Secondo tempo - Gli ospiti partono forte alzando il baricentro ma il Maida si fdifende con ordine ma ci vuole un grosso intervento di lucia al 60' su Russo ad evitare il pareggio.Al 70' ancora strepitoso Lucia che vola a togliere dal sette un pallone velenoso calciato dal sempreverde Russo.ll'80 il Maida in contropiede con Donato non sfrutta l'occasione calciando debolmente in porta. Minuto 84, Mariano atterra Russo in aria di rigore, giusto il penalty decretato dal buon Cartisano di Reggio Calabria, alla battuta Grillo non sbaglia ed è 1 a 1 meritato per il San Calogero. Ultimo sussulto al 90esimo Curcio prova dal limite ma sfiora la traversa.

ATL.MAIDA: Lucia 7, Riga 6, Bonsignore 6, Zaccone 6, Capolupo 6, Mariano 6, Pilò 6,5, Landolfi 6, Donato 6 (80’ Decio sv), Curcio 6,5, Perri6,5. A disp. Colelli, Pileggi, Pingitore, Branca, Cittadino, Minio. All. Barone 6
SAN CALOGERO: Barletta 6, Stagno 6, Raso 6, Currà 6,5, Lamalfa 6( 60’ Calabrese 6), Napoli 6, Rotella 6, Barbieri 6, Russo 7, Grillo 7, Maluccio 6,5 (88’ Valenzise sv). A disp.Garisto, Vangeli, Prestia, Pontoriero. All. Romano 6

Note : spettatori 250 circa.

Marcatori : 3' Curcio (AM), 84' Grillo Rig. (SC)

Arbitro Cartisano di RC 7

Maida spumeggiante strapazza il Chiaravalle

Giuseppe Mariano

Maida - L'Atletico di mister Barone c'è e nonostante assenze importanti (out Catozza, Lo Russo, Saladini, Mauro e il solito Martinez) fa suo lo scontro salvezza contro il temibile Chiaravalle.Finalmente si gioca dopo due sospensione per maltempo.

Primo tempo- Maida subito in gol al 5' con Pilò che sfrutta un assist di Donato superando Gulli in uscita.Partita in salita per il Chiaravalle che fatica a superare la trequarti e al 40' il raddoppio del Maida con Donato che di testa su corner pennellato da Curcio trafigge ilportiere ospite.Al 45' maida chiude i conti con Mariano (nella foto) che dai 40 metri complice un'incertezza di Gulli segna il 3 a zero.

Secondo tempo- il Chiaravalle prova a reagire ma il Maida è ordinato e con un buon palleggio resiste al ritorno del Chiaravalle.Anzi è due volte con Pilò che il Maida sfiora il poker.Il chiaravalle si fa vedere seriamente solo al 90esimo con un'incornata di pironaci che esalta l'appena entrato Colelli che con un colpo di reni nega la gioia del gol della bandiera agli ospiti. Al triplice fischio dell'ottimo Arlia giocatori sotto la tribuna per festeggiare questa importantissima vittoria.

Atletico Maida : Lupia 6 (85’ Colelli 6 ), Riga 7, Bonsignore 6,5, Zaccone 6,5, Capolupo 6,5 (80’ Decio sv), Mariano 7, Pilò 7, Landolfi 7, Donato 7 (82’ Minio sv), Curcio 6,5, Perri 6,5. A disp. Pileggi, Gigliotti, Pingitore. All. Barone 7

CHIARAVALLE: Gulli 5,5, MelfiG. 6, Barberino 5,5, Costantino 6,5, Meliti 5,5, MelfiF 5,5 (60’Verdino 6) ,MaioloG 5,5, Pisano 6, Maiolo F 5,5, Pironaci 6, Criniti 5,5. A disp. Donato, Kanat, Iozzo. All. Manno 5,5

Marcatori : 5' Pilò (M), 40'Donato (M), 45' Mariano (M)

spettatori 100 circa

Pianopoli - L'Aletico Maida in forte emergenza perde in casadel Real. Partita subito in salita per i giallorossi dimister Barone che al 5' dopo aver sfiorato il gol del vantaggio con una girata di Zaccone prendono il gol dalla stessa azione, anche se Marziotti, autore del gol, parte in fuorigioco. Dopo 5 minuti Pugliese in uno scontro di gioco con il proprio compagno di squadra Riga deve abbandonare il campo e recarsi in ospedale per accertamenti e va ad aggiungersi ai già infortunati Catozza, Lo Russo, Saladini e Mauro oltre allo squalificato Capolupo. Il Maida con in campo dal primo minuto con l'Allievo Decio (alla sua prima da titolare in prima squadra) spinto da oltre 100 tifosi al seguito cerca il pari ma senza fortuna. Nel secondo tempo è Riga a lasciare per infortunio e poco dopo svarione difensivo del Maida e gol del raddoppio. Il Real amministra ma il Maida ci crede e con Curcio accorcia all'80'. Preme il Maida e sfiora con Perri il meritato vantaggio ma Mascaro devia in corner e poco più tardi Pilò con uno spunto personale dal limite sfiora il sette.Intanto doppia espulsione ai danni del Real per fallo a gioco fermo di Dell'Aquila su Curcio e Scardamaglia che aggredisce l'arbitro per il rosso al compagnola partita si ferma per 5 minuti e tanti di recupero ne segnala l'arbitro, ma incredibilmente al 92' l'arbitro fischia la fine dell'incontro. Real che vince con il minimo sforzo e Maida sfortunato che comunque fa la partita.

Real Pianopoli : Mascaro 6,5, Landolfi 6, Fiorentino 6, Scardamaglia 5, Scerbo 6,Guzzo 6, Nicotera 6, Torchia 6, Meraglia 6 (70'Dell'Aquila 5), Iudicelli 6,5, Mazziotti 6,5. All. Fioretti 6

Atletico Maida : Lucia 6, Pugliese sv ( 10' Bonsignore 5,5), Riga 5,5 ( 70' Pileggi 5,5), Mariano 6, Decio 6 ( 80' Minio sv), Zaccone 6, Donato 6, Landolfi 6, Pilò 6, Curcio 6,5, Perri 5,5. A disp. Colelli, Pingitore. All. Barone 6

Arbitro Granato di Rossano VOTO 5

Note : spettatori quasi 200 di cui oltre 100 da Maida.

Tre punti pesantissimi per l'Atletico

Alessandro Donato

Maida - Buona la prima per il Maida di mister Barone che si sbarazza con un secco 3 a zero del forte Nicotera di mister Di Mundo. Atletico ordinato che merita i tre punti in virtùdi quanto visto nei 90 minuti, ma il Marina di Nicotera sul punteggio di 1 a zero colpisce due legni con Maccarone, ma Maida sciupone già dai primissimi minuti.

Primo tempo - Già al 3' Curcio si divora il gol del vantaggio a tre metri da Colosimo ciccando malamente il pallone.Ma il giocatore giallorosso si rifà al 20' dove su calcio piazzato porta in vantaggio i suoi con una traiettoria imparabile. Preme il Nicotera alla ricerca del pareggio colpendo due legni in 5 minuti ma sul contropiede giallorosso è Donato (nella foto) a tu per tu con il portiere a fallire il raddoppio. Al 45' episodio dubbio in aria di rigore del Nicotera con Pilò atterrato da buona posizione, l'arbitro sorvola.

Secondo tempo - Il Maida sembra avere una marcia in più e al 62 su schema su calcio d'angolo è capitan Perri a raddoppiare.Tre minuti più tardi è il giovane Donato con una grande azione personale a gonfiare la rete per il 3 a zero che chiude la partita. All'85' è Pilò che sfiora il goal del 4 a zero che sarebbe stato troppo pesante per la squadra di Di Mundo. A fine partita soddisfazione del presidente Paone e della dirigenza per l'importante vittoria ottenuta.

Atl.Maida: Lucia 6, Pugliese  6,5, Donato 7, Capolupo 6,5 (65’ Lo Russo 6,5), Mariano 7, Saladini 7, Catozza 7 (80’ Decio sv), Landolfi 7, Curcio 7 (85’ Minio sv), Pilò 6,5, Perri 7. A disp. Colelli, Pileggi, Riga, Zaccone. All. Barone 7

NICOTERA: Colosimo 6, Campenni 5,5 (35’ Staropoli 6), Aquilano 5,5, Ascone 5,5, Taverniti 6, Campenni M. 6, Godano 6 (55’Maccarone F 6) MaccaroneI 6,5, Crucitta 6, Amoroso 6, Lamalfa 5,5. All. Di Mundo 6

Arbitro:Scalzo di RC 6

Note:Marcatori:20’Curcio(AM),62’Perri(AM),65’Donato(AM).

Spettatori 150 circa

Esonerato Mario Cerasia

Franco Barone ai tempi della Vigor

L’ ASD Atletico Maida comunica di aver sollevato dall' incarico della conduzione tecnica Mister Mario Cerasia e di aver affidato la stessa al Signor Franco Barone (nella foto).
Il nuovo tecnico verrà  presentato domani 28 gennaio alle ore 18.00 presso Il campo sportivo di Maida.
"Dopo quasi tre anni di proficua collaborazione si separano ufficialmente le strade dell’ ASD Atletico Maida e di mister Mario Cerasia, una separazione quanto mai dolorosa, sotto il profilo umano oltre che professionale - scrive la dirigenza  - Con la consapevolezza che si vince e si perde sempre tutti assieme, questa separazione vuol essere un modo per dare una scossa a tutto l’ambiente".
L’ Atletico Maida coglie l’occasione per ringraziare Mario Cerasia  per la professionalità e il trasporto generoso con il quale ha sempre guidato tecnicamente la squadra della sua città, dimostrando grande dedizione nei confronti della causa giallorossa. Nel salutarlo gli auguriamo le migliori fortune personali e professionali.
La società dà il benvenuto a Franco Barone augurandogli buon lavoro.

L'Atletico sciupa un calcio di rigore con Curcio

Maida - L'Atletico visto oggi al "Nicolazzo" di Maida ha dato tutto sul piano agonistico ma non ha concretizzato in rete, nonostante il calcio di rigore concesso dall'arbitro al 40' e dove Curcio si fa ipnotizzare dal portiere ospite. Il Cuore dei leoni giallorossi non è bastato contro un Gasperina che comunque ha giocato un buon calcio con un buon palleggio senza però creare problemi a Lucia chiamato in causa al 90' su una punizione velenosa.

Primo tempo - Al 10' punizione di Pilò che timbra la traversa, alla respinta ne Lo Russo ne Catozza riescono a ribadire in rete. Maida con voglia ma Gasperina più ordinato in campo rischia molto poco. Ma al 40' Curcio viene atterrato in aria di rigore, per l'arbitro è fallo, dal dischetto Curcio calcia forte ma è superlativo Cerrato a salvare il Gasperina.

Secondo tempo - le due squadre provano a vincere la partita, ma nonostante il buon palleggio degli ospiti è il Maida a sfiorare il gol con Pilò prima e clamorosamente con Perri a 10' dalla fine che calcia debolmente un pallone fra le braccia del portiere da buona posizione.E al 90' è Lucia a dire no ad un'insisiosa punizione dal limite del Gasperina ed evita la beffa con una bella parata.Punticino che serve più al Gasperina che al Maida che mercoledi è chiamato a vincere il recupero contro il Chiaravalle per uno scontro salvezza che comincia ad essere quasi un ultimo appello per gli uomini del presidente Paone.

Atl.Maida:Lucia 6,5,Lo Russo 6, Mariano 6,5, Saladini 6, Catozza 6 (82’Zaccone sv), Landolfi6, Donato 5,5 (70’Decio 6) Pugliese5,5, Curcio5,5 (80’Riga sv), Pilò5,5, Perri5,5. A disp.DeNardo, Bonsignore, Pileggi, Capolupo. All.Cerasia 6

Gasperina: Cerrato 7, Armocida 6, Denaro 6(90’Tinosv), Mantello 6, Corapi 6,5, Sgro 7, Catougno 6, Parisi 6, Fulciniti 5,5 (75’Anania 6), Mele 6 (55’Sanso6), Parafati 6.A disp.Sollazzo,Tino.All.Castano 6
Arbitro:Casciaro di Rossano 6
Note: Spettatori 150 circa.Al 40’Curcio(M) sbaglia un calcio di rigore

(Nella foto Francesco Lo Rusoo oggi rientrante)

 

Piscopio viola il "Nicolazzo"

Maida - Il Piscopio batte la "bestia nera" Maida con un netto 2 a zero giocando un buon calcio.Maida in emergenza difesa con Pugliese e Riga squalificati e con il foirfait di Lo Russo influenzato all'ultimo minuto, Cerasia schiera Catozza terzino con un 4-4-2. 

Primo tempo - Al 10° Vasta lanciato a rete viene anticipato in uscita da Lucia.Al 21' fallo di mano di Perri in aria di rigore, l'arbitro decreta il tiro dal dischetto che De Pascali non sbaglia per l'1 a zero del Piscopio. Il Maida non punge anche se ottiene ben 5 corner nel giro di pochi minuti, mai ben sfruttati.Poche emozioni fino al 45°

Secondo tempo - Maida poco reattivo e già al 5° Barba con una incornata batte l'incolpevole Lucia per il 2 a zero. Atletico che alza il baricentro e passa con la difesa a tre ma il Piscopio in contropiede sfiora il gol che viene negato per ben due volte da un bravo Lucia.Occasione per Saladini che di testa sfiora l'incrocio e quasi al 90° Curcio chiude troppo un diagonale che poteva riaprire la partita.Meritata vittoria del Piscopio, Maida da rivedere.

Atl.Maida :Lucia 7, Pileggi 5,5, Donato 5,5, Mariano 6, Saladini 5,5, Catozza 6, Zaccone 6 (55' Landolfi 6), Curcio 5,5, Bava 5,5 (75' Capolupo 6), Pilò 5,5, Perri 5,5 (90° Decio sv). A disp. Colelli, Bonsignore, Pingitore. All. Cerasia 5,5

Piscopio : Michienzi 6, Musso 6,5, Barba 7, Cerra 6,5, Frija 6,5, Lo Bianco 6,5, Mondello 7, Montauro 6,6, Vasta 6,5, De Pascali 7 (90° D'Angelo sv), Tamburro 6,5, (55'Ciardulli 6). A disp. Stagno, Muscaglione, Casuscelli, Coscarella. All.Alessandro 7.

Note: spettatori 200 circa. 

Campionato Allievi: Decollatura-Atletico Maida 3-7

Decollatura - Ennesima vittoria dei ragazzi di mister Maiolo che si impongono per 7 a 3 sul malcapitatpo  Decollatura. Le reti di Perri (tripletta per lui ) Pileggi, Cittadino, Decio e Lucia per la goleada. Atletico Maida capolista con 4 vittorie ed un pareggio.

Maida rimontato per 60' in dieci uomini

Bivongi Pazzano - Un Maida dai due volti cede in casa del Bivongi dopo essere passato in vantaggio con Perri dopo 25' di gioco. Pesa come un macigno l'espulsione alla mezz'ora di Riga per doppia ammonizione, e gli errori sottoporta dei maidesi che sull'1 a 1 colpiscono uno sfortunato palo con Pilò allo scadere del primo tempo, e sprecano due volte con Catozza ( nella foto ) ad un metro dalla linea di porta. Secondo tempo con il Bivongi che sfrutta la superiorità numerica e cogli un importante successo in chiave salvezza. Maida a metà classifica rimane a 17 punti in attesa del nuovo anno che porterà ben tre partite consecutive al "Pino Nicolazzo" di Maida.

Atl.Maida : Colelli 7, Pugliese 5,5, Riga 5, Mariano 5,5, Saladini 6,5, Mauro 6 (70' Zaccone 6), Landolfi 5,5, Catozza 6, Perri 6, Pilò 7, Bava 6,5 (60' Minio 5,5). A disp. Lucia, Donato, Pileggi, Lo Russo, Capolupo. All. De Fazio/ Cerasia.

Derby pirotecnico, la spunta il Maida

Maida - L'Atletico si aggiudica il derby con un divertente 4 a 3. La squadra del presidente Paone però ha fatto di tutto per rimettere in gioco il comunque organizzato Terina, ma Pilò allo scadere regala 3 punti fondamentali per la salvezza, che valgono doppi considerando lo scontro diretto.Da sottolineare i 5 under schierati dal duo Cerasia-De Fazio dal primo minuto

Primo tempo - Maida subito in vantaggio con Donato che realizza dopo una corta respinta di Costabile.Raddoppio quasi immediato di Bava al 10' che in progressione lanciato da Minio supera il portiere in disperata uscita. Maida con il pallino del gioco in mano ma una disattenzione difensiva costa il corner poi battuto da Mendicino per la testa vincente del neoacquisto Giugiolone. Allo scadere dei primi 45 minuti pareggio su calcio di rigore giustamente concesso per un fallo ingenuo di Donato, dal dischetto sigla Mendicino.

Secondo tempo - il Maida cerca la vittoria e al 55' è Minio a sprecare davanti al portiere una facile occasione.Insiste l'Atletico ed è Bava con un bel diagonale a sfiorare il palo.Forcing giallorosso che si concretizza con il gran goal di Perri di testa che riporta in vantaggio i padroni di casa. Sembra fatta ma ancora uno svarione difensivo a spalancare la porta a Grandinetti per un 3 a 3 insperato. Il Terina sembra tenere ma quasi al 90° è il bomber Pilò su assist di Pugliese a regalare i tre punti al Maida.

Atl.Maida: Colelli 6, Saladini 6, Pugliese 6, Riga 6, Capolupo 6  (60’Mariano 6), Landolfi 6,5, Donato 6 (50’DeFazio 6), Minio 6 (82’ Zaccone-sv), Pilò 6,5, Bava 6, Perri 6.A disp.DeNardo, Pileggi, Bonsignore, Mauro. All.DeFazio/Cerasia 6

Terina: Costabile 5,5, Vaccaro 6, Macri 6, Pullia 6 (50’Vaccaro M.6) Miletta 6, Politano 5,5 (65’Licastro 6), Gigliotti 6, Rocca 6, Grandinetti 6,5, Mendicino 6,5, Giugiolone 6,5.A disp.Sacco,Cuda,De Carlo.All.Costantino 6


Note/Marcatori: 5’Donato(M), 9’Bava(M), 30’Giugiolone(T) ,45’Mendicino(Rig.T) 70’Perri(M), 75’Grandinetti(T) 85’Pilò(M).

Spettatori 100circa.

Arbitro Maltese di Soverato 6,5

Riscatto contro il forte Badolato

Maida – L' Atletico Maida con carattere conquista i 3 punti contro il Badolato nel recupero della 10 giornata, dimenticando la bruttissima sconfitta di domenica in quel di Campora. 

Cronaca primo tempo : Al 6' subito Maida in vantaggio, in gol il neoacquisto Saladini che ribadisce in rete il colpo di testa di Bava. Poco dopo è Pilò che sfiora il raddoppio con una bella girata.Il Badolato si fa notare con un bel palleggio ma non trova mai la porta. Arriva comunque il pieno recupero il pareggio di Gagliardi in diagonale.

Secondo tempo : il Badolato cerca la vittoria e dopo pochi  minuti sfiora il gol con Gagliardi che colpisce il palo esterno.Il Maida si ricompatta e si fa vedere con Bava al 20', il portiere para.Ci vuole l'89' per il gol vittoria merito du un gran calcio di punizione calciato da Riga che si insacca sotto l'incrocio dei pali.

Atl.Maida: Colelli 6, Saladini 7, Pugliese 6, Riga 7, Zaccone 6 ( 50’DeFazio 6 ), Mauro 6,5 (40’Capolupo 6), Landolfi 6,5, Curcio 6, Pilò 6, Bava 6,5, Perri 6.A disp.DeNardo, Pileggi,  Minio, Bonsignore, Donato. All. DeFazio / Cerasia 6,5


Badolato: Menniti 6, Catanzariti 6, Caporale 6, Pilato 5 (80’Longosv), Calabrese 6, Conidi 6, Pultrone 6, Gagliardi 7, Fraietta 5 (75’Fraietta G.sv), Girillo 6, Piroso 6,5 (85’Piperissa sv).A disp. Posca, Lentini, Cosentino, Vasile. All.Pilato 5,5.

Marcatori:6' Saladini (M), 47' Gagliardi (B), 89' Riga (M)

Spettatori 80 circa (una decina da Badolato) 

Arbitro Nucera di RC 6.
 

Classe '94 proviene dal Sambiase (Eccellenza)

Lamezia Terme - L’Atletico Maida del presidente Luciano Paone dopo l’acquisto del bomber Bava a novembre chiude un'altra importantissima operazione di mercato, prelevando dal Sambiase Calcio (Eccellenza) il difensore centrale classe ’94 ( fuoriquota ) Roberto Saladini. Il giocatore, cresciuto calcisticamente nella Vigor Lamezia calcio dove appunto ha giocato in tutte le categorie giovanili fino alla Berretti, quest’anno era approdato alla corte di mister Salerno che l’ha fatto esordire da titolare in coppa contro il San Lucido e convocato più volte in campionato. Le caratteristiche di Saladini sono posizione e gioco aereo ( il ragazzo è alto 190 cm )e ha optato per l’avventura in prima categoria per giocare con più continuità e si dice soddisfatto per la scelta fatta conoscendo già molti giocatori della rosa e alcuni dirigenti. Martedi Saladini si aggregherà al gruppo e già mercoledi potrebbe essere disponibile per il recupero contro il forte Badolato a Maida. In uscita Ceniviva, il fantasista si accasa a Girifalco con la Bussolavis Girifalco i  dopo essere stato uno dei protagonisti della scalata in prima categoria in questi due anni da record a lui vanno i ringraziamenti della dirigenza e di tutto i suoi ex compagni di squadra augurandogli il meglio da questa sua nuova avventura.

Al 96' il goal del pareggio del bomber Bava

Lamezia Terme - L' Atletico Maida all'ultimo respiro agguanta il pareggio con Bava contro un Fronti che al 90' conduceva per 2 reti a zero. Partita maschia, coinvolgente, spettacolare finita con il pareggio che accontenta di più la squadra del presidente Paone.

Primo tempo - Parte forte il Fronti che già al 4' con Materazzo colpisce la traversa. Il Maida non si sconmpone e al 10' con Pilò sfiora il palo.la squadra di mister Cutri sembra aver preso il sopravento del centrocampo e al 35' passa meritatamente in vantaggio con Buccinnà lanciato da Carchedi che davanti a Lucia non può sbagliare. Il Maida si fa vedere con un colpo di testa di Perri ben parato da Cullice.

Secondo tempo - inizio blando delle due squadre ma una fiammata di Arcuri su palla persa a centrocampo porta il Fronti sul 2 a zero. L'Atletico però non demorde e alza il baricentro, al 25' grande azione personale sulla fascia di Donato che entra in aria e serve Minio da poco entrato che a due metri dalla linea di porta manda il pallone a lato clamorosamente.Un minuto dopo è Vaccaro che trova pronto Lucia che di piede respinge un gran tiro da distanza ravvicinata. Il Maida si spinge in avanti alla ricerca del goal e rischia in contropiede il 3 a zero , che non arriva  grazie ad un altro intervento miracoloso di Lucia. Da segnalare un brutto infortunio alla spalla capitato a  Salvatore Di Cello che esce dal campo al 25'. Sembra finita con il Maida che comunque non molla, l'arbitro decreta 7 minuti di recupero in virtù proprio dell'infortunio che ha bloccato la partita per almeno per 6 minuti, e al 90° arriva l'inzuccata di Minio per il 2 a 1 che riapre la partita. L'Atletico ci crede sospinto dai quasi 100 tifosi al seguito e al 96' una palla scodellata da Curcio in aria di rigore trova il bomber Bava pronto a scaricare una sassata che si infila sotto l'incrocio dei pali dell'incolpevole Cullice, grandi festeggiamenti sugli spalti e in campo. Un minuto dopo l'arbitro decreta la fine di questo emozionante incontro.

Fronti : Cullice 6, Torchia 5,5, Ariosta 6, Carchedi 6,Materazzo 6 (65' Orlando 6), De Grazia 6, Buccinnà 6,5, Cittadino 6 (85' Nicolazzo sv), Vaccaro 6, Arcuri 6,5, Di Cello 6 (70' Grandinetti 6). A disp. De ponto, Nicolazzo C., Torcasio, Neri. All. Cutri 6

Atl.Maida : Lucia 6,5, Pugliese 6, Mariano 6, Riga 6, Villella 5,5 (55' Minio 6,5), Donato 6, Catozza 6,5, Curcio 6, Bava 7, Pilò 6, Perri 5,5. A disp. Gualtieri, Zaccone, Landolfi, Mauro, Pingitore, Pileggi. All. Cerasia/De Fazio 6

Arbitro Idà di Vibo Valentia 5,5

Marcatori : 35' Buccinna (F), 50' Arcuri (F), 90' Minio (M), 96' Bava (M) - 

Recupero 3' - 8' - Angoli 6 - 9

Note : spettatori 150 circa con larga rappresentanza ospite 

Maida – L’Atletico Maida del presidente Paone vince e convince battendo meritatamente la Zungrese per 3 a 1. Nonostante le occasioni e la mole di gioco prodotta dai padroni di casa la partita si risolve solo nel finale.

Primo tempo - Maida arrembante e già al 18’ va in goal con Catozza lanciato da Pilò ma l’arbitro clamorosamente annulla per un sospetto fuorigioco. Il Maida preme e al 25’ è Bava a mandare alto da buona posizione. Al 45’ punizione di Pilò ed incornata di Donato che colpisce la traversa. Zungrese non pervenuta ma che difende con i denti il risultato.

Secondo tempo - Atletico Maida alla disperata ricerca del goal del vantaggio e al 10’ è Gaudioso a negare il goal a Bava con uno strepitoso intervento e sulla respinta Catozza spreca mandando alto sulla traversa. Ancora Maida e ancora Gaudioso protagonista con un grande intervento su Pilò. Al 23’ arriva il meritato vantaggio dei giallorossi, punizione di Pilò è goal di Donato(nella foto) di testa (al suo primo centro in campionato). Neanche il tempo di festeggiare che due minuti dopo la Zungrese al primo affondo pareggia grazie ad una punizione di Arena.Il Maida ci crede comunque e Perri guadagna un rigore per una netta spinta in aria di rigore, si tratta del primo penalty della stagione a favore del Maida.Alla battuta Pilò non sbaglia per il 2a1.Al 90’ il Maida fa tris con Catozza che con un preciso rasoterra chiude la partita.

Atl.Maida: Colelli 6, Pugliese 6,5, Bonsignore6,5, Lo Russo7, Mauro6,5, Landolfi6,5 (75’Pileggisv), Catozza 7, Donato 7 (85’Miniosv), Bava 6,5, Pilò 7, Perri 6,5. A disp. Lucia, Zaccone, Villella, Capolupo, Pingitore. All.DeFazio/Cerasia 7

Zungrese: Gaudioso7, Nazionale5, Crudo6, Scidà6, Raffa6, Pugliese6, Raffa G 6, Barberi6, Rombolà6(70’Crudosv) Arena6, Pugliese6. A disp. Crudo, Colacchio, Casuscelli. All.Addolorato

 Marcatori:68’Donato(M),70’Arena(Z),80’Pilò(M),90’Catozza(M)

Spettatori 100 circa 

Arbitro Granato di Rossano 5 (ha fatto incattivire la partita concedendo troppi falli agli ospiti, in più il goal di Catozza sullo 0 a 0 sembra regolare )

Qualificazione ipotecata per la Serrese, risultato bugiardo, in goal Bava

Maida–Partita vera tra Atletico Maida e Serrese nonostante il tourn-over attuato per l’andata dei quarti di finale di coppa calabra. Non inganni il 4 a 1 finale della Serrese che vince e chiude il discorso qualificazione al comunale di Maida in una partita molto equilibrata fino al 90’ ma che dilaga in pieno recupero.Al 10’ prima occasione della partita di marca Serrese che con Ramondina scheggia la traversa.Il Maida trova coraggio e al 30’Pilò in piena aria di rigore lanciato da Zaccone con una sforbiciata sfiora l’incrocio.Al 44’ la Serrese passa, lancio di Carchedi che trova De Siena, in più che sospetto fuorigioco insacca per l’1 a zero ospite.Secondo tempo all’insegna dell’equilibrio ma al 55’ il Maida recrimina un calcio di rigore per fallo di mano in aria ma l’arbitro sorvola. All’82 il raddoppio della Serrese con un goal di Valente appena entrato lanciato anche qui sul filo del fuorigioco.Il Maida non ci sta e all’85’ con una bella punizione dal limite dell’aria accorcia le distanze con il neoacquisto Bava.Sembra finita ma in pieno recupero e sempre in contropiede prima Valente e dopo Andreacchio chiudono la gara con un pesante 4 a1, risultato comunque bugiardo.Maida inesperto, la Serrese ringrazia.

Atl.Maida:Lucia 6, Bonsignore 6, Pileggi 6, Riga 5,5, Landolfi 6 (60’Capolupo6), Zaccone 6 (60’Pugliese6), Pingitore5,5 (50’Donato6), Villella5,5, Bava6,5, Curcio6, Pilò6,5 .

A disp.Colelli,Perri,Minio. All.De Fazio/Cerasia 6

Serrese: Piccolo6, Romeo6, Careri 6, Fiorenza 6, Raffa 6 (Andreacchi6,5), Carchedi 6,5, Zaffino 6, Vellone 6, Ramondino 6 (Valente7,5), Di Siena 7, Barone 6,5. All. Amoroso 7

Marcatori. 44’DeSiena(S), 82’Valente, 85’Bava(M), 92’Valente(S), 94’Andreacchi(S)

Arbitro Arlia di Paola 5 

Note: terreno pesante, spett. 80 circa (recupero 1' - 4')

Splendida tripletta di capitan Perri e perla di Curcio

Davoli Marina - L'Atletico Maida torna a vincere e lo fa contro un'ostica Stilese in una partita scoppiettante e ricca di goal, chiusa al 92 da un goal dai 35 metri di Francesco Curcio non nuovo a questo genere di prodezze, ma mattatore dell'incontro capitan Perri con una splendida tripletta. Out per infortunio Riga, Donato (stiramento), Mauro (distorsione alla caviglia) oltre al "solito" Martinez ma da segnalare l'esordio del neoacquisto Bava, che nonostante il ritardo di preparazione gioca tutti i  95 minuti del duro ma sportivissimo match, infatti un grosso plauso va ai 22 in campo per la correttezza durante l'arco di tutta la partita nonostante i due calci di rigore fischiati in favore della Stilese.

Prima tempo - Maida con il 3-4-1-2 con Curcio dietro le due punte Pilò e Bava.Parte forte il Maida sospinto dagli oltre 50 tifosi al seguito, e già al 5' Bava "brucia" il suo marcatore in velocità trovandosi a tu per tu con il portiere ma l'arbitro clamorosamente lo ferma per un più che dubbio per non dire inesistente fuorigioco. Il Maida insiste e al 16' passa con capitan Perri con un gran colpo di testa dopo un'azione manovrata da Catozza sulla fascia. La Stilese prova subito a reagire e al 25' su una mischia in aria di rigore maidese su corner pareggia i conti con Marulla. Ancora Stilese che poco dopo con Minervino scatenato a sfiorare il raddoppio ma solo il fallo al limite dell'aria di rigore di lo Russo che evita all'attaccante stilese di entrare indisturbato davanti a Colelli, ma il raddoppio è rimandato infatti al 30' calcio di rigore decretato dall'arbitro e dal dischetto Minervino spiazza Colelli per il 2 a 1 della Stilese. Reazione Maida che al 35' con Pilò dopo una triangolazione con Bava conclude in porta senza fortuna. Ma il pareggio arriva con capitan Perri che in diagonale dopo una punizione di Curcio infila l'incolpevole portiere stilese.Finisce 2 a 2 il primo tempo con la Stilese molto veloce dal centrocampo in su e il Maida con un buon possesso palla.

Secondo tempo - le due squadre cercano la vittoria e la partita diventa spettacolare. Pilò dopo una triangolazione con Bava centra la traversa dal limite dell'aria di rigore e poco dopo Pugliese di testa non prende la mira e alza troppo sopra la traversa. la Stilese si fa pericoloa in contropiede e c'è lavoro straordinario per Lo Russo contro un velocissimo Minervino. Al 75' il Maida passa e ancora Perri a bucare la rete avversaria dopo un lancio di Curcio oggi ispirato. Sembra fatta ma la Stilese non molla e alza il baricentro e al 90' arriva il fattaccio, punizione generosa dal limite e Pileggi appena entrato con le braccia troppo alte blocca un cross avversario per l'arbitro e rigore e ancora Minervino a segnare il goal del momentaneo pareggio. Larbitro chiama 4 minuti di recupere e al 92' Curcio si inventa un goal dai 35 metri sotto l'incrocio dei pali , gesto tecnico da cineteca e gran festa per gli uomini del presidente Paone che a fine partita vanno a salutare i numerosi tifosi al seguito.Bella partita fra due squadre correttissime che si sono affrontate a viso aperto.

Atl.Maida : Colelli 6, lo Russo 6, Mariano 6 ( 80' Pileggi sv), Pugliese 6, Capolupo 6,5, Landolfi 6,5 ( 70' Bonsignore 6 ), Catozza 6, Bava 6, Pilò 6,5, Curcio 8, Perri 8,5. A disp. Lucia, Zaccone, de Fazio, Villella, Pingitore. All. Cerasia 6,5

Stilese : Scuteri 5,5, Tassone 6, Giorgio 6, Marulla 6, Lia 6, Carnovale 6, Marulla G. 6,5, Lioi 6,5, Dimasi 6, Minervino 7, Zannino 6, Primerano 6. All. MArulla G. 6 

Arbitro voto 5

MARCATORI : 15' Perri (M), 25' Marulla (S), 30' Minervino (S, Rig.), 40' Perri (M), 75' Perri (M),90' Minervino (S, Rig), 92'Curcio (M)

Note : spettatori 80circa, di cui almeno 50 provenienti da Maida.

 

Il lametino domani si aggregherà alla squadra

Lamezia Terme - Colpo grosso dell’Atletico Maida del presidente Paone che in serata si aggiudica le prestazioni del bomber Bruno Bava ( a sinistra in una foto d'archivio con la casacca dell'Akragas) lo scorso anno al Praia in Promozione. Bava 31 anni lametino ha militato in carriera fra le altre con la Rossanese (serie D) e negli oltre dieci anni di Eccellenza con Sambiase, Cutro, Paolana , Rizziconese in Calabria, Akragas e  pro Favara in Sicilia e due stagioni in Sardegna con la Sassari Torres collezionando in queste categorie 155 presenza condite da 78 reti. Aspettando Martinez (ancora fermo ai box per l’intervento chirurgico ai menischi) la società ha voluto inserire nella già ampia rosa un giocatore di spessore  come Bava per dare un tocco di esperienza in più alla giovane squadra che partecipa per la prima volta nella storia al campionato di prima categoria. Il giocatore si aggregherà alla squadra già martedi sera e sarà già disponibile per la difficile trasferta di domenica contro la Stilese. Sicuri per domenica i rientri di Curcio e Riga. Al nuovo arrivo il benvenuto da parte della società e dei giocatori.

Maida – Dopo 19 mesi di imbattibilità casalinga l’Atletico Maida cede alla corazzata Serrese. Maida privo degli indisponibili Martinez e Curcio e perde Riga nel riscaldamento.Serrese al completo e già da subito prende in mano il pallino del gioco.Atletico timoroso e Serrese che colpisce al 35’con Valente per il meritato vantaggio. Preme la squadra di Amoroso  e al 40’ raddoppia con un goal da fuori aria di Andreacchi.Il secondo tempo vede il Maida più presente in campo e la Serrese che si difende con ordine ma è Catozza che a due metri dal portiere si divora il gol che poteva riaprire la partita.Preme l’Atletico che al 82’va in gol con Pilò su calcio piazzato.Il Maida ci crede ma la Serrese non rischia più di tanto e in pieno recupero sul forcing del Maida arriva il 3a1 con Andreacchi. Bella Serrese, Maida da rivedere.

Atl.Maida: Lucia 6, Pugliese 5,5, Mariano6, Pileggi 6,5, Zaccone 5,5 (55’Landolfi 6,5), Capolupo 6, Catozza 6, Mauro 6, Donato 6, Pilò 6,5, Perri 5,5.A disp. Colelli, Pingitore, Villella, Bonsignore, Defazio. All.Cerasia/De Fazio

Serrese: Piccolo 6, Romeo 6, Raffa 6,5, Sangare 7, Antonelli 6, Carchedi 6, Zaffino 6, Fiorenza 6,5(80’Ramondino sv), Valente 7, Di Siena 6, Andreacchi 7,5. A disp. Zaffino, Vellone, Albano, Callà, Manco, Corsi. All.Amoroso7.

Arbitro Lo Faro di RC 6
Note:spett. 150 circa. Marcatori : 35’ Valente(S) 40’e 94’ Andreacchi(S) 82’ Pilò(M)

Al Maida i complimenti ma nessun punto

San Calogero - L'Atletico Maida esce sconfitto da San Calogero dopo aver disputato una grande prestazione. Maida subito costretto ad inseguire dopo soli 3 minuti tanto gioco ma poche conclusioni a rete. Partita caratterizzata dall'ennesima svista arbitrale sull' 1 a zero per i padroni di casa l'arbitro nega un clamoroso calcio di rigore per un netto fallo ai danni d ui Curcio.

Primo tempo - San Calogero al primo spunto dopo soli 3 minuti in vantaggio con un tiro che passa in mezzo a tante gambe e beffa Colelli. Il Maida sembra storidito ma con una grande azione in velocità sulla sinistra che trova Mauro nel cuore dell'aria di rigore e viene clamorosamente atterrato da un difensore del San Calogero ma l'arbitro, a pochi passi nega il sacrosanto calcio di rigore. Il Maida prova con delle ripartenze e si fa vedere con un paio di tiri che non centrano il bersaglio. Il San Calogero amministra bene il vantaggio e non rischia nulla e finisce 1 a zero il primo tempo senza alcun minuto di recupero nonostante ci sono stati un paio di episodi che hanno fermato il gioco per un paio di minuti.

Secondo tempo - Il Maida subito aggressivo alla ricerca del pareggio ma non trova mai la porta tranne che con un calcio piazzato di Curcio che trova pronto l'estremo difensore Prestia alla parata. Al 60' errore difensivo di Mariano che lascia Rotella tutto solo davanti a Colelli per il raddoppio. Razione Maida e dopo soli 5 minuti è capitan Perri di testa a dimezzare lo svantaggio. Il Maida cresce ha un buon possesso palla e cerca il goal in più occasioni con Pilò e Perri ma senza fortuna. All'75 il San Calogero recrimina per un calcio di rigore per fallo in aria di Pugliese e 5 minuti dopo è Mauro che viene affossato ma l'arbitro sorvola anche in questo caso. Prima della fine gran parata di Colelli su Russo. Finisce dopo 4 minuti di recupero una partita che ancora una volta vede un buon Maida ma con una vena realizzativa scarsa...aspettando Martinez..

San Calogero : Prestia 6, Pontoriero 6, Raso 6, Calabrese 6 (75' Romano 6), La Malfa 6, Napoli 6, Rotella 7, Ferla 6,5, Russo 7, Grillo 6,5, Currà 7 (70' Montella 6). All. Romano 6,5

Atl.Maida : Colelli 6,5, Landolfi 6 (55' Zaccone 6), Pugliese 6, Riga 6, Capolupo 6,5, Mariano 5,5 ( 75' Pileggi 6), Catozza 6,5, Mauro 6,5 (85' Bonsignore sv), Pilò 6,5, Curcio 6, Perri 6,5. A disp. Lucia, Villella . All. Cerasia 6

Arbitro Mallamaci di RC 5

Spettatori 100 circa di cui 50 provenienti da Maida.

Il Maida è ai quarti di Coppa

Piscopio - Un superlativo Atletico Maida supera l'ostico Piscopio e vola ai quarti di finale di Coppa Calabra.Partita vera fra le due squadre che mettono in campo grinta e volontà per superarsi e alla fine meritatamente nel complesso dei 180 minuti è la squadra del presidente Paone ad avere la meglio vincendo tutte e due le partite.Mattatore dell'incontro Saverio Pilò con una strepitosa doppietta.

Cronaca Prima tempo - L' Atetico Maida torna al 3-5-2 utiizzato nel doppio confronto con il Fronti e contro il Gasperina con l'inedito tandem d'attacco Pilò-Perri. I primi minuti sono di studio fra le due squadre ma il è il Piscopio a guadagnare metri per cercare il goal e mettere in discussione la qualificazione in virtù del 3 a 1 patito a Maida all'andata e invece al 15' è proprio l'Atletico a passare in vantaggio con una bella azione partita da un gran lancio dalla mediana di Zaccone per Curcio che di prima intenzione innesca capitan Perri che insacca per l'1 a zero degli ospiti. Piscopio frastornato il Maida non rischia nulla anzi si rende pericolosissimo ancora con Perri e colpendo una traversa con Pilò.Finisce il primo tempo con i giallorossi di mister Cerasia in vantaggio per uno a zero.

Secondo tempo - il Piscopio non ci sta e cerca di alzare il ritmo di gioco, ma la retroguardia maidese sembra insuperabile ma al 10' complice un fallo di mano di Mariano in aria di rigore scaturisce il penalty e l'espulsione del giocatore per doppia ammonizione e la rete di De Pascali per il momentaneo pareggio dei padroni di casa. Il Piscopio approfitta dell'inferiorità numerica e sfiora la marcatura con il nuovo entrato Coscarella e al 20' un gran tiro dai trenta metri di Simonetti supera un sorpreso Colelli. Sembra quasi fatta per gli uomini di Schinello che sono ad un goal dai supplementari infatti premono sull'accelleratore e si rendono pericolosi più volte ma è brava la retroguardia maidese a tenere. Il Maida si "copre" con un 4-4-1 con il solo Pilò in avanti ogni tanto supportato da Curcio in fase di attacco ma serve un gran lancio di Landolfi e un superPilò per il goal qualificazione, Pilò riceve l'assist si libera di Barba e del portiere e da posizione defilata segna il 2 a 2. Piscopio alle corde cerca senza fortuna almeno il goal vittoria che invece arriva  per il Maida grazie al solito Pilò che questa volta lanciato dal nuovo entrato Catozza con un delizioso pallonetto supera il giovane Carnovale. Atletico Maida ai quarti di finale di coppa calabra dopo aver eliminato due squadre fra le più organizzate della categoria come Fronti e Piscopio, ma domenica ci sarà la capolista San Calogero ad attenderlo fra le proprie mura, si preannuncia un match ricco di emozioni.

Atl. Maida : Colelli 6, Riga 6,5 ( 55' Pileggi 6 ) Mariano 6, Bonsignore 6,5, Capolupo 7, Landolfi 7, Zaccone 7, Minio 6 ( 60' Lo Russo 6,5 ), Curcio 6,5, Pilò 8, Perri 7 ( 46' Catozza 6,5 )

Piscopio : Carnovale 5,5, D'Angelo 6, Tomaino 6, Muscaglione 6, Barba 5,5, Zaccaria 6, De Pascali 6,5, Ciardullo 5,5, Simoneti 6,5, Zuliani 6 ( 46' Coscarella 6 )

ARBITRO : ROTELLA DI Catanzaro 7

Marcatori : 10' Perri (M), 55' De Pascali (Rig. P ), 65' Simonetti, 80' Pilò (M), 87' Pilò (M).

Un Maida sfortunato "domato" dal Real

Maida – Un’Atletico Maida sfortunato impatta con un buon Real Pianopoli davanti ad un pubblico di altre categorie (oltre 400 spettatori). Primo tempo all’insegna dell’equilibrio spezzato dalla rete al 10’ di Perri che di testa infila l’incolpevole Mascaro dopo un cross dalla trequarti ad opera di Riga. Maida attento non rischia nulla fino alla fine del primo tempo tornando negli spogliatoi in vantaggio per 1 a zero. Il secondo tempo vede le due squadre da subito alla ricerca del goal e già al 6’ Pilò fallisce un’occasionissima davanti a Mascaro che si supera deviando il tiro in corner.Due minuti più tardi ancora l’Atletico a sfiorare il raddoppio con un gran tiro di Perri che e salta ancora una volta il bravo Mascaro oggi migliore in campo.Nel miglior momento del Maida arriva il goal del pareggio del Pianopoli con Nicotera che in mischia gonfia la rete. Al 20’il Maida recrimina un calcio di rigore per un fallo di mani in aria di rigore ma l'arbitro sorvola. Il Pianopoli sornione cerca di far male in contropiede ma la retroguardia giallorossa riesce a chiudere ogni spazio.Al 35’ è il Real a sfiorare il colpaccio con un gran colpo di testa di Meraglia che sfiora l’incrocio dei pali.Il Pianopoli sembra appagato del risultato gestendo bene la palla a centrocampo ma è di marca maidese l’ultima azione, al 90° è Minio imbeccato da Pilò che spreca davanti a Mascaro che ancora una volta nega il gol.Finisce dopo 4 minuti di recupero con un pareggio che soddisfa gli ospiti che non hanno di certo demeritato,ma non il Maida che probabilmente avrebbe meritato qualcosa in più.


Atl.Maida: Lucia6 , Pugliese6,5, Mariano 6, Riga 6,5, Mauro 6,5, Landolfi 6 (65’ Curcio5,5), Catozza6, Donato5,5, Minio5,5, Pilò6,5, Perri 7.A disp.Colelli, Capolupo, Ceniviva, Zaccone, Bonsignore, Pileggi. All.Cerasia 6


Real Pianopoli: Mascaro7,5, Guzzo6,5, Kabli 6 (50’De Fazio6), Torchia6, Scerbo6,5, Fiorentino6, Nicotera7, Notaro6,5, Gaetano6, Iudicelli6, Meraglia6,5. Adisp.Aiello, Cavaliere, Scalise, Guzzo.All Fioretti 6
Arbitro Fresca di Reggio C. 5
 

Marcatori: 10’Perri(M) 54’Nicotera(P)

Spettatori 400 circa.

Al 91 esimo la beffa!

Marina di Nicotera - Uno bello e sfortunato  Maida esce dall'ostico campo di Nicotera con i soli complimenti della squadra avversaria, quando gli uomini del presidente Paone quanto meno meritavano ampiamente il pareggio. Ancora una volta il protagonista indiscusso è l'arbitro che sbaglia due clamorose decisioni tutte e due contro i giallorossi maidesi, fra l'altro aiutato dai 22 in campo che si sono comportati correttamente dal primo all'ultimo minuto.

Cronaca - Maida con un'inedito 4-4-2 cerca di imbrigliare i padroni di casa che già al 4' passano in vantaggio con un'azione viziata da un netto fuorigioco (almeno tre metri) non fichiato dall'arbitro e con le proteste dei giallorossi che non superano i dieci secondi, segno questo della sportività maidese che "tristemente" non paga visto gli altri precedenti con i fischietti giovani e spesso casalinghi. Il Nicotera cerca il goal del 2 a zero ma è bravo Colelli a sventare. Sul finire del primo tempo occasione per i maidesi che sciupano con Pilò che non aggancia in aria un pallone servito da Catozza.

Secoondo tempo _ Il Maida rientra in campo cambiando modulo e si resenta con il collaudato 3-4-1-2 e la musica cambia. Da subito gli uomini di mister Cerasia impongono il proprio gioco e sfiorano il pareggio più volte prima con Pilò poi con Ceniviva dal limite ma al 65' il goal arriva con un bellissimo diagonale del bomber Pilò. Il Maida ci crede il Nicotera sembra accontentarsi del pareggio e ancora il Maida a sprecare con Pilò il goal del raddoppio, bravo Colosimo in tuffo. All'80esimo clamorosa palla goal del Maida che con Pugliese centra in pieno la traversa a portiere battuto. All'85esimo tiro dal limite del nuovo entrato Zaccone che non centra la porta. Al89esimo il clamoroso fattaccio, Donato entra in aria serve Pilò che scarica a botta sicura ma trova il braccio di un difensore biancoazzurro a salvare Colosimo, l'arbitro indica il rigore con il braccio ma successivamente Donato irrompe da dietro trovando un super Colosimo a salvare di nuovo, quindi vantaggio non concretizzatosi e ci si aspettava quanto meno il calcio di rigore oltre che l'espulsione del difensore. l'arbitro clamorosamente assegna il corner. Parapiglia generale e proteste dei giallorossi ma non finisce qui. al 91esimo la beffa, infatti arriva il goal del 2 a 1 per i padroni di casa con l'unico tiro in porta fatto nel secondo tempo. Finisce la partita rabbia e rammarico per i quasi cento tifosi al seguito della squadra e Maida che torna a casa con un pugno di mosche giocando un grandissimo secondo tempo.

 Atl. Maida : Colelli 6, Riga 6, Mariano 6,5, Pugliese 6,5, Perri 6, Mauro 7, Ceniviva 6 ( 80' Zaccone sv ), Catozza 6,5, Curcio 6, Donato 6, Pilò 7. A disp. Lucia, Pileggi, Bonsignore, Capolupo, Villella. All Cerasia 6,5

Marina di Nicotera : Colosimo 7, Franconieri 6,5, Aquilano 5,5 ( 50' La Malfa 6), Ascone 6,Taverniti 6,5, Campenni 5,5, Godano 6, Maccorrone 6,5, Godano 6 ( La VAlle 6) Bevilacqua 7, Crucitta 7. All Di Mundo 6,5

Marcatori 3' Nicotera, 60 Pilò (M) 92' Nicotera.

Arbitro VOTO 4

Spettatori circa 150 di cui la metà provenienti da Maida.

Il Maida si aggiudica il primo round

Maida - L'Atletico Maida fa sua la partita d'andata valida per il secondo turno di Coppa Calabra contro il "solito" Pisicopio. 3 a 1 il risultato per i maidesi che davanti ad un folto pubblico vince e convince. Da sottolineare la grande sportività fra le due squadre, che ormai sono tre anni che si scontrano in campionato e che si rispettano in campo e fuori.

Primo tempo - Le due squadre si schierano in formazione rimaneggiata, l'Atletico fa a meno dei tre squalificati (tutti e tre difensori) Lo Russo, Riga e Pugliese oltre all'assenza del bomber Martinez ancora fermo ai box per l'intervento ai menischi. L'Atletico si schiera con il 3-4-1-2 gli ospiti con un classico 4-4-2. I primi minuti vedono una leggera superiorità di possesso palla del Piscopio anche se il portierino Colelli non rischia nulla. Dopo i primi minuti esce fuori un grande Maida che mette in difficoltà il Piscopio soprattutto per la diga di centrocampo dell'ottimo Mauro e del bravo Zaccone che si è fatto trovare pronto , l'inventiva di Ceniviva e le giocate di un Curcio in splendida forma e in avanti il duo Donato - Pilò sempre pericolosi. E proprio da un lancio dalla mediana di Zaccone, il bomber pilò "brucia" in velocità il suo marcatore per depositare in rete con un preciso diagonale la palla del meritato 1 a zero. Il Piscopio sembra aver sentito il colpo e il Maida cerca di chiudere la partita, dietro il rientrante Pileggi, Perri e Mariano a protezione di Colelli non rischiano nulla ed è ancora il Maida a rendersi pericoloso più volte grazie anche alla spinta dell'esordiente Villella, spina nel fianco sulla fascia sinistra del Piscopio. Il Pimo tempo finisce 1 a zero e sembra giusto il rislultato.

Secondo tempo - il Maida entra in campo 5 minuti prima dell'inizio del secondo tempo, quasi a dimostrare che ha fretta di chiudere la pratica e dopo pochi minuti  Donato con una gran progressione viene atterrato dall'estremo difensore ospite, l'arbitro decreta il rigore che lo stesso Donato si incarica di battere, è 2 a zero, primo goal del vigorino classe 95 in gare ufficiali con la maglia del Maida. Il Piscopio reagisce ma è Pilò che si "divora" il 3 a zero da posizione invitante. Fraseggio del Piscopio, mister Cerasia "conserva " le forze per domenica prossima in vista della difficile trasferta di Nicotera e toglie Mauro e Curcio. Poco dopo Piscopio in avanti, fallo di mano in aria di rigore e massima punizione decretata dall'arbitro, alla battuta l'esperto Simonetti contro il sedicenne Colelli che si supera parando il calcio di rigore. Poco dopo ancora Piscopio pericoloso e ancora Colelli bravo a deviare in angolo un tiro insidioso di capitan Coscarella. Il Piscopio insiste e arriva il goal del 2 a 1 su incornata su schema di calcio d'angolo. Prendono fiducia gli ospite ma è il Maida che ancora con Pilò ha la palla del 3 a 1 che arriva poco dopo su punizione"magica" battutta da Pilò, sotto l'incrocio non puo far nulla l'estremo difensore ospite e doppietta per il bomber di Borgia. Non è finita clamorosa palla in aria di rigore ancora per Pilò che clamorosamente cicca la sfera mandando a lato. Finisce 3 a 1 con una gran bella partita corretta e giocato con grande spirito dalle due squadre e applausi finali dell'esigente pubblico maidese. Da segnalare la presenza di mister Cutri in tribuna e il gradito ritorno in maglia giallorossa di Davide Bonsignore, quest'oggi in panchina.

Atl. Maida : Colelli 7, Pileggi 6,5, Mariano 6,5, Perri 6,5, Mauro 7 ( 70' Landolfi 6,5), Zaccone 7, Villella 7 (75' Catozza 6,5), Ceniviva 7, Pilò 8, Curcio 7,5 (60' Capolupo 6,5) , Donato 7. A disp. Bonsignore. All Cerasia 7

Piscopio: Carnovale 5, Musso 5,5 D'Angelo 6), Tomaino 6, De Pascali 6, Barba 6, Barbuto 6, Muscaglione 5,5, Franzè 5,5 (Zuliani 6), Coscarella 6, Simonetti 5,5, Zaccaria 5,5. A disp. Fortuna, Zaccaria. All.Schinello 6

Voto ARBITRO Nucera di Reggio Calabria 6,5

NOTE : SPETTATORI OLTRE 150, Terreno pesante .

MARCATORI : 20' Pilò (M), 60' Donato (Rig. M), 70' De Pascali (P), 85' Pilò (M).

2^ giornata : 29 settembre Stadio "Pino Nicolazzo" di Maida

Maida - Vittoria "storica" al Pino Nicolazzo di Maida all'esordio nel campionato di Prima categoria, i primi tre punti arrivano contro il quotato e più esperto Nicastro in un derby che non ha affatto annoiare gli oltre 300 tifosi al seguito. I timbri di Curcio e Pilò permettono ai giallorossi di muovere la classifica e di portarsi a quota 3 dopo due giornate.

Cronaca primo tempo - l'Atletico cambia modulo e ritorna al "vecchio" 3-4-1-2 che gli ha permesso la passata stagione di battere ogni record, Nicastro con il classico 4-4-2.Parte forte il Maida e già al 9' Donato si procura il calcio di rigore poi siglato da Curcio per l'1 a zero dei padroni di casa. Il Nicastro di mister Marotta non ci sta e dopo aver preso le misure spostato il baricentro in avanti al 23 su corrner una bella incornata di Palmieri pareggia i conti.Il Maida reagisce subito e Lanzo devia in corner una bella conclusione di Perri. Al 45' calcio d'angolo del Nicastro direttamente sul fondo l'arbitro clamorosamente da un altro tiro dalla bandierina ai bianco azzurri e Lo Russo viene espulso per proteste, Maida chiude in 10 il primo tempo.

Secondo tempo - il Nicastro vuole sfruttare la superiorità numerica ma il Maida tiene bene e cerca qualche ripartenza, e proprio su una di questa Pilò infila Lanzo con un preciso diagonale per il clamoroso quanto meritato vantaggio.Poco più tardi prima Catozza e dopo Curcio sfiorano il goal della sicurezza. Si fa vedere il Nicastro al 65' con Muraca dalla distanza ma è bravo Colelli (classe 97!) a bloccare sicuro. Ancora Maida sospinto dal proprio pubblico e ancora Pilò pericoloso sfiora il goal. All'80 occasionissima sempre  per il Maida Pilò entra in aria marca il portiere e tira a botta sicura ma clamorosamente sulla linea salva un difensore bianco azzurro. Dopo questa clamorosa palla-goal è il Nicastro che con Amantea si rende pericolosissimo all'85 e solo un'intervento prodigioso di Mariano evita ai giallorossi di capitolare. A tempo scaduto ancora Pilò sfiora il goal. Risultato giusto e partita comunque molto corretta.

NOTE : MARCATORI 9' Curcio (Rig.) (M), 24' Palmieri (N), 55' Pilò (M).

Espulso Lo Russo (M) al 45' per proteste.

Spettatori 350 circa con circa 30 persone provenienti da Lamezia.

Atl.Maida: Colelli 6, Riga 7, Mariano 7, Lo Russo 6,Mauro 7 (87' Zaccone sv), Landolfi 6 (52' Ceniviva 6,5), Catozza 6,5 (75' Pugliese 6), Donato 7, Pilò 7, Curcio 6,5, Perri 6,5. A disp. Lucia , Minio, Pileggi Villella. All Cerasia 7

Nicastro : Lanzo 6, Sereno 5,5 ( 60' Gallo 6), Giampà 5,5, Tarzia 5,5, Romagnuolo 5,5, Torchia 6, Azzouzi 6,5, Muraca 6, Amantea 5,5, Palmieri 6 (70' Viterbo 5,5)Ferraro 5,5 (75' Franceschi sv). All Marotta 6

1^ giornata : Domenica 22 settembre ore 15.30 Comunale di Gasperina

Maida battuto dopo 18 mesi

Gasperina - Sconfitta alla prima di campionato per la squadra di mister Cerasia, che in quel di Gasperina soccombe per 3 reti a 2 un match dai due volti, primo tempo a pannaggio dei padroni di casa (con clamorose sviste arbitrali!) e secondo tempo di cuore dei giallorossi maidesi che probabilmente nonostante la non bella prestazione avrebbero meritato almeno un punticino.Domenica prossima a Maida ci sarà il Nicastro, brutta gatta da pelare per la squadra del presidente Paone che comunque avrà dalla sua l'entusiasmo dei propri sostenitori, anche oggi presenti numerosissimi sugli spalti (oltre 150)

Cronaca primo tempo - Parte forte il Gasperina che già al 5' passa in vantaggio su calcio di rigore concesso per giusto fallo di mano in area di capitan Perri, Lucia intuisce ma non riesce a parare il tiro forte del giocatore del Gasperina. Maida sulle corde, Gasperina che cerca il goal del kappao che arriva su una grossa svista arbitrale, infatti intorno al 20' netto fallo al limite dell'area per il Maida l'arbitro sembra fischiare la punizione, capannello di giocatori sull'arbitro, il Gasperina continua e segna il 2 a zero con l'arbitro praticamente fermo nell'area opposta, vibranti proteste dei maidesi che pero si vedono convalidare contro la rete . Il Maida non ci sta e alla mezz'ora Lo Russo accorcia le distanze di testa su corner di Curcio. Al 47' in pieno recupero ingenuità maidese, su corner a favore Curcio si fa soffiare la palla contropiede e rete del 3 a 1 con tiro da fuori aria del capitano del Gasperina.

Secondo tempo - la partita sempre chiusa ma ecco il Maida che comincia a fare il suo gioco e già al 55' la rete di Pugliese che porta sul 3 a 2 la squadra di Cerasia. Cambi, entrano Mauro e Landolfi per Catozza e Ceniviva e sembra cambiare musica, il Maida diventa padrone del centrocampo (anche se perde la vivacità di Catozza) ma crea poco. All'80' si infortunia Curcio che lascia il campo dolorante, al suo posto Riga che questa volta funge da punta e proprio lui al 90' spreca una clamorosa occasione in aria sparando alto sulla traversa.L'arbitro concede solo 4 minuti di recupero ( 3 minuti solo l'infortunio di Curcio più quattro cambi totali sarebbero stati almeno 5) e addirittura diventano tre durante la partita. Comunque il Gasperina non ruba niente e Maida che ritorna a casa con zero punti ma con la consapevolezza di aver giocato la peggior partita dei suoi tre anni di storia calcistica.

Atl. Maida : Lucia 6, Pugliese 6,5, Lo Russo 6, Mariano 6, Capolupo 5,5, Ceniviva 5,5 ( 55' Mauro 6,5), Donato 5,5, Catozza 6,5 ( 55' Landolfi 6 ), Pilò 5,5, Curcio 5,5 (80' Riga sv), Perri 5,5. A disp. Colelli, Pileggi, Villella, Minio. All. Cerasia 5,5

 VOTO Gasperina 6

VOTO ARBITRO 4,5

MARCATORI : 5' Gasperina (Rig.) 20' Gasperina, 30' Lo Russo (M) (nella foto), 45+2 Gasperina, 55' Pugliese (M).

Note :Angoli 5 a 1 Maida. Espulsi Capolupo 82'.

Spettatori circa 200 di cui 150 da Maida.

Il Maida al secondo turno

Pianopoli - L' Atletico Maida vince e passa al secondo turno della coppa Calabra e incontrerà il "solito" Piscopio dopo due anni di sfide che hanno caratterizzato i due campionati della squadra giallorossa.Nell'impianto di Pianopoli oltre 250 persone a sostenere la squadra per la "prima" ufficiale in casa, e dopo il 2 a 2 dell'andata a Fronti arriva la vittoria per 4 a 3 contro una delle squadre regina della prima categoria, quel Fronti di mister Cutri che lo scorso anno ha sfiorato la Promozione. Grande prova dei ragazzi di mister Cerasia che dopo soli 10 minuti si trovano sul 3 a zero, ma l'esperienza e la qualità del Fronti escono fuori nella ripresa sfiorando l'impresa.

Cronaca primo tempo : Novità per i giallo rossi maidesi che schierano dal primo minuto tra i pali il giovanissimo e promettente Colelli (classe 97!) causa anche la squalifica di Donato. Atletico con il 3-5-2 usato anche a Fronti e parte subito forte, e già al primo minuto passa in vantaggio, traversa del debuttante Minio e ta-pin vincente del solito e puntuale Curcio. Fronti stordito e Maida che preme sull'accelleratore ma il Fronti con una bella ripartenza segna con Vaccaro che però carica il portiere in uscita e si vede annullare il goal del possibile 1 a 1 . Ancora Maida e all'ottavo minuto il 2 a zero con Pilò nasce da una bella triangolazione con Curcio e Mauro. L'Atletico vuole chiudere la partita e al 10' un gran goal di Catozza dai 25 metri fa esplodere la gioia dei numerosissimi tifosi al seguito. Preme il Maida che non vuole accontentarsi vedendo anche il Fronti in difficolta e prima Pilò e poi capitan Perri impegnano Da Ponto. Al 40' primo vero affondo del Fronti ma Colelli blocca a terra sicuro. Il Primo tempo finisce 3 a zero per i giallorossi fra gli applausi scroscianti di un pubblico entusiasta.

Secondo tempo - Il Fronti reagisce e sin da subito cerca il goal per riaprire la partita ma al 50' Colelli in tuffo salva su una bella conclusione di Buccinnà dal limite dell'area. poco dopo il Fronti accorcia con un bel goal del subentrato Orlando che beffa il portierino con un tiro dalla distanza. Il Fronti ci crede e guadagnia metri e al 70 Buccinnà coglie il palo, ma sul prosiuego dell'azione un minuto dopo arriva il goal di Carchedi di testa. Il Fronti ci crede, ma al 75' Curcio dopo una bella triangolazione con Pilò entra in aria e viene atterrato, lo stesso Curcio batte e segna il rigore del 4 a 2 che sembra chiudere la partita. Ma all'80' complice l'espulsione per doppia ammonizione del rientrante Riga infuoca la partita, mister Cutri ci crede e all'85' è vicino al goal con Vaccaro ma Colelli è bravo e fortunato a salvare sulla linea una conclusione velenosa. Si rivede il Maida e su una percussione di Pilò sfiora il goal con un bel diagonale che si spegne a pochi centimetri dal palo. L'arbitro segnala 5 minuti di recupero e al 93' il goal di Vaccaro di testa per il 4 a 3 riapre la partita ma poco dopo il triplice fischio sancisce la clamorosa eliminazione del Fronti dalla coppa e lo storico passaggio al secondo turno per la matricola del presidente Paone.

Atletico Maida : Colelli (97) 6,5, Lo Russo 7, Pugliese 6, Riga 6, Mauro 7,5 (82' Mariano sv), Landolfi 7, Catozza 7 (55' Ceniviva 6), Minio (94) 6,5 (60' Capolupo 6), Pilò 7, Curcio 7,5, Perri 6. a disp. Lucia, Zaccone, Villella, Conace. All. Mario Cerasia 7

Scommettendo.it Fronti : Da Ponto 5,5, De Grazia 6, Grandinetti 6, Ariosta 5,5, Carchedi 6,5, Boca 6 (60' Cittadino 6), Buccinnà 6,5, Matarazzo 6 (55' Nicolazzo 5), Vaccaro 6,5, Di Cello 6, Torcasio 5,5(40' Orlando 6,5) . A disp. Cullice, Grandinetti, Perri. All. Cutrì 6

MARCATORI : 1' Curcio (M), 8' Pilò (M), 10' Catozza (M), 60' Orlando (F), 72' Carchedi (F), 75' Curcio Rig. (M), 92' Vaccaro (F).

Espulso Riga all'80' per doppia ammonizione.

ARBITRO VOTO 7

NOTE: giornata soleggiata spettatori 250 circa quasi tutti provenienti da Maida, la partita disputata a Pianopoli per indisponibilità campo sportivo di Maida.

Buona la prima per i giallorossi

Lamezia Terme - L'Atletico Maida sfiora il colpaccio contro il più quotato Fronti dell'esperto mister Cutri.

Gli uomini di mister Cerasia giocano una partita gagliarda sin dal primo minuto senza timore reverenziale schierando un inedito 3-5-2 e vedendosi raggiungere solo all'87' con un rigore che ha quasi dell'incredibile.

Cronaca primo tempo : il Maida comincia a macinare gioco sin dall'inizio mettendo in difficoltà i lametini e già al 10' Curcio lanciato deliziosamente da Pilò davanti al portiere stringe troppo la diagonale a sfiora il palo alla destra del giovane Da Ponte. Ma il Fronti con la sua esperienza passa in vantaggio al 15' con un colpo di testa di Carchidi su calcio d'angolo. Il Maida non ci sta e preme sull'accelleratore e ancora Curcio dopo una bella azione in velocità con Donato che spare sull'esterno della rete a tre metri dalla porta. L'Atletico meriterebbe almeno il pareggio e al 25' lo raggiunge grazie ad una splendida punizione di Curcio che si fa perdonare le due ghiotte occasioni fallite inprecerdenza. Al 35' è il Fronti che si fa vedere con un tiro ben respinto da Lucia.Al 40' bella parate del portiere del Fronti su tiro di Pilo. Finisce 1 a 1 il primo tempo con il Maida che non demerita affatto sospinto dagli oltre 70 tifosi al seguito.

Secondo tempo - Il Maida ci crede Donato cerca più volte lo sfondamento ma la retroguardia del Fronti allontana il pericolo più volte. Al 55' Pilò sfiora il vantaggio con un gran tiro deviato dalla punta del piede di un difensore biancorosso . Ma il vantaggio è vicino intanto al 60' espulso Nicolazzo del Fronti per doppia ammonizione ed il Maida ne approfitta e poco dopo con un tiro non proprio irresistibile di Pugliese (nella foto ) dai 30 metri passa in vantaggio. Ancora Maida e ancora Pilò che sfiora la traversa al 70'. Gli uomini del presidente paone vogliono la vittoria e giocano un bel calcio ma al 72' arriva l'espulsione di Donato per fallo di reazione su De Grazia che ha provocato il giovane giocatore giallorosso, masanzione solo a carico del giocatore maidese. All'80 scheggia la traversa Buccinnà su calcio di punizione ma si rivede il Maida e all'80' ancora Pilò lanciato a rete viene falciato al limite dell'area, ci starebbe l'espulsione ma l'arbitro clamorosamente sorvola cosi come ancora Pilò un minuto più tardi viene fermato in fuorigioco che ai più è parso inesistente. Ma il calcio non sempre premia la squadra che gioca meglio anche se non la più forte sulla carta all'87' contrasto normalissimo in aria di rigore fra Vaccaro e Lo Russo e l'arbitro fischia un generosissimo per non dire inesistente rigore. Batte e segna De Grazia e finisce 2 a 2 con la squadra giallorossa che meritava la vittoria fra l'altro contro una delle squadre più forte del campionato. Grandi applausi per i giallorossi del numerosissimo pubblico al seguito.

Atl.Maida : Lucia 6, Lo Russo 6,5, Mariano 6,5 ( 65' Zaccone 6), Pugliese 7, Capolupo 6,5, Landolfi 6 (60' Mauro 6,5), Curcio 7, Ceniviva 6,5, Donato 5,5, Curcio 7, Perri 7 . A disp. Gualtieri, Pileggi, Minio. All. Mario Cerasia 7

Fronti : De Ponto 5,5, Nicolazzo 5,5, Ariosta 6, Carchedi 6,5, Boca 6,5, De Grazia 6, Buccinnà 6,5, Matarazzo 6,5, Torcasio 6, Orlando 6, Di Cello 6. All. Cutri 6

Arbitro Minio di Catanzaro 4

Note : Spettatori 100 circa, di cui 70 da Maida.

Marcatori : 15' Carchedi (F), 25' Curcio (M), 65' Pugliese (M), 87' De Grazia Rig. (F) 

espulsi Nicolazzo (F) e Donato (M)

Lamezia Terme - A poche ore dalla chiusura del mercato dei professionisti colpo grosso del Maida che si aggiudica le prestazioni del giocatore della beretti della Vigor Lamezia Alessandro Donato classe 95, in prestito per un anno. La firma è arrivata pomeriggio nella sede della Vigor Lamezia.

Un ringraziamento particolare alla società biancoverde, al dirigente Enzo Augello e al mister della beretti Antonio Gatto.

Maida - Ora è ufficiale, l'estremo difensore Lucia ha firmato per l'Atletico Maida.

Lucia in passato ha indossato fra le altre la casacca della Promosport, l'anno scorso è reduce dall'ottima stagione a Jacurso dove ha perso i play off promozione.

A lui un grosso in bocca al lupo da parte della dirigenza tutta.

Lucia sarà a disposizione del preparatore dei portieri Giovanni Marasco, altra novità di questa stagione. Marasco per molti anni ha difeso la porte delle squadre maidesi e la scorsa stagione era in forza all'AS Jacurso, rivestendo anche il ruolo di preparatore dei portieri.

Un ringraziamento va anche agli amici di Jacurso che hanno permesso a Marasco di intraprendere questa nuova avventura.

Altro colpo di mercato dell'Atletico Maida, il forte difensore Mariano ( ex Nicastro ) ha detto si al progetto giallorosso. Il giocatore  sarà ceduto in prestito dal Nicastro.

Mariano classe '90, ha militato per molti anni nella Raffaele Nicastro, si aggregherà al gruppo da giovedi.

La società da il benvenuto al giocatore e ringrazia il direttore del Nicastro Di Cello per la collaborazione.

In uscita il bomber Davide Vasta si accasa al Fronti di mister Cutri, al giocatore vanno i ringraziamenti della società e di tutto l'ambiente calcistico maidese.

Ufficiale : il 17 luglio 2013 l' ASD Atletico Maida è iscritta al campionato di Prima categoria

Maida - A soli 5 giorni dalla nomina del nuovo presidente, ing. Luciano Paone, l' ASD Atletico Maida si iscrive al campionato regionale di Prima Categoria, è la prima volta della Maida calcistica.

La società è già attiva in diverse trattative di mercato, soprattutto per quanto riguarda giocatori fuori quota, ovvero classe 94 e 95.

La preparazione atletica inizierà subito dopo ferragosto, in virtù del fatto che giorno 8 settembre la squadra sarà impegnata nella coppa Calabra.

Il campionato inizierà presumibilmente il 22 settembre.

A breve NEWS di Calciomercato.

25^ giornata - Campo sportivo "Pino Nicolazzo" di Maida - 28 aprile 2013 - ore 16.00 - ULTIMA GIORNATA

21^ giornata - 24 Marzo Campo sportivo "Pino Nicolazzo" di Maida - ore 15.00